Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

  IL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

. Musica

 

  ARTICOLI NEL FORUM


 Lo squallido mondo di ieri
 Bambino siriano mutilato.La foto che non vedrete sui media
 Italiani terremotati in tenda invasori in albergo
 Ventotene e terremoto!
 Le grandi banche vogliono l'architettura di Bitcoin
 Accesso di Cuba ad Internet compie 20 anni
 Sismologo Boschi:rischio di una altra scossa molto forte
 Da 25 anni esiste il World Wide Web
 Morta la ragazzina dai capelli rossi di Charlie Brown
 La disperazione degli USA e il ritorno di Kissinger
 arezzo: cacciati prefetto, questore e comandante carabinieri
 russia offre aiuto a Renzi per il sisma!
 Quando un premio Nobel dice fesserie.
 Ex agente CIA: sparano sulla Rivoluzione
 Fini: Parole di Renzi senza valore, Grillo ha salvato...

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: Brovedan
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 8691

Persone Online:
Visitatori: 1184
Iscritti: 26
Totale: 1210

Online ora:
01 : Arcadia
02 : PietroGE
03 : Capra
04 : marcopa
05 : massi
06 : cartesio
07 : oldhunter
08 : tao
09 : 1Al
10: JeanPaulGuilloche
11: Quantum
12: grillone
13: sven
14: busdriver
15: Stopgun
16: Pataclo
17: GiovanniMayer
18: MarioG
19: oriundo2006
20: stodler
21: Helios
22: chigi
23: giannis
24: Rosanna
25: donjuan
26: rossland
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

merkelkommando

fini

 

 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
Come Don Chisciotte: Usa

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Usa IL PIANO SEGRETO DELL’ESTABLISHMENT USA PER CONSEGNARE LA PRESIDENZA A TRUMP

time 100 2016 Donald Trump DI PEPE ESCOBAR
Russia Insider

"Sotto tutto questo fracasso c’è qualcosa che (silenziosamente) si muove. Potenti interessi economici che supportano con discrezione Trump – lontano dal circo mediatico – sono convinti che questi sia in possesso della mappa per giungere alla vittoria.”.

Hillary Clinton, la Regina del Caos, Regina della Guerra, Donna di Goldman Sachs, in tutti i sensi è il candidato bipartisan dei neocon e dei neoliberalcon statunitensi.
 
 
  Postato da davide il Lunedì, 22 agosto @ 23:10:00 BST (5749 letture)
Leggi Tutto... | 12744 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa WASHINGTON D.C.: LA VENERAZIONE DEL DENARO

ì

DI THOMAS FRANK

Tomdispatch.com

So cosa vuol dire estorsione. Mi ci sono scontrato spesso, in un modo o nell'altro, dall'Asia all'Africa.

A volte la corruzione è sottile. A volte è evidente. A volte basta mettere qualche banconota piegata nel palmo della mano di qualcuno. A volte esistono procedure più ufficiali. A volte si chiede di pagare e poi non se ne parla più (anche se qualche volta ci vuole una pistola, per convincere meglio .....) Altre volte, tocca a voi a suggerire che, in qualche modo, ci si può mettere d'accordo per risolvere le cose in privato.

Per fortuna, io vivo negli Stati Uniti, e se la campagna presidenziale 2016 mi ha ricordato qualcosa, è che l'America è, per definizione (e a differenza di tanti altri paesi del pianeta), una zona corruption-free. Intendiamoci  bene, nessuno dei candidati in corsa per la Sala Ovale  verrebbe mai votato, se mostrasse di essere privo di comportamenti etici.

E'solo che qui, qualsiasi azione o qualsiasi sforzo  necessario per arrivarci ....  non viene considerato "corruzione".

 
 
  Postato da ernesto il Giovedì, 18 agosto @ 23:10:00 BST (2115 letture)
Leggi Tutto... | 22136 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0
 

 
  Usa MASCHI, TECNOLOGIA E ASSASSINI DI MASSA

US Army soldiers (file photo)
DI JULIAN VIGO

counterpunch.org

Kenneth Junior French, Dean Allen Mellberg, Robert S. Flores, Nidal Malik Hasan, Wade Michael Page, Aaron Alexis, Ivan Lopez, and Micah Xavier Johnson. Tutti questi uomini hanno servito nell'esercito americano, la maggioranza di questi in teatri di guerra dove gli USA sono attualmente impegnati. Sono anche assassini di massa. A parte il fatto di essere stati addestrati per uccidere solo per poi riversare questa violenza in casa una volta tornati in patria, questi uomini rappresentano le figure che si annidano nelle pieghe tra il killer professionista e il cittadino normale.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 17 agosto @ 23:10:00 BST (2995 letture)
Leggi Tutto... | 9412 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa L'ASSASSINIO POLITICO - IL METODO AMERICANO

cover 2

DI FINIAN CUNNIGHAM

sputniknews.com

Donald Trump è entrato in una kill zone politica.

L’establishment statunitense si sta allineando per eliminarlo. Ne parliamo qui in termini virtuali, almeno per ora.

Al giorno d’oggi, l’assassinio politico ad opera dell’autorità costituita non comporta necessariamente la liquidazione fisica di un individuo ritenuto un nemico dello stato. Chi ha bisogno di tutto quel sangue e di quelle polemiche? Specialmente quando la diffamazione di un personaggio pubblico raggiunge lo stesso risultato desiderato, vale a dire l’eliminazione del bersaglio dalla scena pubblica.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 16 agosto @ 23:10:00 BST (10734 letture)
Leggi Tutto... | 10658 bytes aggiuntivi | 14 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa L'AMERICA E' UNA BOMBA AD OROLOGERIA. Non ci sarà una seconda rivoluzione americana: l’inutilità della rivolta armata

 

A state trooper aims his gun at protesters in Ferguson, Missouri, on 25 November, 2014 during a demonstration a day after violent protests and looting following the grand jury decision in the fatal shooting of  Michael Brown.

DI JOHN WHITEHEAD

zerohedge.com

“Un esercito sicuro, insieme ad un esecutivo obeso non possono essere a lungo dei compagni sicuri verso la libertà” James Madison

L’America è una bomba ad orologeria

Resta solo da vedere chi o cosa accenderà la miccia. Siamo pronti per quello che sembrerebbe la vetta di un disastro pianificato, con la polizia che spara a cittadini disarmati, cecchini che fanno fuoco sulla polizia, crescente violenza interna ed estera, ed un’arena politica tra due candidati alla presidenza che si equivalgono quanto ad impopolarità.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 15 agosto @ 23:10:00 BST (6656 letture)
Leggi Tutto... | 13496 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa IL VERO COLORE DELL'ALLEANZA CONTRO DONALD TRUMP

trump

DI SLAVOJ ZIZEK

corriere.it

Tutti vogliono sconfiggere l’avversario di Hillary Clinton.  Da Wall Street ai sostenitori di Sanders, fino ai superstiti del movimento Occupy, dalle grandi multinazionali ai sindacati dei lavoratori, fino agli esponenti più «sensati» dello schieramento repubblicano
 
Alfred Hitchcock amava ripetere che «più riuscito è il cattivo, più riuscito sarà il film», e se questo è vero, vorrà dire che le imminenti elezioni presidenziali americane saranno ottime, poiché il «cattivo» (Donald Trump) è il miglior cattivo che si possa immaginare? Sì, ma in un senso assai problematico. Per la maggioranza liberale, le presidenziali del 2016 rappresentano una scelta netta: Trump incarna un’aberrazione ridicola e volgare, capace di sfruttare i peggiori sentimenti razzisti e sessisti, è un maschilista privo del benché minimo senso della decenza, al punto tale che persino i grandi nomi del partito repubblicano sembrano fare a gara per abbandonarlo

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 15 agosto @ 19:37:53 BST (4020 letture)
Leggi Tutto... | 7814 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa CLINT EASTWOOD, TOCQUEVILLE E LA MALINCONIA AMERICANA

shoot
 

DI NICOLAS BONNAL

dedefensa.org

«Noi volevamo vedere i deserti e le Indie; non potete immaginarvi il dispiacere che si prova nel trovarli entrambi in America» (Tocqueville, 1831).

È Clint Eastwod, come noi tiepido sostenitore di Donald Trump, a dirci che viviamo in un’epoca di fighette, di codardi, in un’epoca triste insomma.

Alla luce di queste parole si comprendono meglio capolavori crepuscolari quali Mystic River, Gran Torino o Million dollar baby. Anche se per me il film migliore di Clint è Josey Wales, dal quale emerge la sua forza liberista e la sua buona volontà indiana.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 14 agosto @ 23:10:00 BST (3580 letture)
Leggi Tutto... | 7373 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa HILLARY LA REGINA DELLA GUERRA: ECCO LA SUA TABELLA DI MARCIA

DI PEPE ESCOBAR

sputniknews.com

Tutto ha inizio con una festa Wahabita-Sionista

Il Ministro degli Esteri saudita è stato obbligato a smentire una smentita circa una visita in Israele da parte di una delegazione guidata dall’ex Generale Anwar Eshki il 22 di luglio.

Eshki pare sia vicino alla superstar dell’intel saudita ed ex amico di Osama Bin Laden, il Principe Turki Bin Fasal, che di recente si è incontrato allo scoperto con gli ex Generali delle Forze di Difesa Israeliana (IDF) Yaakov Amidor e Amos Yadlin.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 12 agosto @ 23:10:00 BST (4132 letture)
Leggi Tutto... | 12642 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa LA MINACCIA TRUMP ?

trump

DI STEPHEN LENDMAN

sjlendman.blogspot.it

Un nuovo annuncio della Clinton [1] spiega molto del perché il partito della guerra degli Stati Uniti stia temendo Trump.

The Donald chiama la NATO "obsoleta" e può tentare di normalizzare i legami con la Russia per la prima volta dall'alleanza di necessità che gli USA e l'Unione Sovietica strinsero durante la IIa guerra mondiale contro la Germania nazista – normalizzazione che sarebbe un disastro per i guerrafondai degli Stati Uniti come la Clinton, che necessitano di relazioni conflittuali per favorire i loro obiettivi di egemonia globale
 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 10 agosto @ 17:31:38 BST (3427 letture)
Leggi Tutto... | 12386 bytes aggiuntivi | 13 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa IL NEMICO RILUTTANTE

 
Evgeny Sribnyjj / Shutterstock.com 

La  Convenzione Democratica 2016  mi ha ricordato  The Triumph of the Will, il paradigmatico film di Leni Riefenstahl. L'orazione di fuoco del "Generale a quattro stelle dei Marine"  il Gen. (in pensione) Allen, pronto a prendere a calci in culo i Russi, agitandosi al grido ritmico e isterico di un Uoo-eS-Ay, pieno di tutta l'aggressività galoppante e la pompa militare dell'eccezionalismo de "L'America è grande perché l'America è buona".

Gli Stati Uniti come paese indispensabile, per il suo "potere di trasformare il mondo", un mix velenoso di Uber Alles e di Manifest Destiny che calzano come un guanto a una matrice che già vedemmo nel raduno del Partito Nazista a Norimberga nel 1934, in Germania.

 
 
  Postato da ernesto il Mercoledì, 10 agosto @ 07:10:00 BST (4214 letture)
Leggi Tutto... | 19366 bytes aggiuntivi | 33 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa DELLA MANIERA IN CUI I DEMOCRATICI HANNO TROVATO L'UOMO NERO NELLE E-MAIL DI HILLARY

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org

Bernie Sanders ha vinto la nomination presidenziale, ma è stato sbattuto fuori dal Democratic National Committee (DNC), il corpo operante del Partito Democratico. Il DNC ha aiutato Hillary a  vincere la nomination grazie alla combinazione di conteggi sbagliati e all'impegno da parte dei super delegati, che nessuno ha eletto, a votare per lei. Ha così ottenuto questa nomina illegittimamente.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 06 agosto @ 07:30:43 BST (3774 letture)
Leggi Tutto... | 8778 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa E' TRUMP IL CANDIDATO DELLA PACE ?

DI PATRICK BUCHANAN

Buchanan.org


Mentre i Democratici strillano che Vladimir Putin ha hackerato il partito democratico e fatto trapelare 19000 mail solo per aiutare Trump, “the Donald” ha avuto un colpo di genio: magari i russi potrebbero recuperare le mail perse di Hillary Clinton.

Idea tutt'altro che divertente, e quasi sovversiva, è stato l'urlo di disappunto.

Trump ha poi detto al New York Times che una incursione russa in Estonia non dovrebbe innescare una risposta militare USA.

Ancora più shoccante. La nostra elite di politica estera ha risposto che suggerendo che gli USA non debbano onorare il loro impegno NATO sotto l'articolo 5 di combattere contro la Russia per l'Estonia, Trump ha minato la struttura di sicurezza che ha mantenuto la pace per 65 anni.

Ancora più interessante però è stata la reazione dell'America profonda. O per essere più precisi, la non reazione. Gli americani non sembrano né shoccati né orripilati. Cosa ci dice ciò?

 
 
  Postato da marcoc il Giovedì, 04 agosto @ 23:10:00 BST (4012 letture)
Leggi Tutto... | 8015 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa MA SIG. PUTIN, LEI PROPRIO NON RIESCE A CAPIRE...

Russian President Vladimir Putin gestures during a meeting with journalists after a live broadcast nationwide call-in in Moscow, Russia, April 14, 2016. (Photo by Maxim Shemetov/Reuters)
DI DAVID SWANSON

Washingtonsblog

Di tanto in tanto vale la pena guardare qualcuno dei video messaggi di posta elettronica che ricevo. Qualcuno  come QUESTO, nel quale un ex ambasciatore degli Stati Uniti in Unione Sovietica cerca di spiegare a Vladimir Putin perché le nuove basi missilistiche statunitensi vicino al confine con la Russia non devono essere intese come minaccia perché - spiega - la motivazione di Washington non è minacciare la Russia, ma creare posti di lavoro. Putin risponde che, in questo caso, gli Stati Uniti avrebbero potuto creare posti di lavoro nelle industrie di pace piuttosto che in quelle di guerra.

 
 
  Postato da ernesto il Domenica, 03 luglio @ 16:10:00 BST (4552 letture)
Leggi Tutto... | 8615 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa CONVENTION DEM: IL DISCORSO DI HILLARY CLINTON PER LA NOMINATION

kmks

FONTE: NYTIMES.COM

Ciò che segue è la trascrizione integrale del discorso di Hillary Clinton per l'accettazione della Nomination che ha tenuto Giovedì sera a Filadelfia, alla Convention Nazionale Democratica, nella versione preparata per la diffusione dalla sua Campagna.

Grazie! Grazie per questo fantastico benvenuto.

E Chelsea, grazie. Sono così orgogliosa di essere tua madre e così orgogliosa della donna che sei diventata. Grazie per aver portato Marc nella nostra famiglia, e Charlotte e Aidan al mondo. E Bill, quella conversazione che iniziammo nella biblioteca di Legge 45 anni fa, è ancora vivida. Ha resistito attraverso i bei momenti che ci hanno riempito di gioia ed i momenti difficili che ci hanno messi alla prova. Ed alcune parole sono diventate anche mie lungo la strada. Martedì sera, sono stata così felice nel vedere che il mio "interprete-capo" è ancora al lavoro. Sono anche grata al resto della mia famiglia ed agli amici di una vita. A tutti voi il cui duro lavoro ci ha portato qui stasera. Ed a quelli di voi che si sono uniti alla nostra campagna questa settimana.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 31 luglio @ 07:39:31 BST (2504 letture)
Leggi Tutto... | 39980 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa SE FOSSE ELETTO TRUMP SAREBBE L'UOMO DI VLADIMIR PUTIN ALLA CASA BIANCA ?

donald
 
DI PAUL KRUGMAN
 
nytimes.com

Donald Trump, il candidato siberiano

Se fosse eletto, Donald Trump sarebbe l’uomo di Vladimir Putin alla Casa Bianca? Questo dovrebbe essere un quesito assurdo e offensivo. Dopo tutto, è impegnato ad essere un patriota – porta persino cappellini che promettono di far diventare l’America ancora grande.

Ma stiamo parlando di un candidato assurdo e offensivo. E il recente comportamento di Trump nella campagna elettorale ha proprio posto ad un buon numero di esperti di politica estera l’interrogativo di quale tipo di presa Putin abbia sul candidato repubblicano, e se quella influenza continuerà nel caso di una sua vittoria.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 29 luglio @ 09:06:31 BST (3496 letture)
Leggi Tutto... | 8074 bytes aggiuntivi | 16 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa AFRO-AMERICANI E POLIZIA USA:OLTRE LE STATISTICHE (CITATE A META')

Law enforcement pay respects during a viewing before the funeral service for Senior Corporal Lorne Ahrens held at Prestonwood Baptist Church on July 13, 2016 in Plano, Texas.  

DI DANIELE SCALEA

facebook.com

A meno di dieci giorni da una nuova strage di poliziotti negli Usa, è utile interrogarsi ancora una volta sulle tensioni che intercorrono tra le forze dell’ordine e la comunità nera nel paese nordamericano; tensioni che in Italia sono spesso descritte in maniera affatto unilaterale.

I neri negli Usa hanno una lunga storia di subordinazione e discriminazione, che risale come noto alla schiavitù, abolita solo nel 1865 e non certo per unanime consenso nel Paese. Solo cento anni più tardi, nel 1965, fu abolita la segregazione razziale, ed essendo passato oggi solo un altro mezzo secolo, non sorprende che molti strascichi (psicologici ed effettivi) di quell’infausta legislazione sopravvivano a tutt’oggi. Il fatto che gli Usa abbiano combattuto e sconfitto il nazismo ha celato un’altra realtà: ossia che i nordamericani hanno fatto i conti molto più tardi di noi europei col proprio razzismo.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 28 luglio @ 23:10:00 BST (2658 letture)
Leggi Tutto... | 6827 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Usa CONVENTION DEMOCRATICI, PROTESTE DI MASSA ANTI-CLINTON E LO SPETTACOLO DI SANDERS COME SUO BURATTINO


hahu

Di STEPHEN LENDMAN

sjlendman.blogspot.it

Viene definita la donna più potente d'America. È anche la più insultata, una minaccia senza precedenti per la pace nel mondo e per le libertà fondamentali. La possibilità che succeda ad Obama dovrebbe terrorizzare chiunque.

I circoli dell'establishment l'adorano. I progressisti che Lunedì sono scesi in strada a Philadelphia invocavano "Hillary Mai", "Hill No", "Rinchiudetela". Decine di migliaia si sono radunati contro di lei all'esterno del Wells Fargo Center, sede della Convention, nonostante il caldo soffocante di Philadelphia.
Grazie alle mie personali esperienze di tanto tempo fa, quando studiai all'MBA (Master in Business Administation) e poi lavorai in città, so quanto in estate sia difficile da sopportare per molti giorni ed altrettante notti.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 27 luglio @ 20:30:34 BST (3138 letture)
Leggi Tutto... | 13029 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa Spazio utenti: TRUMP FA INFURIARE IL PARTITO DELLA GUERRA

Sta mettendo in discussione 70 anni di politica estera USA, ed è per questo che lo odiano!

di Justin Raimondo,

Antiwar.com

 

Questa stagione elettorale è particolarmente divertente perché Donald Trump, con un tempismo perfetto, continua a far infuriare tutte le persone giuste. Giusto al culmine della convention repubblicana, mentre il suo partner nella campagna sul podio sosteneva la presunta minaccia costituita da Vladimir Putin, ecco Donald rilasciare un'intervista al New York Times che ha fatto urlare come pazzi i fautori del Partito della Guerra. Il capo della NATO, gli "esperti" di politica estera, persino alcuni pretesi “non-interventisti, sono tutti inorriditi al pensiero che Trump stia mettendo in discussione i supposti sacri principi che ci impegnerebbero ad entrare in guerra nel caso in cui la Sbobbovia Meridionale invadesse la Sbobbovia Settentrionale.

Tutto ha avuto inizio con questo articolo, in cui sono state riassunte le opinioni di Trump sulla NATO, sul colpo di stato in Turchia ed altri argomenti, ma che ha scatenato un tale putiferio che il Times ha pubblicato l'intera intervista, una cosa sicuramente da vedere. Buone notizie per noi anti-interventisti, ma sicuramente pessime per gli internazionalisti, cioè l'intero establishment che ruota attorno alla politica estera.

 
 
  Postato da Truman il Mercoledì, 27 luglio @ 00:26:00 BST (843 letture)
Leggi Tutto... | 16139 bytes aggiuntivi | 1 commento | Spazio utenti | Voto: 0
 

 
  Usa LE DIMISSIONI DELLA LEADER DEL DNC NON SONO SUFFICIENTI

kk

DI STEPHEN LENDMAN

sjlendman.blogspot.it

Il doppio standard della giustizia americana condanna alla massima pena possibile cittadini comuni per infrazioni troppo piccole per essere importanti e li reclude in crudeli gulag.

Il Governo, le grandi imprese e altri individui privilegiati invece sono più fortunati – non gli viene riconosciuta alcuna responsabilità e le loro violazioni della legge, quando ne commettono, vengono ignorate.
Il più delle volte, anzi, vengono ricompensati. Wall Street e gli altri criminali delle multinazionali ottengono bonus e promozioni. I politici disonesti ottengono posti di governo ancora più importanti. Ai criminali militari danno delle medaglie ed ai generali altre stelle.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 26 luglio @ 19:16:50 BST (1840 letture)
Leggi Tutto... | 8983 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Usa CONVENTION DEI DEMOCRATICI, UN INIZIO PER NIENTE SOLIDO

clintonsander
DI STEPHEN LENDMAN

sjlendman.blogspot.it

I Democratici si fanno beffe del significato del termine. I brogli elettorali appena scoperti hanno consacrato alla Clinton l'onore di essere l'alfiere del partito - una criminale di guerra/truffatrice impunita che dovrebbe finire in carcere, non ad una alta carica.
La presidentessa della DNC (Convention Nazionale dei Democratici), Debbie Wasserman Schultz, si è dimessa alla vigilia della Convention – colpevole di attività criminali volte a truccare le primarie ed i caucus per assicurare la nomination della Clinton –  ma inspiegabilmente resta al suo posto, mantenendo il ruolo di presidentessa onoraria per arrivare alle elezioni di Novembre.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 26 luglio @ 12:11:35 BST (2003 letture)
Leggi Tutto... | 6307 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

MODELLI MONETARI IN 4 SCENARI

THERESA MAY E IL CAMBIAMENTO DI PARADIGMA

TRUMP FA INFURIARE IL PARTITO DELLA GUERRA

TURCHIA: GOLPE ORGANIZZATO DAL GENERALE USA JOHN F. CAMPBELL?

IL BREXIT RIDISTRIBUISCE LA GEOPOLITICA GLOBALE

GRASSO “IMBOSCA” UN’INTERROGAZIONE SU NAPOLITANO

DONNE, IN CERCA DI CRACCO

FANTACRONACA ROMANA

STAR WARS EPISODIO VII: IL DECLINO DELL'IMPERO AMERICANO

QUALE CULTURA NELLA DECADENZA

APPELLO DI CAPODANNO AL POPOLO ITALIANO

 

 

Venerdì, 22 luglio
· NON CHIAMATELO PIU' BERNIE !
Giovedì, 21 luglio
· ECCO COME TRUMP SEGUIRA’ IL DENARO
Lunedì, 18 luglio
· EMERGONO LEGAMI TRA LA CLINTON E UN MISTERIOSO RELIGIOSO TURCO
Domenica, 10 luglio
· ECCO COME CI PROTEGGONO: L'ULTIMO ORRORE DELLA TSA
Sabato, 09 luglio
· UN TERZO MANDATO PER LA PRESIDENZA OBAMA ?
Venerdì, 08 luglio
· BASTA DIRE CHE I POLIZIOTTI FANNO UN LAVORO PERICOLOSO
Domenica, 03 luglio
· ECCO L'AGENDA NAZIONALE DI HILLARY CLINTON
· MA SIG. PUTIN, LEI PROPRIO NON RIESCE A CAPIRE...
Mercoledì, 08 giugno
· BUGIE SULL'IMPIEGO
Lunedì, 30 maggio
· METTERE A TACERE L'AMERICA MENTRE SI PREPARA ALLA GUERRA
Sabato, 09 aprile
· E' L'AMERICA IL PIU' GRANDE PARADISO FISCALE DEL MONDO. ROTHSCHILD HA VOLUTO UMILIARE OBAMA
Domenica, 27 marzo
· CHI RIESCE A CAPIRE QUESTO GRAFICO ?
Lunedì, 21 marzo
· IL TIPO INOPPORTUNO DI VITTORIA
Sabato, 19 marzo
· SECESSIONE, TRUMP E L'INEVITABILITA' DELLA GUERRA CIVILE
Giovedì, 17 marzo
· L’AGENDA LIBICA: UNO SGUARDO PIU’ ATTENTO ALLE E-MAILS DI HILLARY CLINTON
Domenica, 13 marzo
· E’ L’OMICIDIO LA POLITICA ESTERA DI WASHINGTON
Giovedì, 10 marzo
· E SE LE OLIGARCHIE VOLESSERO LA TESTA DI TRUMP?
Domenica, 06 marzo
· UNA NOTA POLITICA DI GORDON DUFF: SOLO UNA GOCCIA D’INTELLIGENZA
Mercoledì, 02 marzo
· UNA FALSA REALTA' CREATA CON EVENTI GUIDATI
Lunedì, 29 febbraio
· L'ECONOMIA USA NON SI E' RIPRESA E NON SI RIPRENDERA'
· GLI USA PREPARANO UNA "RIVOLUZIONE COLORATA" IN RUSSIA ?
Domenica, 28 febbraio
· L'IMPERO DEL MALE ATTANAGLIA IL MONDO
Martedì, 23 febbraio
· I NEOCON STANNO FOMENTANDO UNA GUERRA SU SCALA ANCORA MAGGIORE IN SIRIA
Lunedì, 22 febbraio
· UN AMERICANO CONSAPEVOLE
Sabato, 13 febbraio
· USA VS IRAN (WASHINGTON SOTTOVALUTA ANCORA GLI IRANIANI)
Mercoledì, 10 febbraio
· ELEZIONI USA E PERICOLO MONDIALE
Domenica, 07 febbraio
· ROCKEFELLER GIOCA CON IL FUOCO. IL SISTEMA FONDATO SUL PETROLIO DIVENTA SEMPRE PIU' PERICOLOSO
Giovedì, 04 febbraio
· LA RIVOLUZIONE POPULISTA: BERNIE E GLI ALTRI
Giovedì, 28 gennaio
· PASCOLARE IN PARADISO: UN MARTIRE PER LA RIBELLIONE DEI BARONI
Domenica, 24 gennaio
· LA ROCCAFORTE E’ STATA VIOLATA: PER FINANZIARE LE INFRASTRUTTURE IL CONGRESSO UTILIZZA I FONDI DELLA FED
Martedì, 19 gennaio
· LA RUSSIA STA INFRANGENDO IL MONOPOLIO DEL PREZZO DEL PETROLIO AMERICANO
· AL TAVOLO DEL CAOS DEI RIFUGIATI SIRIANI - SOROS GIOCA DA SOLO -
Venerdì, 15 gennaio
· L'UMILIAZIONE DEL "CAPO DEL PAESE PIU'POTENTE DEL MONDO"
Giovedì, 14 gennaio
· ‘LA GRANDE SCOMMESSA’ E IL PIANO DI BERNIE SANDERS PER FAR SALTARE WALL STREET
Martedì, 12 gennaio
· NESSUN PERICOLO DI GUERRA NUCLEARE ? UN PIANO DEL PENTAGONO PER FAR SALTARE IL PIANETA
Lunedì, 11 gennaio
· WALL STREET INIZIA IL 2016 CON UNO SCIVOLONE
Venerdì, 08 gennaio
· IL SEGRETO DELLA POPOLARITA' DI DONALD TRUMP
Giovedì, 07 gennaio
· STAR WARS EPISODIO VII: IL DECLINO DELL'IMPERO AMERICANO
Venerdì, 01 gennaio
· CHI E' IL PADRONE DEL TUO PRESIDENTE ?
Mercoledì, 30 dicembre
· 1956 - USA : DISTRUGGERE POPOLAZIONI CIVILI CON ATTACCHI NUCLEARI

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Icij.org

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

New Eastern Outlook

News Target

Opendemocracy

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Sputnik news

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Globalepresse

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

panamza.com

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies, di cui nessuno usato per tracciare l'utente. QUI i dettagli

Disclaimer A meno di segnalazione per articoli con diritti riservati, il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Il sito non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.