Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Energie rinnovabili e loro problemi
 LENR: il punto di Wired (uk)
 Il 40% degli Italiani vuole la lira
 NYT contro il blocco
 Senatori USA contro il blocco
 Massimo Fini - Soldi all'agricoltura perché...
 I dolori del giovane Grillo
 Una rivoluzione ci salverà
 Il nuovo governo greco. Intervista a Joseph Halevi
 Grecia: sanzioni alla Russia o no ?
 Chiesa - Della mia esperienza nell'Unione Sovietica...
 La Nato ci ripensa gli insorti di Donetsk...
 Ragionieri del debito
 docTV: Carl Lutz, eroe dimenticato
 gov. Grecia rifiuta offerta UE

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: varim
News di oggi: 1
News di ieri: 0
Complessivo: 8258

Persone Online:
Visitatori: 1106
Iscritti: 28
Totale: 1134

Online ora:
01 : kovacs
02 : fgardini
03 : mendi
04 : vic
05 : oldhunter
06 : maxcasi
07 : Cataldo
08 : BIESSE
09 : idea3online
10: maxcanoa
11: Servus
12: ferros
13: garimoz
14: fefochip
15: Eshin
16: ale5
17: patmar111
18: gigio
19: edoro
20: zeppelin
21: stodler
22: paolombras
23: SeveroMagiusto
24: ottavino
25: Albertof
26: The_Essay
27: andriun
28: odisseo
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

fratelli

tasse non dovute

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

  1993-2013: AL CAPOLINEA

IL “PASSO A DUE” TRA RUSSIA/USA ?
obama_putin

PARTE PRIMA

PARTE SECONDA

 

 
 
Come Don Chisciotte: Geopolitica

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Geopolitica E SE FOSSE LA CINA LO SCUDO DELL'ITALIA (E DELLA GRECIA) ?

colosseo
DI PASQUALE CICALESE

Marx21.it

"Continuiamo a comprare partecipazioni in società italiane, ma ora siamo attenti a rimanere al di sotto della soglia del 2% in modo che non siamo obbligati a comunicarlo; deteniamo asset italiani, tra azioni e titoli di stato, pari a 100 miliardi di euro e continueremo". Zhou Xiaochuan, Governatore Banca Centrale Cinese, Davos 22 gennaio. Fonte: Milanofinanza on line, 22 gennaio.

Lo stesso giorno della dichiarazione del Governatore della Banca Centrale Cinese partiva l’operazione QE di Draghi che sanciva la definitiva annessione alla Germania e il commissariamento dell’Italia da parte della Trojka, con il fine ultimo tedesco di abbattere del tutto l’economia produttiva italiana, concorrente a quella tedesca, e prendersi l’oro di Bankitalia una volta che gli spread schizzeranno in alto provocando la crisi e la disgregazione dell’euro, con la probabile uscita tedesca, una volta completata la strategia di distruzione dell’Europa  iniziata con il Piano Werner del 1972.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 31 gennaio @ 07:00:00 GMT (775 letture)
Leggi Tutto... | 13394 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Geopolitica ANGELA MERKEL, IL POLIZIOTTO BUONO

merkel

DI FINIAN CUNNINGHAM

La cancelliera tedesca Merkel nei panni del Poliziotto Buono in un’Offensiva alla Russia sotto Falsa Bandiera

Al Forum Mondiale sull’Economia tenutosi la scorsa settimana, il Cancelliere Tedesco Angela Merkel si è lasciata scappare un segreto con la sua astuta e scaltra offerta alla Russia. Il leader tedesco ha dichiarato ai delegati a Davos che la Russia potrebbe venire sollevata dalle sanzioni dell’Unione Europea che ricadono su di essa, se si raggiungesse un “accordo di pace” con l’Ucraina. Ed ha proposto un “patto di libero commercio da Lisbona a Vladivostok”.          

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 30 gennaio @ 23:10:00 GMT (1125 letture)
Leggi Tutto... | 14718 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica SCAPPARE DAL DOLLARO: PERCHE' L'IRAN SEGUE L'ESEMPIO DELLA RUSSIA

dollar

FONTE: RT.COM

Ispirato dalla pratica dei pagamenti in valuta locale tra la Cina e la Russia per il commercio bilaterale, l'Iran ha deciso di  abbandonare il dollaro nelle transazioni internazionali. "L'Iran ha assestato un duro colpo allo standard del petrodollaro", scrive il giornalista Sarkis Tsaturián.

Sabato scorso la Banca Centrale iraniana ha annunciato che interromperà l'utilizzo del dollaro nelle transazioni internazionali e che i contratti del commercio estero saranno effettuati con altre valute come lo yuan, l'euro, la lira turca, il rublo russo e il won della corea del sud.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 27 gennaio @ 23:10:00 GMT (3391 letture)
Leggi Tutto... | 2833 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica E ADESSO A CHE GIOCO GIOCHERA' LA CASA DI SAUD ?

kingarabiadead

DI PEPE ESCOBAR

globalresearch.ca

La Casa di Saud si ritrova in un periodo di grande instabilità. Il prezzo del petrolio che impongono gli si potrebbe ritorcere contro. La successione del re Abdullah potrebbe risolversi in un bagno di sangue e i protettori statunitensi potrebbero dare luogo ad un voltafaccia.

Cominciamo con il petrolio – ed un po’ di storiografia. dato che la fornitura di petrolio USA cresce di un paio di milioni di barili al giorno, c’è abbastanza petrolio in Iran, a Kirkuk in Iraq, con la Libia e la Siria fuori dal mercato e il petrolio extra degli USA sul mercato. Di base l’economia globale – almeno per ora – non cerca più petrolio a causa della stagnazione/recessione europea e il rallentamento relativo della Cina sul mercato.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 25 gennaio @ 11:38:45 GMT (4304 letture)
Leggi Tutto... | 13313 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica CHARLIE HEBDO: IL MISTERIOSO "SUICIDIO" DI HELRIC FREDOU

hebdo

FATTI SCIOCCANTI SUL MISTERIOSO SUICIDIO DI HELRIC FREDOU: INTERVISTA CON LA SORELLA

DI VANESSA BEELEY

medhajnews.com

I primi collegamenti intorno al suicidio di Helric Fredou sono stati messi in relazione dal giornale locale della regione di Limoges, dove io vivo.... Le populaire.

Comunque, sia i media nazionali che i mainstram non ne hanno parlato per parecchi giorni dopo l'attacco a Charlie Hebdo, nonostante il forte collegamento che - da quanto abbiamo appreso - avesse Helric Fredou con il  più grande attacco terroristico nel cuore di Parigi, di tutta la sua storia. Visto che Fredou era appena stato incaricato di redigere una relazione sui fatti.

 
 
  Postato da ernesto il Martedì, 20 gennaio @ 06:40:00 GMT (7715 letture)
Leggi Tutto... | 18373 bytes aggiuntivi | 12 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica RUSSIA E CINA: L’ALBA DI UN NUOVO SISTEMA MONETARIO ?

russiacina

 DI PETER KOENIG

informationclearinghouse.info

La dichiarazione del 22 Dicembre 2014 del Ministro degli Esteri cinese, Wang Yi – "Se la Russia dovesse averne bisogno, forniremo tutta l'assistenza necessaria, nei limiti delle nostre possibilità" – testimonia chiaramente che la Russia e la Cina hanno stipulato un'alleanza economica senz’altro più forte delle manipolazioni attuate incessantemente da Washington sul rublo e sul petrolio – aiutata in questo dai burattini europei.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 19 gennaio @ 23:10:00 GMT (4221 letture)
Leggi Tutto... | 19161 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica TUTTI AGITATI PER SOUTH STREAM

can-europa

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

I pagliacci della UE si dimenano come polli senza testa dopo l'annuncio della Gazprom del fatto che in futuro il gas sarà dirottato da quello stato fallito chiamato Ucraina verso un nuovo gasdotto che passerà sotto il mar Nero fino alla Turchia.

Ho inviato un aggiornamento completo del mio articolo South Stream - Turk Stream inizialmente pubblicato su RT a Counterpunch - ma uscirà solo nella loro rivista. Nel frattempo ecco un commento di rilievo di Larchmonter445 - un uomo che conosce a menadito tutte le questioni russe:

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 19 gennaio @ 00:17:01 GMT (5627 letture)
Leggi Tutto... | 2649 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica 2015: BASI PER L’OTTIMISMO

aleppo

DI DMITRY ORLOV

cluborlov.blogspot.it

Questa potrebbe sembrare una strana linea di pensiero quella di inseguire per smentire tutto ciò che gli altri stanno dicendo. Alcuni pensano che il 2015 sarà una prosecuzione del 2014 con alcuni cambi incrementali (sempre una scommessa sicura, ma che consegue in una lettura noiosa) mentre altri allertano circa il rischio di una guerra nucleare tra USA e Russia (sempre una possibilità, alla pari di un asteroide che colpisca la Terra o l’esplosione di una supernova nelle immediate vicinanze galattiche). Ma tutto ciò è sempre più o meno la stessa solfa. La domanda interessante da porsi è: come è cambiata la situazione nel 2014, se effettivamente l’ha fatto?

 
 
  Postato da davide il Sabato, 17 gennaio @ 13:55:00 GMT (5087 letture)
Leggi Tutto... | 9857 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica NOTIZIA SENSAZIONALE: LA RUSSIA BLOCCHERA' COMPLETAMENTE LE FORNITURE DI GAS ATTRAVERSO L'UCRAINA

Gazprom

DI THE SAKER

vineyardsaker.blogspot.ch

Dapprima ero un po’ scettico. Poi è arrivata da più fonti la conferma di quello che sembra ormai indiscutibile: la Russia bloccherà completamente le forniture di gas attraverso l’Ucraina e tutto il gas russo transiterà ora attraverso la Turchia (vedere Bloomberg e Life News). Come se non bastasse, i russi hanno anche comunicato agli europei che se vogliono il gas russo, devono costruirsi il loro gasdotto fino alla Turchia e pagarselo tutto.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 16 gennaio @ 20:36:05 GMT (9654 letture)
Leggi Tutto... | 4484 bytes aggiuntivi | 18 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LA CLAMOROSA ACCUSA DEL PRESIDENTE TURCO: CI SONO I FRANCESI DIETRO IL MASSACRO DI CHARLIE HEBDO - MA SPUNTA ANCHE IL MOSSAD

kosher

FONTE: ZEROHEDGE

Erano passate meno di 48 ore, da quando il Primo Ministro turco, Ahmet Davutoglu, si era unito ai milioni di persone in marcia a Parigi per rendere omaggio alle 17 persone uccise da fiancheggiatori estremisti dell'ISIS. Poi, quasi contestualmente al suo rientro in patria, le cose sono cambiate, e per citare le parole   diplomaticamente parafrasate da FT  il "Presidente del Paese ha assunto un tono molto più conflittuale." Si può dire certamente con queste parole, ma per essere più diretti si potrebbe meglio dire che Recep Tayyip Erdogan, ex Primo Ministro e attuale presidente della Turchia, paese membro della NATO, ha fatto una cosa impensabile: ha accusato l'Occidente, e i cittadini francesi in particolare, di aver messo in scena il massacro di Charlie Hebdo per incolpare i musulmani, come ha detto pure il sindaco di Ankara: "Il Mossad è sicuramente dietro questi incidenti... servono a far crescere l'ostilità verso l'Islam."

 
 
  Postato da ernesto il Mercoledì, 14 gennaio @ 10:30:00 GMT (8122 letture)
Leggi Tutto... | 12156 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica I NUMERI DEL TERRORISMO

DI JOHN REES

informationclearinghouse.info

La 'Settimana di sensibilizzazione antiterrorismo' del governo si è appena conclusa. Sono state annunciate una serie di nuove leggi, secondo quello che ci dicono, per proteggerci dagli attacchi terroristici e si è cercato di incoraggiare istituzioni e gente comune a segnalare alla polizia qualsiasi persona che sembra possa essere coinvolta nel terrorismo.
Questo è solo l'ultimo round di misure di questo genere, e sono solo una parte del tentativo che vuol costringere  la popolazione a guardare al mondo con l'occhio con cui lo vede il governo.

Però c'è un problemino : La storiella del governo non combacia con i fatti. Ecco perché:

 
 
  Postato da ernesto il Martedì, 13 gennaio @ 20:30:00 GMT (4399 letture)
Leggi Tutto... | 19965 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica I PRINCIPALI LEADER RUSSI, AMERICANI E POLACCHI METTONO IN GUARDIA CONTRO LA POSSIBILITA' DI UNA GUERRA NUCLEARE CHE POTREBBE PROVOCARE LA CONTINUAZIONE DELLA GUERRA IN UCRAINA

gorbaciov 

FONTE: WASHINGTONBLOG.COM

Il premio Nobel sovietico Mikhail Gorbachev (nella foto), oggi,  ha lanciato un monito  contro la possibile degenerazione in un conflitto nucleare della guerra in Ucraina:

“Una guerra di questo genere porterebbe inevitabilmente ad un conflitto nucleare”  è quanto ha affermato il Premio Nobel per la Pace del 1980, alla rivista Der Spiegel, secondo quanto riportato sul numero dello scorso venerdì.

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 12 gennaio @ 07:38:18 GMT (5050 letture)
Leggi Tutto... | 9086 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica JIHAD, MOSSAD, AL BANQAIDA: CHI E’ IL MANDANTE?

ffn_paris_hostage

DI MARCO DELLA LUNA

marcodellaluna.info

Circolano tre differenti interpretazioni della ripugnante strage compiuta a Parigi nella sede di Charlie Hebdo il giorno 07.01.15, più o meno in contemporanea con un’altra strage islamica di qualche decina di persone perpetrata a Sanaa:

Strage jihadista: è la tesi ufficiale e mainstream: sono stati fanatici islamici addestrati e organizzati da altri islamici, miranti a eliminare persone che offendevano Allà e il Profeta con le loro vignette.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 10 gennaio @ 19:39:02 GMT (5719 letture)
Leggi Tutto... | 10229 bytes aggiuntivi | 16 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica CHI TRAE VANTAGGIO DALL’UCCISIONE DI CHARLIE ?

terroristi

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

È stato Putin. No, non è stato lui. Alla fine non è stata un’”aggressione” russa ad attaccare il centro dell’Europa. È stato un commando di jihadisti perfettamente addestrato. Cui prodest?

Preparazione meticolosa, kalashnikov, lanciagranate, passamontagna, giubbotti antiproiettile mimetici riempiti di riviste, stivali militari, fuga da film su una Citroen nera. Ciliegina sulla torta un supporto logistico impeccabile per la fuga. Un ex alto comandante militare francese, Frederic Gallois, l’ha definita una perfetta applicazione di “tecnica di guerriglia urbana” (dove sono quei famosi “esperti” anti-terrorismo occidentali quando ce n’è bisogno?).

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 09 gennaio @ 23:10:00 GMT (6484 letture)
Leggi Tutto... | 9783 bytes aggiuntivi | 19 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica LA “SORPRENDENTE” PROPOSTA DELLA RUSSIA ALL’EUROPA: SCARICATE GLI USA E ADERITE ALL’UNIONE ECONOMICA EUROASIATICA


Eurasian Economic

FONTE: ZEROHEDGE.COM
 
Lentamente, ma inesorabilmente, l'Europa sta iniziando a capire che è lei stessa a soffrire maggiormente del blocco economico e finanziario occidentale verso la Russia. E mentre la Germania è stata la prima a riconoscerlo verso la fine del 2014, quando la sua economia ha subito un forte calo portandola sull’orlo di una recessione, oggi anche altri paesi ci stanno arrivando. Il caso in questione: l'ex capo della Commissione europea, ed ex primo ministro Italiano, Romano Prodi, che al quotidiano Messaggero avrebbe detto che “Un’economia russa debole è molto svantaggiosa per l’Italia”.

Ecco maggiori dettagli sulla dichiarazione di Prodi:

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 07 gennaio @ 05:30:00 GMT (5369 letture)
Leggi Tutto... | 8878 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica IL 2015 GIRERA’ ASSOLUTAMENTE ATTORNO A IRAN, CINA E RUSSIA

reuters

DI PEPE ESCOBAR

sputniknews.com

Allacciate le cinture di sicurezza: il 2015 sarà un vortice che coinvolgerà Cina, Russia e Iran contro quello che io ho descritto come l’Impero del Caos.

Quindi sì – ruoterà tutto attorno alle ulteriori mosse verso l’integrazione dell’Eurasia mentre gli USA ne sono sempre più spinti fuori. Vedremo una complessa interazione geostrategica che minerà progressivamente l’egemonia del dollaro come valuta di riserva e, più di tutto, il petroldollaro.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 05 gennaio @ 23:10:00 GMT (5751 letture)
Leggi Tutto... | 10053 bytes aggiuntivi | 13 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica L'IMPERO DEL (L'INFINITAMENTE STUPIDO) CAOS

escobar

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

I sistemi informatici della Sony Pictures sono stati attaccati da un impiegato malcontento. Un attacco dall'interno.
 
Questo non ha NULLA a che fare con la Corea del Nord.
 
Moon of Alabama ha pubblicato probabilmente il miglior articolo di smascheramento di tutti
 
 
e poi..
 
 
  Postato da davide il Domenica, 04 gennaio @ 08:02:41 GMT (4812 letture)
Leggi Tutto... | 2278 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica 2014: I DUE EVENTI CHE HANNO SCOSSO IL MONDO

obama_xi

DI MELKULANGARA BHADRAKUMAR

strategic-culture.org
 
Il 2014 è stato un anno sensazionale. Molti si affrettano ad etichettarlo come l’anno in cui è iniziata la Terza Guerra Mondiale, con discrezione, furtivamente, inesorabilmente – coinvolgendo per il momento partecipanti indeterminati. L’apparire tumultuoso del Califfato islamico comandato dallo Stato Islamico, l’esplosione del virus Ebola, il rapimento delle 200 studentesse da parte del gruppo Boko Haram – quest’anno ha sicuramente avuto la sua dose di eventi da far gelare il sangue.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 03 gennaio @ 23:10:00 GMT (3650 letture)
Leggi Tutto... | 14170 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica RUSSIA E CINA SI PRENDONO GIOCO DI “DIVIDE ET IMPERA”

Colosseo

DI PEPE ESCOBAR

asiatimes.com

Roma e Pechino – L’ha fatto l’Impero Romano. L’Impero Britannico ne ha copiato lo stile. L’Impero del Caos l’ha sempre fatto. L’hanno fatto tutti. Divide et impera. Dividi e comanda – o dividi e conquista. È aggressivo, brutale ed efficace. Tuttavia non è per sempre, come i diamanti, perchè gli imperi crollano.

Una stanza con vista sul Pantheon può essere un tributo a Venere – ma anche una sbirciata alle opere di Marte. Sono stato a Roma principalmente per un simposio – Global WARning – organizzato da un talentuoso e dedito gruppo alla cui testa sta un ex parlamentare europeo, Giulietto Chiesa.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 30 dicembre @ 23:10:00 GMT (5285 letture)
Leggi Tutto... | 12517 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Geopolitica FONDAMENTALE: GEORGE SOROS VOMITA TUTTO IL SUO ODIO, E INTANTO GLI USA, EHM GLI UCRAINI, LO METTONO TRA I CANDIDATI ALLA GUIDA DELLA BANCA CENTRALE DI KIEV

soros

FONTE: LIBERTICIDA (BLOG)

Articolo importantissimo, questo, che è uscito su La Stampa del 29 dicembre.

George Soros, il chiacchieratissimo magnate e speculatore, un baldo 84enne che è stato al centro di praticamente tutti gli scandali della finanza mondiale degli ultimi decenni esprime pubblicamente il suo pensiero, lo riporto tal quale, permettendomi solo di evidenziare le parti, a mio modesto parere, più significative:

 
 
  Postato da davide il Martedì, 30 dicembre @ 17:16:21 GMT (6426 letture)
Leggi Tutto... | 9986 bytes aggiuntivi | 22 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

QUALE UOMO ESSERE NELLA SOCIETÀ POST-MODERNA?

CIECA VELOCITÀ, L’INAUGURAZIONE DELLA GRANDE OPERA MARCHE UMBRIA

L'INSOPPORTABILE RETORICA DELLA LIBERTÀ

LE TASSE NON SONO DOVUTE

PATRIA E CITTADINI IN LUTTO

IL CALIFFATO, UN PERICOLO CHE MINACCIA ANCHE NOI 

PUÒ L’INTRODUZIONE DI UNA MONETA COMPLEMENTARE ESSERE UNA ALTERNATIVA ALL’USCITA DALL’EURO?

CORSI E RICORSI STORICI: 80 EURO AL MESE ALLE FAMIGLIE CHE AVRANNO UN FIGLIO

SOVRANISTI PER LA COSTITUZIONE

DUBLINO PROTESTA CONTRO LE TASSE SULL'ACQUA 


 
 

 

Venerdì, 26 dicembre
· GERALD CELENTE RENDE NOTI I TOP TRENDS PER IL 2015
Giovedì, 25 dicembre
· LA PRIMA AGGRESSIONE AL RUBLO E' GIA' FALLITA
Lunedì, 22 dicembre
· SONO GLI IMPERIALISTI DELLA FINANZA CHE ATTACCANO LA RUSSIA. IL NUOVO TREND E' LA MANIPOLAZIONE DEI MERCATI FINANZIARI: QUANTO DURERA'ANCORA ?
Sabato, 20 dicembre
· PREZZO DEL PETROLIO E GUERRE ENERGETICHE: L'IMPERO DEL FRACKING CONTRO LA RUSSIA
Venerdì, 19 dicembre
· VINCE PUTIN
· QUEL CHE PUTIN NON STA DICENDO
Giovedì, 18 dicembre
· L'FMI ADESSO E' PRONTO A SBATTERE LA PORTA IN FACCIA A USA E DOLLARO
Lunedì, 15 dicembre
· QUANTO SIAMO VICINI ? IN BILICO TRA GUERRA E CROLLO DELL'ECONOMIA
· ADESSO E' KALINGRAD IL NUOVO OBIETTIVO DELLA STRATEGIA USA/EU CONTRO LA RUSSIA ?
Domenica, 14 dicembre
· LA DISUGUAGLIANZA GLOBALE E' IN DIMINUZIONE ! MA I GRAFICI SULLA DISUGUAGLIANZA DICONO ANCHE ALTRE COSE
Sabato, 13 dicembre
· CAPIRE IL MERCATO DEL PETROLIO, NE VA DELLA VITA SAPETE?
Giovedì, 11 dicembre
· COME I SAUDITI (CIOE’ IL DIP. DI STATO USA) STANNO FOTTENDO DRAGHI (E TE)
Martedì, 09 dicembre
· RUSSIA, IL PERNO TURCO ATTRAVERSO L’EURASIA. ASPETTIAMOCI UN'ALTRA BOMBA GEOPOLITICA
Lunedì, 08 dicembre
· PERCHE' UN TRACOLLO DI MOSCA POTREBBE DIFFONDERSI IN TUTTO IL MONDO
Mercoledì, 03 dicembre
· LA GRANDE SCACCHIERA RIVISITATA
Domenica, 30 novembre
· COME LA RUSSIA E LA GERMANIA POSSONO SALVARE L'EUROPA DALLA GUERRA
Sabato, 29 novembre
· IL RISCHIO CHE GLI USA CONTROLLINO L'INTERO GOLFO DEL MESSICO !
Lunedì, 24 novembre
· APRIRE LE PORTE DELLA TERZA GUERRA MONDIALE
Sabato, 22 novembre
· E' SEMPRE VLADIMIR CHE GUIDA IL GIOCO. ECCO COME
Venerdì, 21 novembre
· GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?
Giovedì, 20 novembre
· IL CREPUSCOLO DEGLI OLIGARCHI
· DIETRO LE QUINTE DELLA SECONDA GUERRA FREDDA
Mercoledì, 19 novembre
· ISRAELE CAMBIA CAMMELLO
· E' UFFICIALE : GLI USA HANNO RUBATO L'ORO DELL'UCRAINA
Lunedì, 17 novembre
· L'IMPLOSIONE DELL'UCRAINA IN UN MINUTO
Domenica, 16 novembre
· GEAB n. 89 – CRISI SISTEMICA GLOBALE 2015 – LE DINAMICHE DEL FUTURO ALLONTANANO L'EUROPA DALLE LOGICHE DI GUERRA DEL CAMPO OCCIDENTALE
Giovedì, 13 novembre
· DRAGHI, LA CRISI GRECA, LE DIMISSIONI DI BERLUSCONI. I FILES SEGRETI DI GEITHNER
Mercoledì, 12 novembre
· LA GUERRA LA PREFERISCI CALDA O FREDDA ?
Lunedì, 10 novembre
· RUSSIA, EBOLA, LA NATO E LA PROPAGANDA
Sabato, 08 novembre
· L'INVENZIONE DELLA REALTA' POLITICA
Venerdì, 07 novembre
· IL SOUTH STREAM E GLI SMIDOLLATI EUROPEI
Mercoledì, 05 novembre
· SI AVVICINA LA RESA DEI CONTI CHE BARACK OBAMA HA CERCATO DI RIMANDARE PER SEI ANNI. MENTRE DA NOI, IL NUOVO TERRORISMO FA SCUOLA E ANNUNCIA IL NUOVO MEDIOEVO
· L'ULTIMO RITORNO DEI BARBARI
Martedì, 04 novembre
· QUANDO CROLLERA' L'IMPERO USA ?
Lunedì, 03 novembre
· CINA E RUSSIA SPINGONO LA GERMANIA NELLA LORO ORBITA ECONOMICA
Giovedì, 30 ottobre
· E LO SCONFITTO IN BRASILE E’ – IL NEOLIBERALISMO
Sabato, 25 ottobre
· TURCHI, CURDI, STATUNITENSI: L’ENIGMA DI KOBANE
· L’AUSTRALIA AMPLIA IL SUO COINVOLGIMENTO NELLA GUERRA IN MEDIO ORIENTE. SCHIERATE LE FORZE SPECIALI ?
· LA STRATEGIA SAUDITA DI ABBASSARE I PREZZI DEL GREGGIO SI RITORCERÁ CONTRO DI LORO (INTERVISTA A PEPE ESCOBAR)
Giovedì, 23 ottobre
· COME INIZIARE UNA GUERRA E PERDERE UN IMPERO

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Icij.org

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

New Eastern Outlook

News Target

Opendemocracy

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Sputnik news

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Globalepresse

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

panamza.com

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.