Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Tempo e Modernità Apocalittica
 Prevalle (BS) è Contro l'Ideologia Gender
 Basilicata:Fracking segreto?
 Se fossi nato in Siria...
 Dalla parte degli (utili al potere?) idioti
 Terrore Fiscale e Rivoluzione Francese
 Il bagnasciuga delle speculazioni
 Il bambino siriano è stato ucciso dai democratici
 L'appello del bambino: Fermate la guerra in Siria
 PandoraTV: geopolitica dell'energia
 Kerry ha ragione
 Si è tenuta assemblea contro manovraNato Juncture 201
 Praga e Bratislava respingono quote UE
 Della serie: accogliamoli tutti
 La Lega, Miglio e la mafia

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: BenMa
News di oggi: 0
News di ieri: 1
Complessivo: 8538

Persone Online:
Visitatori: 246
Iscritti: 3
Totale: 249

Online ora:
01 : Aironeblu
02 : Tanita
03 : fendente
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

fratelli

tasse non dovute

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
Come Don Chisciotte: Geopolitica

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Geopolitica "E' COLPA DI ORBAN". E, AH SI', DI PUTIN, LA MERKEL NO ?

europe-migrants

DI MAURIZIO BLONDET

maurizioblondet.it

Dopo averci mostrato come i poveri profughi passavano sotto il filo spinato posto al confine dal malvagio Orban, adesso i media ci mostrano e raccontano come il malvagio Orban ferma a Budapest i treni con cui i poveri siriani vogliono andare in Germania: in Germania dove la generosa Angela Merkel li aspetta a braccia aperte. Si insinua, anzi il ministro degli esteri francese Laurent Fabius è giunto a dichiararlo, che “l’Ungheria non rispetta i valori comuni d’Europa”.

Sono accuse semplicemente vergognose.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 02 settembre @ 23:10:00 BST (5000 letture)
Leggi Tutto... | 18347 bytes aggiuntivi | 13 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica ANKARA: LA NUOVA CAPITALE DELLA JIHAD

WO-AG5

DI MIKE WHITNEY

counterpunch.org

"Gli USA e i suoi alleati vogliono mantenere sotto controllo questo mostro (ISIS), ma non vogliono distruggerlo. Tutte le loro campagne politiche e militari sono cortine fumogene. Ciò che l'Occidente ha fatto finora ha rafforzato il terrorismo. La prova di ciò è il fatto che il terrorismo si è diffuso in tutto il mondo, le sue risorse materiali sono aumentate e le sue file si sono riempite di reclute". - Il presidente siriano Bashar al Assad

La politica Usa in Siria è caduta preda delle ambizioni politiche di un solo uomo, il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan?

 
 
  Postato da davide il Martedì, 01 settembre @ 23:10:00 BST (3630 letture)
Leggi Tutto... | 22260 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica FAME E CANNIBALISMO

 cannibalismo

DI SANTIAGO ALBA RICO

ajintem.com

Nel mese di luglio 2008 si è svolto a Coney Island il campionato del mondo dei divoratori di hot dogs.

Il giovane statunitense Joey Chestnut (nella foto) ha battuto in finale il giapponese Takeru Kobayashi e ha superato tutti i precedenti records mondiali inghiottendo 66 hot dogs in 12 minuti, mandando in delirio i più di 50.000 spettatori presenti in diretta all’impresa. Come premio, il campione ha ricevuto un buono di 250 dollari di acquisti in un centro commerciale e un anno intero di hot dogs gratis presso la catena Nathan’s.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 27 agosto @ 23:10:00 BST (4496 letture)
Leggi Tutto... | 7820 bytes aggiuntivi | 19 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LA DISTRUZIONE DEL TEMPIO DI BAAL A PALMIRA: UNA LETTURA GEOPOLITICA

Baal tempio
DI PIOTR
megachip.globalist.it
 
Quando visitai il tempio di Baal a Palmira rimasi affascinato e commosso.
Era l'anno prima dell'inizio della cosiddetta (dai nostri media e intellettuali) "rivolta anti Assad", ovvero l'attacco imperiale con mercenari tagliagole alla Siria.
E tagliagole lo sono. L'ultima gola tagliata è stata quella di Khaled al-Asaad, ottuagenario direttore dei siti archeologici di Palmira.
Dopo la sua decapitazione l'ISIS ha distrutto il tempio di Baal. Me lo aspettavo da tempo. Lo hanno fatto ieri.
Chi non lo ha già visto non lo vedrà mai più.
 
 
  Postato da davide il Martedì, 25 agosto @ 15:34:17 BST (4200 letture)
Leggi Tutto... | 14397 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica BATTUTA D’ARRESTO PER IL TPP: METTE A RISCHIO LA SOVRANITA’ DEGLI STATI NAZIONALI

tpp1

DI RONALKD L. RAY

americanfreepress.net

Redazione: La corporatocrazia mondiale si è fermata davanti agli interessi degli Stati Nazionali. L’eventuale ratifica statunitense dovrà essere fatta in piena campagna elettorale. Ignorate l’occupazione e la crescita economica della regione pacifico-americana. Il capitolo sulla proprietà intellettuale ha messo gli Stati Uniti contro tutti gli altri paesi. L’Amministrazione Obama ha “dovuto promuovere” le Leggi sul “traffico di esseri umani” della Malesia. Scordatevi il "Made in USA", il TPP è una specie di “Monopoli” dove il cittadino perderà sempre.

Sulla strada che porta alla governance globale è successa una cosa divertente. Proprio quando il “Trans-Pacific Partnership” [TPP] avrebbe dovuto fare un passo in avanti verso la “corporatocrazia mondiale” [neologismo che sta per ‘sistema politico-economico controllato dalle multinazionali’], è prima inciampato e poi caduto ….. sul nazionalismo.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 22 agosto @ 23:00:00 BST (5055 letture)
Leggi Tutto... | 10066 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica PUTIN STA FORSE PENSANDO DI VENDERSI ASSAD ?

 

assa

DI MIKE WHITNEY

counterpunch.org

Gli obiettivi geostrategici di Mosca nel Medio Oriente si trovano all’estremo opposto di quelli di Washington. La comprensione di questo semplice fatto è il modo più semplice per inquadrare quello che sta succidendo in questa nazione lacerata dalla guerra.

Gli obiettivi di Washington sono spiegati in gran dettaglio in uno scritto di Michael O’Hanlon per il Brookings Institute dal titolo “Decostruire la Siria: una nuova strategia per la più disperata tra le guerre Americane”. Ecco un estratto:

 
 
  Postato da davide il Sabato, 22 agosto @ 07:55:00 BST (5825 letture)
Leggi Tutto... | 15091 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica DOPO LA LIBIA, LA SIRIA E L’UCRAINA, LA BARBARIE DEGLI STATI UNITI FA VISITA ANCHE ALLA THAILANDIA – LA NOMINA DI GLYN DAVIES AD AMBASCIATORE DEGLI STATI UNITI ERA IL PRESAGIO DI UN ATTACCO MORTALE

53845f

DI TONY CARTALUCCI

landdestroyer.blogspot.co.uk

Redazione: L’attentato a Bangkok è stato organizzato dai seguaci del dittatore deposto Thaksin Shinawatra. Gli esponenti del vecchio regime non vogliono essere processati. Impossibile mettere in discussione l’integrità territoriale del paese. Gli attentati continueranno ma non porteranno ad alcun risultato. L’esempio di coloro che hanno fronteggiato questa nuova guerra mondiale e che sono rimasti in piedi.

Un'esplosione mortale ha lacerato il centro di Bangkok Lunedì sera, l’ora in cui la gente torna a casa dal lavoro. Quindici i morti, ottanta i feriti, alcuni in condizioni molto serie.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 21 agosto @ 11:30:00 BST (4515 letture)
Leggi Tutto... | 12499 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica SIRIA, LE CHIACCHIERE E LA VERITA’

aleppo

DI THIERRY MEYSSAN

voltairenet.org

Nel corso delle ultime due settimane la stampa internazionale si è riempita di voci che annunciano l'inizio di un'operazione militare statunitense contro la Siria. Thierry Meyssan – che aveva già denunciato la manipolazione del Generale John Allen e dei suoi amici, volta al sabotaggio degli accordi USA-Iran – ne rivela l'assurdità. Egli spiega perché il supporto strategico alla Siria laica, da parte della Russia e della Cina, non è negoziabile.

Il 27 luglio il New York Times aveva annunciato la decisione di Washington ed Ankara di creare una zona di sicurezza per i rifugiati siriani che attualmente si trovano in Turchia, ma poco dopo la Casa Bianca aveva negato.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 18 agosto @ 23:10:00 BST (3873 letture)
Leggi Tutto... | 14574 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0
 

 
  Geopolitica PERCHE’ UNA INTENSIFICAZIONE DEL CONFLITTO IN MEDIO ORIENTE E’ INEVITABILE

comedonchisciotte.org

DI ERICO MATIA TAVARES

linkedin.com

Sappiamo tutti come le differenze settarie, religiose e politiche hanno fatto precipitare molti paesi mediorientali nel caos di conflitti armati. Ma esiste anche un fattore profondo in gioco che meriterebbe maggiore attenzione: la netta scarsità di fonti d’acqua.

Chiaramente questo problema di scarsità non è risolvibile in tempi brevi, a prescindere dalle fazioni che finiranno per prevalere nei vari conflitti. In queste condizioni tuttavia la regione continuerà probabilmente a soffrire notevoli sconvolgimenti negli anni a venire.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 16 agosto @ 23:10:00 BST (2431 letture)
Leggi Tutto... | 10422 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica GUERRA IN ARRIVO

 nn 

DI PIERO LA PORTA

pierolaporta.it

Guerra al di là dell’orizzonte; #guerrainarivo, non si vede, non per questo è più lenta

Quando la guerra si scorgerà, molti s’illuderanno che sia ancora abbastanza lontana e quant’altri, al contrario, mostreranno preoccupazione, saranno investiti dalle rassicurazioni della politica, consapevole e preoccupata a sua volta perché la guerra travolge ogni schema di potere preesistente.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 15 agosto @ 07:55:52 BST (8751 letture)
Leggi Tutto... | 3174 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica SI STA PREPARANDO LO SCONTRO NUCLEARE

bernanke

FONTE: MOVISOL.ORG

Il generale di Corpo d’Armata Fabio Mini, ex capo di stato maggiore del Southern Command della NATO ed ex comandante delle truppe KFOR in Kossovo, ha ammonito del pericolo di un’escalation di quella che definisce una “Guerra mondiale” già in corso, che può sfociare in un conflitto nucleare. Mini traccia anche un collegamento con la dinamica del potere dei mercati finanziari sugli stati nazionali. In un’intervista con Enzo Pennetta, sul suo sito “Critica Scientifica”, Mini dice che “a cominciare dalla guerra fredda che i paesi baltici hanno iniziato contro la Russia, dalla guerra “coperta” degli americani contro la stessa Russia, dai pretesti russi contro l’Ucraina, alla Siria, allo Yemen e agli altri conflitti cosiddetti minori o “a bassa intensità” tutto indica che non dobbiamo aspettare un altro conflitto totale: ci siamo già dentro fino al collo. 

 
 
  Postato da davide il Domenica, 09 agosto @ 20:35:00 BST (5570 letture)
Leggi Tutto... | 5283 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica IL PIANO DELL’ISTITUTO BROOKINGS PER LIQUIDARE LA SIRIA

Syrian-President-Bashar-al-Assad

DI MIKE WHITNEY

counterpunch.org

Ecco il Vostro quesito di politica estera USA per oggi: Quand’è che un cambio di regime non è un cambio di regime? 

Quando il regime di turno resta al potere ma perde la sua capacità di governare effettivamente. Ed è questo l’obiettivo della politica estera USA in Siria, impedire al Presidente Bashar Al Assad di governare il paese senza necessità di rimuoverlo fisicamente dall’ incarico.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 08 agosto @ 12:00:00 BST (3962 letture)
Leggi Tutto... | 15797 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica L’ARABIA SAUDITA PUO’ ANDARE IN ROVINA PRIMA CHE L’INDUSTRIA PETROLIFERA STATUNITENSE SI PIEGHI

King_Salman_bin_Ab

 DI AMBROSE EVANS PRITCHARD

telegraph.co.uk

Redazione: è troppo tardi perché l'OPEC possa fermare la rivoluzione dello “shale”. Ogni aumento dei prezzi petroliferi sarà limitato dall’aumento della produzione statunitense. L’OPEC si è di fatto sciolta. Era comunque veramente poco quello che avrebbe potuto fare per combattere i progressi della tecnologia americana. I costi di perforazione nel settore dello “shale” si sono ridotti del 50% e si ridurranno di un ulteriore 30% in un prossimo futuro. Ulteriori giacimenti da sfruttare in Argentina, Australia e Cina. La spesa sociale è l’unico collante che tiene insieme il medievale regime wahhabita, catturato nella versione mediorientale della “Guerra dei Trent'anni”

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 07 agosto @ 23:10:00 BST (5482 letture)
Leggi Tutto... | 16493 bytes aggiuntivi | 15 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica COME LA CINA E LA RUSSIA STANNO SURCLASSANDO WASHINGTON

26bradsher.

DI PEPE ESCOBAR

TomDispatch.com

Cominciamo con il Big Bang geopolitico di cui non sapete nulla, che si è verificato appena due settimane fa. Ecco i risultati: da adesso in poi, qualsiasi possibile attacco all’Iran venisse minacciato dal Pentagono  (assieme alla NATO) sarebbe essenzialmente un attacco alla pianificazione di un’insieme di organizzazioni interconnesse – i BRICS (Brasile, Russia, India, Cina e Sud Africa), la SCO (Organizzazione per la Cooperazione di Shanghai), la EEU (Unione Economica Eurasiatica), l’AIIB (la nuova Banca d’Investimento per le Infrastrutture Asiatiche, fondata dalla Cina), e la NDB (la Nuova Banca per lo Sviluppo dei BRICS), – I cui acronimi probabilmente non riuscite neppure a riconoscere. Eppure, rappresentano un nuovo ordine emergente in Eurasia.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 06 agosto @ 23:10:00 BST (6323 letture)
Leggi Tutto... | 24844 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LE QUINTE COLONNE DI WASHINGTON INFILTRANO LA RUSSIA E LA CINA

russia-ngo-

DI PAUL CRAIG ROBERTS

strategic-culture.org

Russia e Cina hanno impiegato vent’anni per capire che organizzazioni “per la Democrazia” e per “la promozione dei diritti umani” operanti nei loro paesi non sono altro che organizzazioni sovversive finanziate dal Dipartimento di Stato USA e da un agglomerato di fondazioni private Americane coordinate da Washington. La vera ragion d’essere di queste organizzazioni non-governative (ONG) è l’espansione della egemonia Americana attraverso la destabilizzazione degli unici due paesi rimasti al mondo capaci di resistere l’egemonia USA.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 04 agosto @ 13:53:38 BST (4873 letture)
Leggi Tutto... | 7475 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica CAMBIO DI REGIME IN RUSSIA ? NO GRAZIE. PENSATECI DUE VOLTE, NEOCONS

putin-ukraine

DI NEIL CLARK

rt.com

Come gli eventi in Siria hanno dimostrato, la Russia è il mattone più pesante da spostare negli infiniti piani delle lobby volti al dominio mondiale; ecco perchè la rimozione di Putin ed il suo rimpiazzo con una marionetta che esegua a bacchetta ogni comando e volere dei neocons è l’obiettivo principe dell’intera politica attuale dei neocons suddetti.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 03 agosto @ 09:00:00 BST (6115 letture)
Leggi Tutto... | 18529 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica SYRIZA MESSO AL SERVIZIO DI TSAHAL

kkk

http://www.zerohedge.com/news/2015-07-26/meet-kagans-seeking-war-end-world

Nella foto: Il ministro della difesa greco Kammenos

 
 
  Postato da davide il Martedì, 28 luglio @ 21:41:48 BST (3556 letture)
Leggi Tutto... | 8440 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica A PROPOSITO DELLO SCOOP TSIPRAS/RUSSIA DEL "DAMMI 10 MILIARDI DI DOLLARI PER STAMPARE DRACME"

 280

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Stavo parlando con alcuni operatori dietro le quinte  circa lo scoop Tsipras/Russia del "dammi 10 miliardi di dollari per stampare dracme" (qui). Bisogna applicare la regola d'oro del giornalismo: non credere a nulla fino a che non viene smentito ufficialmente. SIA Atene SIA Mosca hanno smentito.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 23 luglio @ 14:04:05 BST (5707 letture)
Leggi Tutto... | 1251 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica TSIPRAS AVREBBE CHIESTO ALLA RUSSIA 10 MILIARDI DI DOLLARI PER STAMPARE DRACME

57998

Questo è PAZZESCO, se è vero. Solo Varoufakis ha la risposta e non sta parlando. SE è vero capisco perfettamente perchè Vlad l'ha fatto. Angie (la Merkel, ndr) deve essere rimasta senza parole. Adesso è debitrice dell' "unità dell'Euro" - e di quella dell'UE, per quanto gliene importa - a Vlad. Scacco, amico.

Pepe Escobar (*)

Il primo ministro greco Alexis Tsipras avrebbe chiesto al presidente russo Vladimir Putin 10 miliardi di dollari per stampare dracme, secondo quanto riporta il quotidiano "To Vima"

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 22 luglio @ 19:40:07 BST (7029 letture)
Leggi Tutto... | 5878 bytes aggiuntivi | 20 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica GRECIA, UNA LEZIONE PER LA RUSSIA

Grecia

DI PAUL CRAIG ROBERTS

counterpunch.org

"Il debito della Grecia può essere reso sostenibile solo attraverso misure di riduzione del debito stesso, che vanno ben al di là di ciò che l'Europa è stata disposta a prendere in considerazione finora." - Fondo Monetario Internazionale

La lezione che si trae dai fatti della Grecia per la Russia, la Cina e l'Iran, è quella di evitare tutti i rapporti finanziari con l'Occidente perché dell'Occidente semplicemente non ci si può fidare. Washington si è impegnata per l'egemonia economica e politica su ogni altro paese e utilizza il sistema finanziario occidentale per ottenerne congelamento dei beni, confische e sanzioni.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 21 luglio @ 23:10:00 BST (4417 letture)
Leggi Tutto... | 13223 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

IL VOLTAFACCIA DI TSIPRAS: UNA RICOSTRUZIONE NON-COMPLOTTISTA

ECCO PERCHÈ SULLA CRISI GRECA WOLFGANG SCHAUBLE HA RAGIONE E MARIO DRAGHI HA TORTO

GRECIA : NO AL TERRORISMO - TSIPRAS E I COLONNELLI

BOMBE ITALIANE SULLO YEMEN?

GRECIA: E' L’ORA DELL’ARMAGEDDON?

LETTERA ALLA RUSSIA

LOTTA DI CLASSE AD ARMI IMPARI

FLATNUKE E LA EU COOKIE LAW

I GIOVANI NELLA GIUNGLA DEL CINISMO

L’ARS SUI DIRITTI CIVILI

 

 

 

Mercoledì, 15 luglio
· LO STORICO ACCORDO SUL NUCLEARE CON L’IRAN RESETTA IL “GRANDE GIOCO” EURASIATICO
Sabato, 11 luglio
· PUTIN GUIDA LA RIVOLTA DEI BRICS
Lunedì, 06 luglio
· LA "STRATEGIA 2015" DEL PENTAGONO PER GOVERNARE IL MONDO
Martedì, 30 giugno
· LA GRECIA MINACCIA DI RIVOLGERSI ALLA CORTE SUPREMA PER BLOCCARE IL GREXIT
Venerdì, 26 giugno
· IL PENTAGONO SI NUCLEARIZZA CONTRO LA RUSSIA
Sabato, 20 giugno
· RETTILINEO FINALE
Venerdì, 19 giugno
· LA GRANDE IMMIGRAZIONE NON È SOSTENIBILE
Giovedì, 18 giugno
· BILDERBERG GUARDA AL FUTURO MA E’ FERMO NEL PASSATO
Mercoledì, 17 giugno
· USCITA DELLA GRECIA DALL'EURO. RIPERCUSSIONI PER L'ITALIA
Domenica, 14 giugno
· SOGNANDO AMERICANO, DAL G1 AL BILDERBERG
Lunedì, 08 giugno
· ATTENZIONE: E' INIZIATO UN SEMESTRE DI FUOCO
Sabato, 06 giugno
· LA GUERRA MONDIALE DEL MAR CINESE DEL SUD
Giovedì, 04 giugno
· COME STATI UNITI E RUSSIA POSSONO INIZIARE UNA GUERRA NUCLEARE
Mercoledì, 03 giugno
· I WAHABITI SI DANNO AL NUCLEARE - LETTERALMENTE
Martedì, 02 giugno
· TTIP: IL TRATTATO CHE RAFFORZA IL POTERE DELLE MULTINAZIONALI
Domenica, 31 maggio
· I BRICS SCHIACCIANO GLI STATI UNITI IN SUDAMERICA
Sabato, 30 maggio
· CALCIO, MEDIA E CONTROLLO SOCIALE
· MONETA UNICA IN AVVITAMENTO, TENSIONE MILITARE IN ASCESA
Venerdì, 29 maggio
· IL NEW YORK TIMES: "UN VOTO PER OGNI MEMBRO FIFA E' UNA STRANA MATEMATICA ELETTORALE"
Giovedì, 28 maggio
· PERCHE’ LO STATO ISLAMICO STA VINCENDO
Mercoledì, 27 maggio
· TEL AVIV ORDINA CHE PALMIRA DEVE ESSERE DISTRUTTA ?
Domenica, 24 maggio
· NO, NON PUOI TORNARE ALL’URSS!
Venerdì, 22 maggio
· GLI USA STANNO PIANIFICANDO UN INCIDENTE COME QUELLO DEL "GOLFO DEL TONKINO" NEL MARE CINESE MERIDIONALE
Mercoledì, 13 maggio
· CHI HA SPARATO A PAPA WOJTYLA ? COSA VUOL FARE A PAPA FRANCESCO
Venerdì, 08 maggio
· ULTERIORI SEGNALI DI PREPARATIVI DI GUERRA ?
Lunedì, 04 maggio
· EUROPA DESTINATA ALLA GUERRA ? USA MINACCIATI DA UNA SALDATURA GERMANIA-RUSSIA. L’ANALISI SPREGIUDICATA DI GEORGE FRIEDMAN, PRESIDENTE DI STRATFOR AL CHICAGO COUNCIL AFFAIRS
Domenica, 03 maggio
· ECCO PERCHE’ LA NATO E’ TERRORIZZATA DALLA RUSSIA
Mercoledì, 29 aprile
· IL DISORDINE DEL NUOVO MONDO (SAPEVANO ESATTAMENTE QUELLO CHE STAVANO FACENDO)
Lunedì, 27 aprile
· IL CROLLO DEL PREZZO DEL PETROLIO POTRA’ ACCENTUARSI, MAN MANO CHE GLI IDROCARBURI DI SCISTO STATUNITENSI SPINGERANNO L’OPEC VERSO UN PUNTO MORTO
Domenica, 26 aprile
· LICENZA DI UCCIDERE
Venerdì, 24 aprile
· CIAO CIAO BRZEZINSKI. FINISCE QUI IL TUO GRANDE SOGNO DELLO SCACCHIERE DEL POTERE
· IL MONDO REALE CONTRO LA "REALTA' TELEVISIVA" - LA GUERRA E' INEVITABILE ?
Mercoledì, 22 aprile
· RUSSIA, CINA, IRAN: LA STRATEGIA IN SINCRONIA
Lunedì, 20 aprile
· LA DESTABILIZZAZIONE DI SOROS ATTRAVERSO LA CREAZIONE DI "MICRO-NAZIONI"
Sabato, 18 aprile
· SPUNTA FUORI IL "CAVALIERE BIANCO" CHE SALVA LA GRECIA ANTICIPANDO AD ATENE € 5 MILIARDI SUL GASDOTTO
Martedì, 14 aprile
· FU DAVVERO BLACKROCK A ISPIRARE IL "CAMBIO DI SCENA" DEL 2011 IN ITALIA ?
Lunedì, 13 aprile
· LA ROULETTE RUSSA: I CONTRIBUENTI AMERICANI SARANNO SPENNATI PER SALVARE LE BANCHE ?
· L'OPPIO AFGANO E GLI AFFARI DELLA BLACKWATER
Venerdì, 10 aprile
· "DIVIDE ET IMPERA": LA STRATEGIA DEL PENTAGONO PER IL CONTROLLO DEL MONDO MUSULMANO
· PERCHE' L'INCONTRO TRA PUTIN E TSIPRAS SEGNA LA PRIMAVERA NELLE RELAZIONI RUSSO-GRECHE ?

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Icij.org

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

New Eastern Outlook

News Target

Opendemocracy

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Sputnik news

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Globalepresse

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

panamza.com

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
 

La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)



Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno di essi è usato per tracciare l'utente. Per dettagli leggere qui.


Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.