Welcome to ComeDonChisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Immigrati, convegno con la Boldrini: alternative alle carret
 Disoccupato affamato ruba 10 euro di cibo, rischia fino a 10
 la preoccupazione della pentastellata Lorefice
 La Cina prende posizione sul disastro dell'aereo malese
 Cina: allarme peste bubbonica,intera città in isolame
 Il governo USA perde il pelo ma non il vizio
 Gb apre inchiesta su omicidio Litvinenko, tempismo perfetto!
 BanKiMoon:condanno violenza Hamas.Condoglianze a Israele
 USA sospende voli da e per Israele
 Salute e sfruttamento.
 Malattie senza frontiere.
 MH17, dettagli
 Un jet da combattimento SU-25 ucraino si è alzato ver
 USA: obiezione di coscienza!
 veterani e veterani

ComeDonChisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: BARONE88
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 7956

Persone Online:
Visitatori: 1367
Iscritti: 32
Totale: 1399

Online ora:
01 : Whistleblower
02 : PikeBishop
03 : pietroancona
04 : madelmo
05 : neutrino
06 : marcopa
07 : italosvevo
08 : Pellegrino
09 : ferdy
10: massimocontini
11: kansimba
12: luiginox
13: Georgios
14: ferros
15: bwv826
16: Arcadia
17: stan44
18: Matt-e-Tatty
19: Fedeledellacroce
20: tao
21: spadaccinonero
22: Stopgun
23: Mazzam
24: Gosha
25: refrattario
26: oldhunter
27: paolodegregorio
28: dana74
29: Zret
30: castigo
31: Detrollatore
32: grillone
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

Zibordi - Come funziona veramente l'economia, e la crisi italiana

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

Nogeoingegneria.com

L’Orizzonte degli Eventi

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

Voci Dall'Estero

 

 





 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
ComeDonChisciotte: Geopolitica

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Geopolitica GAZA E' LA CARTINA DI TORNASOLE DI UN DISEGNO APOCALITTICO. MUOVIAMOCI PER FERMARLO

Palestinians

DI GIULIETTO CHIESA

facebook.com

Ci sono lettori che mi chiedono di pronunciarmi sulla tragedia di Gaza.
L’ho già fatto più volte nel corso di questa crisi.
Considero altamente probabile che il rapimento e l’uccisione dei tre ragazzi israeliani sia stato una ennesima false flag operation. Cioè un pretesto per organizzare una attacco letale contro Hamas, contro la Striscia di Gaza, contro il popolo palestinese nel suo insieme. E’ l’ennesima prova che Israele non ha mai voluto negoziare e che il suo obiettivo immediato è di cancellare definitivamente ogni possibilità per uno stato palestinese.

Posso solo provare cordoglio – e un acuto senso di impotenza - per la vittime innocenti, per gli oltre 500 morti già contati. Saranno molti di più, temo.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 22 luglio @ 06:55:47 BST (3114 letture)
Leggi Tutto... | 3415 bytes aggiuntivi | 12 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica UN COPIONE GIA' VISTO

Ukraine-Plane

DI CARLO BERTANI

carlobertani.blogspot.it
 

L’abbattimento dell’aereo di linea della Malaysian Air Line è uno di quei casi che terranno banco per molto tempo, e così scivoleranno nella Storia con le pantofole di velluto, senza disturbare nessuno: a differenza dell’altro incidente dell’8 Marzo – quando un aereo scompare, pare riapparire per poi scomparire del tutto (a ben vedere, un nuovo copione) – l’aereo caduto in Ucraina ha un illustre precedente, ossia Ustica.

Di tutta la tragedia restano tre vagoni refrigerati carichi di morti, di pezzi di morti, di bambini dilaniati: tutta gente che – almeno – non dovrebbe aver sofferto giacché l’improvvisa depressurizzazione dovrebbe aver almeno fatto perdere loro i sensi. Speriamolo, per quella gente innocente.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 21 luglio @ 23:10:00 BST (2833 letture)
Leggi Tutto... | 9901 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica E’ ARRIVATO IL MOMENTO DELL’ARCIDUCA FRANCESCO FERDINANDO ? I TAMBURI DI GUERRA SUONANO PIU’ FORTE IN UCRAINA E MEDIO ORIENTE

Franzferdi

FONTE: ZEROHEDGE.COM

La tragedia del volo MH-17 potrebbe segnare un momento cruciale nella peggiore crisi tra la Russia e l'Occidente dai tempi  della guerra fredda.

Il rischio geopolitico è estremamente alto e non è stato ancora colto interamente dagli esperti e dalla maggior parte della gente. La stessa cosa accadde nel 1914.

Con gli Stati Uniti che cercano di imporre nuove pesanti sanzioni sulla Russia, ci sembra di essere sull'orlo di una nuova e più intensa fase di guerre valutarie e in sostanza di una guerra economica.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 21 luglio @ 18:20:00 BST (4266 letture)
Leggi Tutto... | 5837 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica VERSO UN'EUROPA UNITA E LIBERA (DA DERUBARE)

southstream

DI TONY CARTALUCCI

journal-neo.org

Quando i gruppi di potere che hanno creato e dirigono il programma della UE entrano in disaccordo con i suoi stati membri, diventa dolorosamente visibile la vera natura di questa organizzazione sovranazionale – un gruppo dittatoriale di potere che persegue cioè delle linee politiche locali dalle quali nessuno dei singoli stati membri trae vantaggio. Ad esemplificare ciò nulla potrebbe risultare meglio della disputa emersa per la realizzazione del gasdotto russo South Stream, pianificato per estendersi attraverso Bulgaria, Serbia, Ungheria e Italia.

Il gasdotto produrrebbe un largo numero di vantaggi per ognuna delle nazioni attraversate, nonché al mercato dell’energia degli Stati che si trovano al suo inizio e fine. Per le popolazioni e i governi di queste nazioni in posizione di maggior beneficio rispetto al gasdotto, l’affare si presenta come un attraente investimento a lungo termine.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 16 luglio @ 23:10:00 BST (2427 letture)
Leggi Tutto... | 8783 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica I BRICS CONTRO IL WASHINGTON CONSENSUS

brics

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

La notizia è che questo martedì a Fortaleza, nel Nordest del Brasile, il gruppo delle potenze emergenti detto BRICS (acronimo di Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) combatte il (dis)ordine (neoliberista) del Mondo attraverso una nuova banca destinata a finanziare lo sviluppo e un fondo di riserve valutarie istituito per compensare le crisi finanziarie.
Il diavolo, naturalmente, è nascosto nei dettagli di come ciò verrà fatto.

È stata una strada lunga e tortuosa che parte da Ekaterinburg nel 2009, il primo vertice dei BRICS, fino al tanto atteso colpo di reazione [counterpunch nel testo, letteralmente colpo dato come reazione a un colpo ricevuto, tipicamente finale NdT] contro il Bretton Woods consensus [l’appoggio dato agli accordi di Bretton Woods, dove nel 1944 si svolse la Conferenza omonima che portò alla creazione della Banca Mondiale e del Fondo Monetario Internazionale (FMI).

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 16 luglio @ 12:49:53 BST (3282 letture)
Leggi Tutto... | 11567 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LE GUERRE PER L'ENERGIA DEL XXI SECOLO

warenergy

DI MICHAEL T. KLARE

TomDispatch.com

I conflitti globali sono sempre più alimentati dal desiderio di ottenere Petrolio e Gas naturale (e i profitti che questi ultimi generano)

L’Iraq, la Siria, la Nigeria, il Sud del Sudan, l’Ucraina, l’Est e il Sud del Mar della Cina: ovunque si guardi, il mondo è in fiamme, con nuovi conflitti o vecchi conflitti in via di intensificazione. A prima vista, questi sconvolgimenti sembrano essere eventi indipendenti, guidati da proprie circostanze, uniche e peculiari. Ma se guardiamo più da vicino notiamo come essi condividano alcune caratteristiche fondamentali - in particolare, un infuso stregato di antagonismi etnici, religiosi e nazionali, portato al punto di ebollizione dall’ossessione dell’Energia.

In ciascuno di questi conflitti, la lotta è guidata in gran parte dall’irrompere di antagonismi di lunga data tra clan vicini (spesso liberamente mischiati tra di loro), sette e popoli veri e propri.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 15 luglio @ 23:10:00 BST (2551 letture)
Leggi Tutto... | 29510 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica ARRIVA LA BANCA DEI BRICS

 Putin and Rousseff

Il bullismo di Washington sta mettendo insieme sempre più ex-alleati USA che sceglieranno di abbandonare il sistema monetario attuale, basato sul biglietto verde che, in realtà, potrebbe avere già superato il punto di non ritorno.

 
 
  Postato da ernesto il Martedì, 15 luglio @ 09:35:00 BST (4272 letture)
Leggi Tutto... | 9260 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica QUELLA VOLTA LA GUERRA MONDIALE DA IMPOSSIBILE DIVENNE INEVITABILE. OGGI COME ALLORA ?

primaguerra

DI ANATOLE KALETSKY

blogs.reuters.com

Perché l'assassinio dell'Arciduca Francesco Ferdinando - l'evento che scatenò la Prima Guerra Mondiale 100 anni fa - ancora evoca nefasti presagi ? Virtualmente nessuno crede che una Terza Guerra Mondiale possa essere provocata dai recenti conflitti militari in Ucraina, in Iraq o nei mari della Cina, anche se molti fattori oggi, rispecchiano la situazione che condusse alla catastrofe in quel 28 giugno 1914 a Sarajevo.

L'avanzare della globalizzazione fu drammatico e disorientò nel 1914 come ora. Molta era la paura di un terrorismo che poteva colpire improvvisamente e ovunque - l'anarchico dal cappello nero che stringe una granata era uno stereotipo diffuso quanto lo jihadista islamico dei nostri tempi. Tuttavia il parallelismo più incisivo può essere la compiaciuta certezza che l'interdipendenza e la crescita economica abbiamo reso la guerra impossibile - almeno in Europa.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 14 luglio @ 09:24:21 BST (3928 letture)
Leggi Tutto... | 8194 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LA CADUTA DI UNA SUPERPOTENZA

brasile

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

SAN PAOLO – Lo so, Israele che bombarda civili a Gaza, Kiev che bombarda civili nell’Ucraina dell’Est, il Califfo fuori controllo in Medio Oriente, l’Impero del Caos che gioca a fare il prestigiatore. Ma prima vorrei parlare di qualcosa a cuore aperto.

Ho conservato questa foto (vedi più sotto, ndr) per il momento più opportuno, che è arrivato. Vi presento un tipico paradiso tropicale – Santo Andre a Bahia, vicino a dove il Brasile è stato “scoperto” dai Portoghesi nel 1500. Il campo di allenamento della nazionale tedesca è dietro a quegli alberi sulla sinistra. Io ero lì all’inizio della Coppa del Mondo, la mia meravigliosa ospite Anna Mariani è proprietaria di una stupenda casa sulla spiaggia proprio lì accanto.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 11 luglio @ 23:10:00 BST (5413 letture)
Leggi Tutto... | 8589 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica I CRIMINI DI GUERRA DI WASHINGTON. DALL'AFRICA E MEDIO ORIENTE ALL'UCRAINA

ucraina

DI PAUL CRAIG ROBERTS

informationclearinghouse.info

Qualcuno potrebbe pensare che la repulsione della ''comunità mondiale'' nei confronti di Washington per le stragi indiscriminate di civili in otto paesi del mondo, l'avrebbe condotta al Tribunale dei Crimini di Guerra ad emettere un mandato per l'arresto dei presidenti Clinton, Bush, Obama e tanti altri funzionari dei loro regimi.

Però, l'Occidente – la voce della ''comunità mondiale'' – si è assuefatto ai crimini contro l'umanità di Washington e non si disturba a protestare. Infatti, molti di questi governi sono complici dei crimini di Washington e potrebbero benissimo esserci dei mandati d'arresto anche per i membri dei governi Europei.

L'unica eccezione è la Russia. Il Ministero degli Esteri della Federazione russa ha pubblicato un ''Libro Bianco" sulle violazioni dei diriti umani e della legge di guerra in Ucraina.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 10 luglio @ 17:05:00 BST (3138 letture)
Leggi Tutto... | 9379 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica PRIMAVERA ARABA, ESTATE JIHADISTA

escobar

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com


Benvenuti nell’IS. Nessun errore di battitura: l’obiettivo finale dovrebbe essere (un indiscriminato) cambio di regime, ma per il momento dovrebbe bastare un cambio di nome. Con stile pubblicitario, all’inizio del Ramadan l’ISIS (o ISIL per alcuni) ha solennemente dichiarato che da ora sarà conosciuto semplicemente come IS: lo Stato Islamico.

“Essere o non essere”... è un po’ superato. L’IS è – e qui è esplicitato – nato in tutta la sua gloria audio-video. Si sta parlando di un pacchetto full optional – Califfo incluso: “lo schiavo di Allah Ibrahim Ibn 'Awwad Ibn Ibrahim Ibn 'Ali Ibn Muhammad al-Badrial-Hashimi al-Husayni al-Qurashi per discendenza, As Samurra’i di nascita e educazione, Al Baghdadi di residenza e studi”. Per farla semplice Abu Bakr Al Baghdadi.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 07 luglio @ 07:40:00 BST (2278 letture)
Leggi Tutto... | 8826 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica IL FUTURO CHE CI ATTENDE

paoloraffone

DI PAOLO RAFFONE

ilsussidiario.net

La divisione del mondo in due blocchi - l’Occidente e tutti gli altri - non è un’ipotesi pessimistica, ma una realtà che si sta concretizzando sotto i nostri occhi. Gufi e Cassandre non c’entrano. Contrapposizioni, blocchi oligarchici, e pericolo di guerra sono reali. Seguono alcuni fatti che cerchiamo di interpretare, proponendo anche una possibile “uscita di sicurezza”.

In Medio Oriente si sta compiendo l’ultima fase della dislocazione geopolitica del “mondo arabo”. Il lungo immobilismo imposto dagli europei e dagli americani - nel 1916 e poi dal 1945 al 2010 - non era più difendibile, anche perché insidiato significativamente dalla penetrazione commerciale cinese.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 07 luglio @ 07:35:00 BST (4243 letture)
Leggi Tutto... | 13141 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica NASCE UN ASSE RUSSO-GERMANICO

russland-deutschland
 

DI TYLER DURDEN

zerohedge.com

Tutti i governi da Stoccolma a Roma si erano opposti alla nomina di Juncker, ma alla fine nessuno ha sfidato Berlino e dopo l'incidente del voto che ha fatto eleggere Jean-Claude Juncker Presidente della Commissione Europea, è chiaro che il paesaggio è cambiato e che da una Germania europea, ci siamo spostati verso una Europa tedesca.

Appena gli USA hanno dimostrato di poter più continuare a fare il poliziotto del mondo, ricominciano i giochi di potere e  il panorama cambia ....

 
 
  Postato da ernesto il Giovedì, 03 luglio @ 09:00:00 BST (4996 letture)
Leggi Tutto... | 17298 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica PAURA E DELIRIO ALL’HOTEL BABILONIA

isis

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

Quindi ora una enorme fila di Sunniti Estremi si estende dai sobborghi di Aleppo a Tikrit e da Mosul al confine Iracheno-Giordano – lo stesso che è sparito nel 2003 quando la missione Shock and Awe è stata (non)compiuta.

In una terrificante eco delle impronte delle armate di Cheney che risuonano sulle sabbie della provincia di Anbar, lo Stato Islamico di Iraq e Sham (ISIS) e la sua coalizione di intenti (jihadisti, islamisti, bahatisti e sceicchi tribali) ora si ergono a “liberatori” dei Sunniti iracheni dal giogo di una maggioranza sciita “malvagia” al governo di Baghdad.

Per di più l’ISIS controlla anche la guerra delle Pubbliche Relazioni. Qui uno studio jihadista su come ogni possibile coinvolgimento “cinetico” di Washington possa essere interpretato come  una dissacrante alleanza tra l’Impero e il Primo Ministro Nouri Al Maliki contro i ribelli.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 30 giugno @ 23:10:00 BST (2602 letture)
Leggi Tutto... | 10608 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica STA ARRIVANDO LA "OPEN SOURCE REVOLUTION" E... (PARLA UN'EX SPIA)

opensource 

DI NAFEEZ AHMED

informationclearinghouse.info

Politici corrotti a livello locale, statale, provinciale e nazionale sono fin troppo felici di intascare mazzette e di guardare da un'altra parte. Ormai tutto il sistema commerciale, diplomatico e informativo è pieno di cancro. Quando nei trattati commerciali esistono delle sezioni segrete - o sono interamente TOP-SECRET - si può star tranquilli che si sta fottendo la popolazione e che mettere il segreto (di stato) è solo un tentativo di evitare di far scoprire le responsabilità. È il segreto che permette la corruzione, esattamente la stessa cosa che fa una popolazione distratta: permette la corruzione ".

Robert David Steele, ex Marine, agente CIA  e co-fondatore della attività di intelligence US Marine Corps, si è dato una missione che spaventa l' intelligence USA.

 
 
  Postato da ernesto il Domenica, 29 giugno @ 23:10:00 BST (5689 letture)
Leggi Tutto... | 46115 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica FACCIAMO UN ‘IPOTESI DI FANTASCIENZA...

Globalization-Carousel

DI CLAUDIO MARTINI

il-main-stream.blogspot.it

[...] Facciamo un'ipotesi di "fantascienza", e assumiamo di poter disporre, noi, di un notevole potere politico in ambito nazionale. Una volta al potere attuiamo misure de-globalizzatrici. Cominciamo dal blocco dei movimenti di capitale: senza di esso non si fa nulla. Ottimo, abbiamo creato un isola nel sistema finanziario internazionale; essa finirebbe stritolata nel giro di pochi mesi, o meglio ci stritolerebbero prima i cittadini, una volta che si siano accorti che non possono usare le loro carte di credito una volta usciti dai patrii confini (e mille altre limitazioni). Tutta roba già successa agli inizi degli anni '80, quando Mitterand provò a socialistizzare la Francia: bloccò i movimenti di capitale, nazionalizzò le banche, fece anche tante altre cose carine. Durò un anno. Figuratevi adesso.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 26 giugno @ 08:08:18 BST (4310 letture)
Leggi Tutto... | 6912 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica BRETTON WOODS II E GEORGE SOROS

George-Soros

DI VALENTIN KATASONOV

strategic-culture.org

L'espressione «Bretton Woods II» sta diventando sempre più popolare, e ognuno dà una propria interpretazione a questa formula un po’ vaga. Ci sono i nostalgici del gold standard e altri che vorrebbero tornare all’idea di John Keynes di creare una moneta sovranazionale come il "bancor", oppure di utilizzare i diritti speciali di prelievo emessi in piccole quantità dal FMI nel 1970 per lo stesso scopo. Ci sono anche quelli che credono che Bretton Woods II sarà sostanzialmente diverso dai progetti americani e inglesi discussi nel 1944, e che il mondo dovrebbe essere costituito da diverse zone monetarie regionali.

 
 
  Postato da ernesto il Martedì, 24 giugno @ 10:00:00 BST (3333 letture)
Leggi Tutto... | 14194 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica "IL GAS EUROPEO IN UN VICOLO CIECO" CE LO CHIEDE LA WESTINGHOUSE

Gazprom ha introdotto un sistema di pagamento anticipato per le forniture di gas all'Ucraina. Questo è il risultato di una politica auto-distruttiva e provocatoria messa in atto dall'Occidente. Invece di mettere l'Ucraina in condizione di trovare un compromesso, gli Stati Uniti e l'Unione Europea hanno spinto la situazione in un vicolo cieco, che sarà utile solo agli interessi dei politici e di alcuni uomini d'affari degli USA. Ma tutto questo è una grave minaccia sia per l'Ucraina che per l'Europa.

Questa decisione dei russi prevede che dal 16 giugno viene pompata, attraverso il gasdotto ucraino, solo la quantità di gas destinata ai paesi europei.

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 23 giugno @ 23:10:00 BST (3086 letture)
Leggi Tutto... | 11083 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica A WASHINGTON RULLANO I TAMBURI DI GUERRA

westpoint

DI PAUL CRAIG ROBERTS

paulcraigroberts.org

Vorrei tanto poter dare ai miei lettori solo buone notizie, o poterne dare anche solo una.  Ma, ahimé, le cose buone hanno cessato di far parte della politica statunitense ed è ormai impossibile poterle trovare nelle parole e nei fatti che provengono da Washington o dalle capitali dei suoi paesi europei vassalli.   Il mondo occidentale si è arreso al male.

In un articolo pubblicato da Op-Ed News, Eric Zuesse appoggia la mia tesi che Washington si stia preparando ad un primo attacco nucleare contro la Russia.  (http://www.opednews.com/populum/printer_friendly.php?content=a&id=180039)
E’ cambiata la dottrina di guerra degli Stati Uniti. Le armi nucleari americane non sono più limitate alle controffensive, ma sono state elevate al ruolo di attacco preventivo. 

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 23 giugno @ 06:40:00 BST (7518 letture)
Leggi Tutto... | 14559 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica BRUCIATE, UOMINI IN NERO, BRUCIATE

isis

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

Andiamo dritti al punto. Come per la collezione estiva  di arredi per esterno di Zara, completa di fucili d'assalto all'ultima moda, scarpe da ginnastica Nike e Toyota nuove fiammanti che attraversano il deserto Siriano-Iracheno: i Jihadisti Incazzosi in nero.

C'era una volta (piuttosto recente), il governo USA che aiutava solo i “terroristi buoni” (in Siria), invece dei “terroristi cattivi”, un eco dei (meno recenti) tempi in cui sosteneva solo i “Talebani buoni” e non quelli “cattivi”.

Cosa succede quindi se i cosidddetti “esperti” della Brookings Institution iniziano a blaterare che lo Stato Islamico di Iraq e Sham (ISIS) è davvero il più cattivo manipolo di jihadisti sul pianeta (dopo tutto sono un prodotto di Al Qaeda)? Sono davvero così terribili che per una perversa logica di neolingua diventano la nuova normalità?

 
 
  Postato da davide il Domenica, 22 giugno @ 17:54:53 BST (3275 letture)
Leggi Tutto... | 12820 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

 

TESTO INTEGRALE DEL DISCORSO DI IZZAT IBRAHIM AL DOURI 

OLTRE I MONDIALI DI CALCIO. BRASILE: TEMPO DI VITTORIA E DI SCONFITTA 

GLI USA HANNO PERSO IL FRONTE MEDIORIENTALE

CIRO, E I MEDIA ROVESCIANO LE PARTI

LIBIA. IL NAUFRAGIO DELL'EUROPA 

SE NON VOLETE DENUNCIARE LE DINAMICHE DEL POTERE RESTATE A FARE GLI ECONOMISTI

LA RICERCA SCIENTIFICA

ARS INVITA ALLA III ASSEMBLEA NAZIONALE - ROMA

I MAGGIORDOMI CLOROFORMIZZATI D’EUROPA

LA PRODUZIONE MONDIALE DI GREGGIO DEL 2013 SENZA LO SHALE È LA STESSA DEL 2005 

SFATIAMO OTTO MITI ENERGETICI

SOMMARIE RIFLESSIONI SULLA CRISI

COME L’AUMENTO DELL’EFFICIENZA PORTA AL CONSUMO DELLE RISORSE


 
 

 

Giovedì, 19 giugno
· TONY BLAIR, IL FANTASMA DELL’OPERA
· "ALLEANZA ANTI-DOLLARO" PER FERMARE LE AGGRESSIONI USA
Mercoledì, 18 giugno
· IL PIANO EBRAICO PER IL MEDIO ORIENTE ED OLTRE
Lunedì, 16 giugno
· GEAB n. 86 – LA GRANDE RICONFIGURAZIONE GEOPOLITICA GLOBALE
Venerdì, 13 giugno
· I BOMBARDIERI RUSSI E I CUCCIOLI DI FOCA SCHIACCIATI UNO A UNO
· LA GEOPOLITICA DELLA COPPA DEL MONDO
Mercoledì, 11 giugno
· COUNTDOWN BRASILIANO: DATEMI IN TEMPO LA COPPA DEL MONDO !
Lunedì, 09 giugno
· DOVREMMO DIVENTARE TUTTI ZAPATISTI
· ESTRATTO DAL GEAB n. 84 – ALLARME CRISI PER LA GOVERNANCE EUROPEA – GRAVE RISCHIO DI DIVISIONE FRA I LEADERS EUROPEI ED I LORO POPOLI
Sabato, 07 giugno
· TEMPI INTERESSANTI (IL PEGGIO DEVE ANCORA VENIRE)
Giovedì, 05 giugno
· IL RITORNO DEI MORTI VIVENTI NEO-CON
Venerdì, 30 maggio
· GERMANIA - RUSSIA ZERO A UNO. OPS! C'E' LA CINA...
Giovedì, 29 maggio
· EUROPA ED UCRAINA: LA FAVOLA DI DUE ELEZIONI
Mercoledì, 28 maggio
· ARRIVANO I BILDERBERGS: LA LISTA COMPLETA DEI PARTECIPANTI 2014 E IL PANICO DEL PAESE CHE LI OSPITA
Martedì, 27 maggio
· PERCHE’ LA GUERRA E’ INEVITABILE
Martedì, 20 maggio
· UNO SPETTRO STA PERSEGUITANDO WASHINGTON...IL PIVOT CINESE ALIMENTA IL SECOLO EUROASIATICO
Venerdì, 16 maggio
· MODI - UNA MINACCIA PER L'INDIA LAICA E LIBERALE
Giovedì, 15 maggio
· I DENTI DEGLI OLIGARCHI. IL CASO BIDEN
Mercoledì, 14 maggio
· ROMPERE IL SILENZIO: LA GUERRA MONDIALE STA INIZIANDO
Sabato, 10 maggio
· NON DIMENTICHIAMOCI DELL' IMPORTANTE LEZIONE DELLA GUERRA FREDDA
Giovedì, 08 maggio
· PUTIN GIOCA A SCACCHI E OBAMA NON HA SCELTA
Venerdì, 02 maggio
· LA GUERRA GENTILE DELLA NATO IN RUSSIA
Martedì, 29 aprile
· PERCHE’ PUTIN E’ NEL MIRINO DI WASHINGTON ?
Lunedì, 28 aprile
· RUSSIA- UCRAINA- EUROPA
· EUROPA: LA OSTPOLITIK TEDESCA AL BIVIO TRA RUSSIA E USA. MERKEL RISCHIA ANCHE LA LEADERSHIP EUROPEA
· GLI USA VANNO A PESCA MA LA CINA MANGIA "SUSHI"
Venerdì, 25 aprile
· LE MENZOGNE, L’UCRAINA E...COME CROLLANO GLI IMPERI
Martedì, 22 aprile
· UCRAINA, AZIONE DI COMMANDO DELLA FINANZA
· L' EFFETTO - STRANAMORE: COME CI STANNO CONVINCENDO AD ACCETTARE UN' ALTRA GUERRA MONDIALE
Venerdì, 18 aprile
· L' UCRAINA E LA GRANDE SCACCHIERA
Giovedì, 17 aprile
· BREAKING BAD NEL NATOSTAN DEL SUD
Giovedì, 10 aprile
· NATO: FALSE FLAG PER UNA GUERRA (LA TURCHIA CREA TERRORE CON LE "FALSE FLAG")
Martedì, 08 aprile
· ESTRATTO GEAB 83: CRISI UCRAINA: OTTO RACCOMANDAZIONI STRATEGICHE
· SOMMARIE RIFLESSIONI SULLA CRISI
Domenica, 06 aprile
· IL FUTURO DELLA LIBERTA' E' SOLO SULLE NOSTRE SPALLE
· TRA APRILE E MAGGIO IL MONDO COSI' COME LO CONOSCIAMO CAMBIERA' (PANORAMA GEOPOLITICO SULLE TRASFORMAZIONI IN ARRIVO E RELATIVE OPPORTUNITÀ PER L’ITALIA)
Venerdì, 04 aprile
· L'ACCORDO USA-RUSSIA-UCRAINA
Giovedì, 03 aprile
· UCRAINA: LABORATORIO NEONAZI, GAS E PETROLIO (PRIMA PARTE)
· MA OBAMA SI RENDE CONTO CHE STA CONDUCENDO GLI STATI UNITI ED I LORO STATI FANTOCCIO VERSO LA GUERRA CON LA RUSSIA E LA CINA ?
Sabato, 29 marzo
· L'ESPORTAZIONE DELLA STUPIDITA'

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

News Target

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.