Welcome to ComeDonChisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Ragusa - Bloccato un pignoramento
 La fondazione dell'Internazionale Comunista.
 Gli effetti collaterali del Jobs Act
 Il Giorno del Ringraziamento, Obama e la felicità
 TI: elettrociclisti all'attacco
 Grillo ha capito che ha vinto l'astensionismo
 TI: nuova politica del traffico
 Si palesano le vere intenzioni dell’azione USA in M.Oriente
 Benvenuti nella democrazia reale di A.Mannino
 Putin presta 9 Mio a Le Pen
 Repubblica: Vittoria sulle macerie del PD
 Astensione record in Emilia-Romagna
 Palermo, lo specchio di tutto il paese
 Tre eccellenti notizie
 Quelli che non condannano il nazismo

ComeDonChisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: fabjo
News di oggi: 1
News di ieri: 3
Complessivo: 8154

Persone Online:
Visitatori: 1529
Iscritti: 41
Totale: 1570

Online ora:
01 : simec
02 : oldhunter
03 : Servus
04 : Eracle
05 : Gariznator
06 : Truman
07 : Tao
08 : rbk
09 : blobbb
10: iacopo67
11: cdcuser
12: sanpap
13: cartesio
14: radisol
15: spadaccinonero
16: giovina
17: droptheestablishment
18: gimo
19: dellacosta
20: detrollatore
21: Mespe
22: Matt-e-Tatty
23: Abrazov
24: RenatoT
25: farkas
26: uomospeciale
27: italy4d
28: Merlin
29: neroscuro2014
30: Primadellesabbie
31: ROE
32: vic
33: MarioG
34: marztala
35: ilsanto
36: adriano_53
37: bysantium
38: alecale
39: Franco-Traduttore
40: leone_zingales
41: Arcadia
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

Nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

fratelli

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
ComeDonChisciotte: Geopolitica

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Geopolitica APRIRE LE PORTE DELLA TERZA GUERRA MONDIALE

guerraucraina

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org

Secondo le notizie, Washington ha deciso di dare all'Ucraina tutte le armi necessarie per un nuovo assalto militare contro le etnie russe che vivono nelle regioni di Donetsk e Luhansk.
Un funzionario del ministero degli Esteri russo ha condannato l'avventata decisione di Washington di fornire armi a Kiev, in violazione agli accordi, come una mossa politica che rende meno probabile la soluzione del conflitto.

Questa affermazione lascia perplessi.

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 24 novembre @ 07:40:00 GMT (2889 letture)
Leggi Tutto... | 10957 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica E' SEMPRE VLADIMIR CHE GUIDA IL GIOCO. ECCO COME

putin

DI MAURIZIO BLONDET

effedieffe.com

Riprendiamo questo articolo, anche per fare ammenda: ammetto che nelle ultime settimane ho pensato che Putin stesse subendo l’iniziativa distruttiva degli anglo, incassando le sanzioni e il blocco della finanza. Adesso qui si spiega il suo gioco geniale. Premessa: gli USA e i sauditi  stanno deprimendo il prezzo del greggio per danneggiare Putin; contemporaneamente, tengono artificialmente basso il prezzo dell’oro per salvare il dollaro. Putin è costretto a vendere il greggio sottocosto, ma immediatamente coi profitti compra oro, parimenti sottocosto. 

 
 
  Postato da davide il Sabato, 22 novembre @ 07:58:08 GMT (7132 letture)
Leggi Tutto... | 24041 bytes aggiuntivi | 12 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Questi sono tempi tristi. Ho avuto uno scambio di  e-mail molto intenso con alcune delle mie fonti più informate - quelli che sanno, ma che non hanno bisogno di mettersi in mostra. Sono tutti profondamente preoccupati. Ecco quello che mi ha mandato uno di loro, un newyorkese. Si tratta di una analisi simile a quelle già pubblicate, tra gli altri, dal Prof. Stephen Cohen, Noam Chomsky e Paul Craig Roberts.

 
 
  Postato da ernesto il Venerdì, 21 novembre @ 08:40:00 GMT (6226 letture)
Leggi Tutto... | 8396 bytes aggiuntivi | 19 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica IL CREPUSCOLO DEGLI OLIGARCHI

RyanHeffernan

DI DMITRY ORLOV

cluborlov.blogspot.it

La scorsa settimana ho fatto una previsione coraggiosa:

vedo che non troppo in là nel tempo le elite politiche e i loro padroni-burattini oligarchi diventeranno specie in via d'estinzione negli Stati Uniti, poiché il popolino, compresi le loro stesse bodyguard, si rivolterà contro di loro.

Come al solito non ho tentato di specificare quando intendessi con “non troppo in là nel tempo” perché fare premonizioni precise in termini temporali è un gioco per folli. Come al solito, ho ricevuto un'ondata di email che razionalizzavano la questione e tutte si concludevano con la stessa sensazione “non sarà presto”.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 20 novembre @ 23:10:00 GMT (4344 letture)
Leggi Tutto... | 8258 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica DIETRO LE QUINTE DELLA SECONDA GUERRA FREDDA

 

FONTE: ZEROHEDGE.COM

All'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, lo scorso settembre,  il Presidente Obama fece riferimento alle tre  minacce globali più significative: Ebola, messa in cima alla lista, seguita dalla "Aggressione russa in Europa" e al terzo posto mise la minaccia rappresentata dal gruppo estremista dello Stato islamico.

John Kerry è riapparso un'altra volta.

 
 
  Postato da ernesto il Giovedì, 20 novembre @ 11:45:00 GMT (4437 letture)
Leggi Tutto... | 12549 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica ISRAELE CAMBIA CAMMELLO

DI PIERO LA PORTA

pierolaporta.it

Israele, dopo i missili dell’estate, fronteggia coltelli e asce dei palestinesi. #israelelasciaobama

Che cosa non si fa per tirare su il greggio precipitato a 75 dollari al barile. Israele sembra aver usurpato suo malgrado il ruolo a Golia. I palestinesi invece paiono Davide e sarebbero contenti di lasciare agli ebrei persino la maschera di Sansone.
Sembra così, ma Israele può contare su un fatto incontrovertibile: in questo inizio di secolo le fratture nel mondo mussulmano sono acuite, non abbastanza tuttavia da tranquillizzare il governo di Gerusalemme, tanto più perché sono gli Usa e la Gran Bretagna a controllare i giochi delle alleanze, delle “primavere” e delle azioni/reazioni a favore o contro le magmatiche formazioni che si spartiscono o contendono la scena dalla Libia all’Iraq.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 19 novembre @ 15:36:11 GMT (2101 letture)
Leggi Tutto... | 6429 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica E' UFFICIALE : GLI USA HANNO RUBATO L'ORO DELL'UCRAINA

gold

FONTE CLUBORLOV (BLOG)

E’ ufficiale: Gli USA hanno rubato l'oro dell' Ucraina
 
Solo questo: si scopre che le voci che giravano alla fine avevano ragione. Almeno una parte della ragione per cui il  Dipartimento di Stato e la CIA hanno organizzato un colpo di stato in Ucraina - che ha rovesciato il suo governo democraticamente eletto per installare un regime neo-nazista fantoccio - per rubare l'oro dell'Ucraina.

 
 
  Postato da ernesto il Mercoledì, 19 novembre @ 09:05:00 GMT (6254 letture)
Leggi Tutto... | 5046 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica L'IMPLOSIONE DELL'UCRAINA IN UN MINUTO

minuto

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Le riserve di Kiev si sono ridotte lo scorso mese di un enorme 23,2% e restano in cassa 12,6 miseri miliardi di dollari.

Entro la fine dell'anno il casino sarà ancora più grande.

Kiev deve pagare una bolletta del gas di 3,1 miliardi di dollari alla Gazprom, altrimenti ...    la banca centrale dovrà vendere altra valuta estera per sostenere la Grivna.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 17 novembre @ 23:10:00 GMT (4758 letture)
Leggi Tutto... | 1394 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica GEAB n. 89 – CRISI SISTEMICA GLOBALE 2015 – LE DINAMICHE DEL FUTURO ALLONTANANO L'EUROPA DALLE LOGICHE DI GUERRA DEL CAMPO OCCIDENTALE

obamaapec

FONTE: LEAP2020.EU

Dal 2006 il GEAB analizza le tendenze e anticipa le tappe di quella che il nostro team ha chiamato fin dall'inizio "crisi sistemica globale". Il fatto che dal 2008 siamo decisamente “in crisi", è una cosa sulla quale nessuno nutre più dubbi. Che questa "crisi" sia "globale" è un fatto anch’esso comunemente accettato. Ma il mondo ha veramente preso coscienza della dimensione "sistemica" di questa crisi?

La parte visibile del cambiamento del sistema, sulla quale tutti sono ora d'accordo, è l'emersione di nuovi grandi players internazionali che sfidano l'ordine mondiale imposto dagli Stati Uniti durante il crollo del blocco sovietico.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 16 novembre @ 23:10:00 GMT (4164 letture)
Leggi Tutto... | 12433 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica DRAGHI, LA CRISI GRECA, LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI. I FILES SEGRETI DI GEITHNER

Former US Treasury Secretary Timothy Geithner   

DI PETER SPIEGEL

blogs.ft.com

Il Financial Times pubblica le trascrizioni delle interviste di Timothy Geithner, l'ex segretario del Tesoro Usa

In un'epoca in cui si sta mettendo in discussione lo stile con cui Mario Draghi gestisce la Banca Centrale Europea  - cominciano a girare  delle voci sulla sua l'impostazione della politica monetaria e sulle sue osservazioni estemporanee pubbliche, fatte senza consultarsi  con i membri del consiglio della banca - non è facile dimenticare che l'uscita pubblica più conosciuta di  Draghi, come capo della BCE, sia stata la sua espressione : "A qualunque costo".

 
 
  Postato da ernesto il Giovedì, 13 novembre @ 23:10:00 GMT (4907 letture)
Leggi Tutto... | 46316 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LA GUERRA LA PREFERISCI CALDA O FREDDA ?

APEC 2014 big.jpg

DI PEPE ESCOBAR

rt.com

È difficile trovare una rappresentazione più iconografica di dove stia andando il mondo multipolare di quanto è appena successo al summit della Asia Pacific Economic Cooperation (APEC) a Pechino.
 
Date un’occhiata attenta alle fotografie ufficiali. Tutto si basa sul posizionamento – trattandosi della Cina, esso è intriso di significati simbolici. Indovinate chi se ne sta al posto d’onore, a fianco del Presidente Xi Jinping. Indovinate anche dove l’anatra zoppa leader della “nazione indispensabile” è stato relegato. I Cinesi sanno essere maestri anche nell’inviare un messaggio mondiale.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 12 novembre @ 17:30:00 GMT (6911 letture)
Leggi Tutto... | 11461 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica RUSSIA, EBOLA, LA NATO E LA PROPAGANDA

putin

DI BRIAN CLOUGHLEY

asiatimes.com

Jackson Diehl è vice editore della pagina editoriale del Washington Post e scrive pezzi di affari esteri, quindi la sua opinione è piuttosto diffusa. Quattro giorni dopo il discorso del Presidente russo Putin al Valdai International Discussion Club del 24 ottobre (nel quale Putin aveva affermato che gli sarebbe piaciuto “gli Stati Uniti se ne stessero fuori dagli affari russi e la smettessero di pensare di governare il mondo intero”), Diehl ha dichiarato che Putin ha sparso “un velenoso mix di bugie, teorie della cospirazione e vetriolo anti-russo”.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 10 novembre @ 10:55:00 GMT (4689 letture)
Leggi Tutto... | 13538 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica L'INVENZIONE DELLA REALTA' POLITICA

954

DI JOHN RAPPOPORT  

Activist Post

Dal 2010 la Fondazione Rockefeller sta proponendo, nei suoi brainstorming, il tema : “Scenari per il Futuro dello Sviluppo della Tecnologia Internazionale”  (è un documento.pdf della rockefellerfoundation.org andate a leggere le pag. 18-19).

Nel 2012, quella pandemia di cui si era parlato da tanti anni, finalmente, si è abbattuta sul mondo ... i leader delle nazioni di tutto il mondo hanno dovuto abbassare la testa e imporre regole e restrizioni a tenuta stagna, dall'obbligo di indossare le maschere anti-virus, al controllo della temperatura corporea all'entrata negli spazi comuni come stazioni ferroviarie e supermercati. Anche quando l'allarme è terminato, questo tipo di controlli autoritari che affettano la vita privata dei cittadini e le loro attività non sono cessati, anzi si sono persino intensificati. Con il pretesto di doversi proteggere dalla diffusione di problemi sempre più globali, come pandemie e terrorismo transnazionale, crisi ambientali e aumento della povertà - e con queste scuse i leader di tutto il mondo riescono a tenere più saldamente il potere nelle loro mani.

 
 
  Postato da ernesto il Sabato, 08 novembre @ 08:00:00 GMT (3545 letture)
Leggi Tutto... | 33929 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica IL SOUTH STREAM E GLI SMIDOLLATI EUROPEI

south

DI GIANNI PETROSILLO

conflittiestrategie.it

L’Italia è il Paese delle varianti in corso d’opera, dei costi infrastrutturali che schizzano alle stelle, nonostante i contratti stipulati e quasi mai rispettati nel “conquibus”, e degli sprechi gestionali con i quali vengono coperti i costi di accomodamento delle pratiche amministrative, nonché le copiose regalie ai consulenti amici dei politici. Nel Belpaese non c’è investimento che rispetti le aspettative di spesa, in tutti settori dove s’impiega denaro pubblico, eppure ci sentiamo raccontare dall’AD di Eni che l’azienda di San Donato potrebbe uscire dal South Stream per non sforare i bilanci.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 07 novembre @ 20:05:02 GMT (3153 letture)
Leggi Tutto... | 6692 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica SI AVVICINA LA RESA DEI CONTI CHE BARACK OBAMA HA CERCATO DI RIMANDARE PER SEI ANNI. MENTRE DA NOI, IL NUOVO TERRORISMO FA SCUOLA E ANNUNCIA IL NUOVO MEDIOEVO

usnews
DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI
 
Libero pensiero


"La peggiore in assoluto, tra tutte le battaglie perse, è quella che si è deciso di non combattere".
                                  (non mi ricordo più chi l'ha detto)


Sugli Usa, l'Europa e la questione Monte dei Paschi di Siena.

La vittoria elettorale a valanga della destra repubblicana in Usa, preannunciata e prevista, accelera di molto la fine dell'evo moderno, iniziato nel lontano 1492.
Dallo scontro sociale che in occidente, da oggi in poi, virerà verso una inevitabile radicalizzazione, ne uscirà fuori la genesi del nuovo ordine mondiale.

I pessimisti sostengono, senza alcun dubbio, che entreremo in un nuovo medioevo, precipitando nel periodo più buio della storia, con l'inevitabile schiavizzazione della stragrande maggioranza della popolazione -quantomeno in occidente- assoggettata allo strapotere di quel 10% di megaricchi che controlla e gestisce la ricchezza complessiva.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 05 novembre @ 20:38:29 GMT (6005 letture)
Leggi Tutto... | 24257 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica L'ULTIMO RITORNO DEI BARBARI

ebrei


DI FETHI GHARBI

nawaat.org

Ebbene sì, proclama Hitler, siamo barbari e vogliamo essere barbari. È un titolo onorifico. Siamo quelli che ringiovaniranno il mondo. Il mondo attuale si avvicina alla fine. Nostro compito è saccheggiarlo…

citato da Jean –Claude Guillebaud, La Refondation du monde,, 1999, ed. Seuil.

Invasioni barbariche è da qualche tempo un’espressione rifiutata dagli storici tedeschi e germanofoni. Gli ultimi preferiscono il termine Völkerwanderung, meno negativo, che significa marcia dei popoli o migrazione dei popoli. La maggior parte degli storici anglosassoni parla oggi di Migration Period per evocare la lunga e dolorosa agonia dell’impero romano. È questione di punti di vista, mi direte.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 05 novembre @ 00:00:00 GMT (4412 letture)
Leggi Tutto... | 36717 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica QUANDO CROLLERA' L'IMPERO USA ?

suecoe

DI DMITRY ORLOV

cluborlov.blogspot

Come insegna la storia, gli imperi collassano prima o poi, quindi, le probabilità che l’impero USA lo faccia possono essere considerate del 100% con grande sicurezza. La domanda è: quando? (Tutti si pongono il noioso quesito).
Ovviamente, tutto ciò che si deve fare è lasciare gli USA, andare in qualche posto che non sia obbligatoriamente collegato con la loro economia e a questo punto non ci si dovrà più preoccupare della domanda. Alcune persone hanno provato a rispondere, ma per quanto ne so io, nessuno ha espresso una metodologia attendibile per calcolare la data.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 04 novembre @ 23:10:00 GMT (6503 letture)
Leggi Tutto... | 16839 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica CINA E RUSSIA SPINGONO LA GERMANIA NELLA LORO ORBITA ECONOMICA

reutersmedia

DI PEPE ESCOBAR

Deep Resource


Poi proviamo a immaginare una zona economica eurasiatica, che utilizzi le nuove rotte commerciali, la cosiddetta "Nuova Via della Seta": sarebbe irresistibile.
 
Economicamente la Cina è più importante per la Germania che per gli USA.

Pepe Escobar, il giornalista globe-trotter che cerca il pelo nell'uovo nella politica, in giro per il mondo, non è un fan dell'impero globale degli Stati Uniti, per usare un eufemismo.
In uno dei suoi ultimi articoli si è domandato se sia possibile lasciare gli Stati Uniti fuori dell'Eurasia. La risposta in poche parole è sì. Escobar quindi cerca di guardare oltre e pensare alla possibilità che la Germania possa unirsi a Mosca e Pechino:

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 03 novembre @ 23:10:00 GMT (4493 letture)
Leggi Tutto... | 19767 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica E LO SCONFITTO IN BRASILE E’ – IL NEOLIBERALISMO

small

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

Sole, sesso, samba, carnevale e almeno fino alla mazzata della Coppa del Mondo da parte della Germania “la terra del calcio”. Non dimentichiamo la “vibrante democrazia”. Anche se beneficia di uno dei più alti quozienti di soft power al mondo, il Brasile resta sommerso dai cliché.

“Vibrante democrazia” che è stata alle aspettative, dato che la Presidente Dilma Rousseff del Partito dei Lavoratori (PT) è stata rieletta la scorsa domenica dopo un testa a testa con il candidato dell’opposizione Aecio Neves del Partito Socialdemocratico Brasiliano (PSDB).

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 30 ottobre @ 07:50:00 GMT (3481 letture)
Leggi Tutto... | 13512 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica TURCHI, CURDI, STATUNITENSI: L’ENIGMA DI KOBANE

DI PEPE ESCOBAR

rt.com

State bene attenti alle donne di Kobane, dove i Curdi siriani stanno disperatamente combattendo l’ISIS/ISIL/Daesh. Stanno anche combattendo i piani traditori di USA, Turchia e del governo del Kurdistan iracheno. Chi vincerà?

Cominciamo parlando di Rojava. Il pieno significato di Rojava – le tre province più curde della Siria del nord – è racchiuso in questo editoriale (in Turco) pubblicato dall’attivista incarcerato Kenan Kirkaya. Egli sostiene cge Rojava è la dimoradi un “modello rivoluzionario” che sfida “l’egemonia del sistema capitalista di nazione-stato” – ben oltre il proprio “significato per i Curdi, i Siriani o per il Kurdistan” di stampo regionale.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 26 ottobre @ 00:10:00 BST (3176 letture)
Leggi Tutto... | 12472 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

CORSI E RICORSI STORICI: 80 EURO AL MESE ALLE FAMIGLIE CHE AVRANNO UN FIGLIO

SOVRANISTI PER LA COSTITUZIONE

DUBLINO PROTESTA CONTRO LE TASSE SULL'ACQUA 

MAFIA: STRAGI ’93 

COME MAI I ROCKEFELLERS LASCIANO IL PETROLIO? 

CARO PUTIN TI SCRIVO . . .

LA III GUERRA IN IRAQ, STAVOLTA SENZA TAMBURI. UN MOTIVO C'È 

TESTO INTEGRALE DEL DISCORSO DI IZZAT IBRAHIM AL DOURI 

OLTRE I MONDIALI DI CALCIO. BRASILE: TEMPO DI VITTORIA E DI SCONFITTA 

GLI USA HANNO PERSO IL FRONTE MEDIORIENTALE


 
 

 

Sabato, 25 ottobre
· L’AUSTRALIA AMPLIA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA GUERRA IN MEDIO ORIENTE. SCHIERATE LE FORZE SPECIALI ?
· LA STRATEGIA SAUDITA DI ABBASSARE I PREZZI DEL GREGGIO SI RITORCERÁ CONTRO DI LORO (INTERVISTA A PEPE ESCOBAR)
Giovedì, 23 ottobre
· COME INIZIARE UNA GUERRA E PERDERE UN IMPERO
· LA SPARATORIA IN CANADA E LA NUOVA FACCIA DEL TERRORE
Martedì, 21 ottobre
· LA GUERRA IN EUROPA: DEUTSCHE BANK E LA MANOVRA DI RENZI
Lunedì, 20 ottobre
· LE RIVOLUZIONI COLORATE: UN NUOVO MODO PER FARE LA GUERRA
Sabato, 18 ottobre
· LA GUERRA DEI SAUDITI CONTRO TUTTI
· PUTIN PARLA: WASHINGTON ASCOLTERA' ?
Giovedì, 16 ottobre
· GEAB n. 88 – CRISI SISTEMICA GLOBALE – 2015: IL MONDO STA ANDANDO VERSO EST
Martedì, 14 ottobre
· IL FUTURO E’ NOSTRO
Domenica, 12 ottobre
· MA ALLA RUSSIA INTERESSA VINCERE ?
· IL POSSIBILE SUCCESSORE DI PUTIN SPIEGA I PIANI ECONOMICI E MILITARI RUSSI
· L'EUROPA PROTESTA CONTRO IL TTIP
Venerdì, 10 ottobre
· LA CINA E LA RUSSIA SONO IN GRADO DI CACCIARE WASHINGTON FUORI DALL’EURASIA?
Giovedì, 09 ottobre
· DA POL POT ALL’ISIS: TUTTO QUELLO CHE VOLA CONTRO TUTTO QUELLO CHE SI MUOVE
· HONK KONG, SOTTO L'OMBRELLO
Martedì, 07 ottobre
· AZIONI E REAZIONI NELL'EPOCA DEL CAOS IMPERIALE
Domenica, 05 ottobre
· LA STRATEGIA NEL MAR NERO – SULLA SOGLIA DI UNA GUERRA MONDIALE
Lunedì, 29 settembre
· LA RISPOSTA RUSSA A UNA DOPPIA DICHIARAZIONE DI GUERRA
Sabato, 27 settembre
· L'ELITE CHE CREDE CHE GLI ESSERI UMANI SIANO UNA PIAGA PER LA TERRA
· COME MAI I ROCKEFELLERS LASCIANO IL PETROLIO?
Venerdì, 26 settembre
· MA L’ISIS E’ UN FUMETTO DI FRANK MILLER O UN VIDEOGAME ?
Giovedì, 25 settembre
· LO SHOW DELLA COALIZIONE, DALL’AFGHANISTAN AL ‘SIRAQ’
· PERCHE' LA FAMIGLIA ROCKFELLER STA RITIRANDO I PROPRI INVESTIMENTI DAL SETTORE CHE L'HA RESA RICCA ?
Mercoledì, 24 settembre
· CHI ARMA KIEV ?
· ARSENALE DELLA DEMOCRAZIA E FABBRICA DELLE GUERRE
Giovedì, 18 settembre
· IL PUZZLE DELLE SANZIONI USA-UE-RUSSIA
Mercoledì, 17 settembre
· "LET'S DO IT". E PER LA PRIMA VOLTA TREMANO I POTERI FORTI DELL'INTERO OCCIDENTE
· GIORDANIA, IL REGNO DELLE OMBRE E DELLA SOTTOMISSIONE
Martedì, 16 settembre
· GEAB N. 87 – C’ERA UNA VOLTA L’AMERICA
· LA RUSSIA MANDERA' A QUEL PAESE L’OCCIDENTE
· OGGI SCOZIA E CATALOGNA. E SE POI ANCHE IL VENETO DECIDESSE DI CHIEDERE L’INDIPENDENZA?
Lunedì, 15 settembre
· IL NUOVO PRESTITO DI GUERRA CONCESSO DAL FMI ALL’UCRAINA
· GAZA E LA MINACCIA DI UNA NUOVA GUERRA MONDIALE
Domenica, 14 settembre
· TTIP O RATZVITIE ? CRESCITA VS SVILUPPO. MA NOI ABBIAMO GIA' DECISO
Sabato, 13 settembre
· EUTANASIA DEL REALE
Martedì, 09 settembre
· VERSO UNA GUERRA DISASTROSA A GRAN VELOCITA'
Sabato, 06 settembre
· CHISSA' SE LA NATO LIBERERA' IL JIHADISTAN?
Giovedì, 04 settembre
· GALLES – PARIGI – CERNOBBIO: INCONTRI...MENTRE A PARIGI IL POPOLO GRECO VIENE VENDUTO ALL'ASTA
· LA NATO ALL'ATTACCO

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

News Target

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.