Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Gregor Gysi, Linke, intervento su aiuti alla Grecia
 Dibattito sul blocco aumenta di tono negli USA
 Cane si tuffa e salva gli amici
 Pandoratv-G.Chiesa:Siria,l'alleanza scandalo(USA,Turchi
 Spotlight, film su scandalo preti pedofili
 L'euro è una moneta razzista
 Bologna:35 anni fa la strage alla stazione
 L'abominevole uomo socialdemocratico
 La Romania ed i Rom
 Guerra e Privacy
 Una nuova Operazione Condor?
 L'Italia in preagonia?
 Italia sarà la causa della fine dell'UE
 Siria,Al Qaeda di nuovo ruba armi USA a "ribelli
 Libia, il figlio di Gheddafi condannato a morte

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ter
News di oggi: 1
News di ieri: 1
Complessivo: 8507

Persone Online:
Visitatori: 1001
Iscritti: 30
Totale: 1031

Online ora:
01 : Donjuan
02 : cardisem
03 : mincuo
04 : oggettivista
05 : Arcadia
06 : tao
07 : GiovanniMayer
08 : stodler
09 : sankara
10: thechoice
11: scifraroc
12: ivi
13: giannis
14: vic
15: Ordet
16: madelmo
17: andriun
18: radisol
19: redshadow
20: Tashtego
21: bandy
22: Dagon
23: Dancingjulien
24: cris79
25: oriundo2006
26: ottavino
27: Caleb367
28: MarioG
29: borat
30: GhinodiSola
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

fratelli

tasse non dovute

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
Come Don Chisciotte: Europa

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Europa QUESTA E' UNA RICETTA CHE PORTA ALLA GUERRA CIVILE, IN EUROPA

 podemos

STA EMERGENDO UN’ALLEANZA FRA I “FRONTI DI LIBERAZIONE NAZIONALE” EUROPEI, PER VENDICARE LA SCONFITTA DELLA GRECIA

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD

telegraph.co.uk

Redazione: è difficile capire come possa avere un futuro un’Unione Monetaria tenuta insieme dal potere giudiziario, dalla coercizione e dalla paura. Ma non è la fine della storia. Per “Podemos”, la lezione un po’ leninista che si può trarre dalla Grecia, è che le forze rivoluzionarie devono mostrare il pugno di ferro, la Spagna non sarebbe trattata meglio della Grecia. Per l’Italia la situazione è peggiore di quella del “decennio perduto” giapponese. Ma Fassina e Grillo …

Siamo arrivati a questo! Il primo Ministro delle Finanze di un paese dell’Eurozona ad aver elaborato un “piano d’emergenza” per l’eventuale uscita dall'Eurozona è stato posto sotto inchiesta, con l’accusa di “tradimento”.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 31 luglio @ 23:10:00 BST (3133 letture)
Leggi Tutto... | 13967 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa PER VAROUFAKIS

maxresdefault

DI JACQUES SAPIR

russeurope.hypotheses.org

La minaccia d'accusa per alto tradimento che ora pesa ormai su Yanis Varoufakis ha qualcosa di assurdo, ma anche di terribilmente rivelatore. [1] Ha evidenziato in maniera cruda il fatto che la zona Euro è ormai diventata un mostro, o meglio un tiranno che è stato esentato da ogni regola.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 31 luglio @ 15:05:24 BST (3413 letture)
Leggi Tutto... | 8530 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa Spazio utenti: ECCO PERCHÈ SULLA CRISI GRECA WOLFGANG SCHAUBLE HA RAGIONE E MARIO DRAGHI HA TORTO

di micheleimperio

Lanotteonline.com

euro 3

Se in un punto del pianeta c’è un debito, ciò vuol dire che in un altro punto del pianeta c’è un credito e quindi c’è un punto del pianeta in cui qualcuno si sta impoverendo  pagando interessi e un altro punto del pianeta in cui qualcuno si sta arricchendo incassando interessi. Questo è stato da sempre nella storia dell’uomo e finchè il debito mantiene un certo rapporto con il pil si versa ancora ina una situazione fisiologica. Ma quando il debito si avvicina o supera soglie del   100% del pil ciò significa che quello Stato versa in una situazione che oltre che patologica è anche ridicola perché evidentemente in quello Stato si producono più debiti che merci, mentre in ogni aziende sana i debiti non dovrebbero mai superare la soglia del 30-40% del valore delle merci .

 
 
  Postato da Truman il Mercoledì, 29 luglio @ 19:42:01 BST (490 letture)
Leggi Tutto... | 20392 bytes aggiuntivi | commenti? | Spazio utenti | Voto: 0
 

 
  Europa VAROUFAKIS AVEVA CONCEPITO PER LA GRECIA UN ‘PIANO B’ DA ‘CAPPA E SPADA’. ORA ATTENDE L’ACCUSA DI TRADIMENTO

esquirew

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD

telegraph.co.uk

Una cellula segreta del Ministero delle Finanze greco era penetrata nel computer del Governo ed aveva elaborato dei piani per realizzare un sistema di pagamento parallelo in grado di passare dall’euro alla dracma premendo semplicemente un tasto.

Le rivelazioni hanno provocato in Grecia una tempesta politica e hanno confermato quanto il paese sia stato vicino a decisioni molto drastiche, prima che il Premier Alexis Tsipras cedesse alle richieste dei creditori europei, riconoscendo che il suo Governo non avrebbe accettato un confronto così pericoloso [con i poteri forti dell’UE].

 
 
  Postato da davide il Martedì, 28 luglio @ 05:35:00 BST (4637 letture)
Leggi Tutto... | 9309 bytes aggiuntivi | 13 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa LA FASI DELLA RESA: ENTRO 10 ANNI LA FINE DI OGNI SOVRANITA'. ECCO L'AGENDA

five-presidents

DI CLAUDIO MESSORA

byoblu.com

Jean-Claude Juncker, Donald Tusk, Jeroen Dijsselbloem, Mario Draghi e Martin Schulz. E’ “la banda dei Cinque che risolve ogni cosa“, come cantava Elisabetta Viviani. Jean-Claude fa il presidente della Commissione Europea, una setta tipo Scientology che se ci entri poi non ne esci più, perché è ir-re-ver-si-bi-le. Donald invece è a capo di un club esclusivo, paramassonico, che di tanto in tanto finge di riunirsi al Consiglio Europeo per depistare mamma e papà dalle vere riunioni, che vengono organizzate in qualche grotta segreta, dove si tirano delle gran pippe sui cataloghi del Postal Market e pontificano sul futuro del pianeta (tipo “eravamo 4 amici al bar, uno s’è impiegato in una banca”).

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 27 luglio @ 20:52:07 BST (5033 letture)
Leggi Tutto... | 12296 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa NOTIZIE DI MACCHINAZIONI SEGRETE PER IL RIPRISTINO DELLA DRACMA METTONO NUOVAMENTE IN CRISI TSIPRAS

Varoufakis

FONTE: ZEROHEDGE

Lo scorso venerdi’ abbiamo diffuso la storia scioccante della rivolta sfiorata in Grecia.

Secondo il Financial Times il ministro Greco dell’energia e dissidente tra i dissidenti Panayotis Lafazanis avrebbe convocato un incontro a porte chiuse il 14 Luglio presso l’Hotel Oscar di Atene durante il quale tentò di convincere coloro del partito fedeli alla linea dura (nel linguaggio del Financial Times: “dei sostenitori dell’ex Presidente Venezuelano Hugo Chavez e qualche comunista vecchio stampo”) a invadere la zecca di Stato Greca, sequestrare le riserve valutarie nazionali, e se necessario, procedere all’arresto del governatore della banca centrale Yannis Stournaras.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 27 luglio @ 16:12:40 BST (3649 letture)
Leggi Tutto... | 17744 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa SE VOLETE CAPIRE BENE LA GRECIA...

cc

DI JOSEPH HALEVI

facebook.com

Se volete capire bene la Grecia e perche' e' arrivata a questo punto cominciate da Augusto Graziani e dalla letteratura meridionalistica connessa al suo filone. Vi assicuro che e' esaustivo solo in peggio riguardo la Grecia. Graziani individuo' sul nascere la nuova fisionomia del meridione anni 60: un salto verso i consumi ed una base produttiva debole, pero' tedesca/scandinavo/nipponica se paragonata alla Grecia.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 25 luglio @ 16:42:24 BST (3520 letture)
Leggi Tutto... | 5010 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa IL CASO DEL GREXIT

 Grexit

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Da una delle mie principali fonti nel mondo della finanza, la quale ha accesso diretto alla sfera dei Padroni dell'Universo:

"La Grecia dovrebbe farsi da parte. È vero che il neodimissionario Ministro delle Finanze ha affermato che la situazione è insostenibile, e lo è, dato che avrebbero bisogno di una linea di credito per poter gestire la transizione. Devono mangiare e non possono vivere di olive. Ma l'UE non può controllare l'esodo dell'intera popolazione greca verso i propri stati. Al confronto la Libia sembrerebbe un picnic.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 24 luglio @ 10:55:00 BST (4914 letture)
Leggi Tutto... | 2432 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa WOLFGANG SCHÄUBLE, IL LUPO DELLA FORESTA NERA

590_3

DI ROSANNA SPADINI

comedonchisciotte.org

Chi è Wolfgang Schäuble, l'uomo che ha osato sfidare il sistema imperiale della Troika, consolidato da anni di sevizie sociali? L'uomo che ha in mente un piano strategico innominabile e spregiudicato? L'uomo che ha avuto l'ardire di opporsi ai diktat del Fmi sul debito greco? Nessuno sconto al debito, dice lui, nessun taglio di capelli primavera-estate (haircut), nessun hairstyle, né rasato, né spettinato, né selvaggio … Mentre il Fmi continua irremovibile dal 2010 a dire che il debito greco non è sostenibile … non è sostenibile … non è sostenibile … bella grana! Chi vincerà la contesa?

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 23 luglio @ 23:10:00 BST (5281 letture)
Leggi Tutto... | 15377 bytes aggiuntivi | 45 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa GUIDA PRATICA ALLA LEGGE BAVAGLIO: CIO' CHE NON SI PUO' FARE IN SPAGNA DAL 1° LUGLIO 2015

Manifestacion

FONTE: RT.COM

Dal tweettare su una protesta al fotografare un ufficiale di polizia, dalle concentrazioni davanti al parlamento o impedire uno sfratto. Questo è ciò che gli spagnoli non potranno più fare liberamente da mercoledì, giorno dell'entrata in vigore della controversa legge sulla sicurezza pubblica, soprannominata 'legge bavaglio'.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 23 luglio @ 06:55:00 BST (4342 letture)
Leggi Tutto... | 7594 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa GREXIT PER INSURREZIONE ?

Molotov

DI WOLFANG MUNCHAU

ft.com

Alexis Tsipras non avrebbe mai dovuto nominare Yanis Varoufakis ministro delle finanze. Oppure avrebbe dovuto ascoltarlo, e tenerselo. Invece il primo ministro Greco ha scelto l’opzione peggiore di tutte. Ha seguito il consiglio di Varoufakis di rifiutare l’offerta dei creditori – fino alla scorsa settimana. Ma dopo averlo fatto, il signor Tsipras ha commesso un grave errore nel rifiutare il piano B di Varoufakis (ammesso che il ministro avesse davvero pronto un piano B NdVdE) da attuare nel momento in cui le banche del paese sono state chiuse: l’immediata introduzione di una valuta parallela – “pagherò” emessi dallo stato greco ma denominati in euro. Una valuta parallela avrebbe permesso ai greci di pagare le loro pendenze interne quando i prelievi bancari sono stati limitati a 60 € al giorno. Si sarebbe evitato il totale collasso economico.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 22 luglio @ 07:05:00 BST (3658 letture)
Leggi Tutto... | 7439 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa YANIS VAROUFAKIS, LA VERGOGNA, IL FALSARIO

varoufakis

DI PAOLO BARNARD

paolobarnard.info

E’ stato osceno per me assistere alla sceneggiata dell’ex ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis che di fronte ai media internazionali salta in sella alla sua moto e, da eroe spartano dissidente combattente del Popolo greco, lascia il suo governo in un tripudio di “eroe!”, “coraggioso!”, “grande vero politico!” da parte di tutta la stampa internazionale, bloggers e fessi assortiti, i quali tutto dicono e scrivono ma nulla sanno di cosa veramente successe.

Yanis è un falsario, di proporzioni disgustose.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 21 luglio @ 06:50:00 BST (8753 letture)
Leggi Tutto... | 13421 bytes aggiuntivi | 19 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa “LE STRADE DI ATENE STRARIPERANNO DI CARRI ARMATI”: MATHIMERINI SVELA LO SCIOCCANTE “LIBRO NERO” DEL GREXIT

thb.aspx

DI TYLER DURDEN

zerohedge.com

Nel corso di sei mesi di sofferenza, incontro dopo incontro per negoziazioni fraudolente tra la Grecia e i suoi creditori si sono venute a creare un’infinta sorta di speculazioni su come effettivamente si sarebbe svolto il Grexit.

Senza precedenti a cui guardare come esempio, chiarire le implicazioni di un’uscita dalla valuta comune era (ed è tutt’ora) un compito virtualmente impossibile, ma lo sforzo congiunto dei venditori, dei media mainstream, degli analisti politici e degli economisti ha prodotto un monte veritiero di diagrammi, alberi decisionali, diagrammi di flusso e schematizzazioni, in un futile tentativo di mappare la complesse interconnessioni tra politica, economia e preoccupazioni finanziarie che si produrrebbero sicuramente se Atene decidesse davvero di troncare la relazione malata che la lega a Bruxelles.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 20 luglio @ 17:26:41 BST (5248 letture)
Leggi Tutto... | 7466 bytes aggiuntivi | 12 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa LE COLPE GRECHE E LA PERFIDIA DI SYRIZA

559973147

DI F. WILLIAM ENGDAHL

journal-neo.org

Giunti a questo punto triste e pericoloso degli avvenimenti che riguardano la Grecia e le schiaccianti richieste della Troika, diventa chiaro che tutto questo non sarebbe mai successo se il popolo Greco non si fosse sentito in colpa per la situazione del debito del suo paese. Come conseguenza di questo suo senso di colpa dall'inizio della crisi nel mese di ottobre 2009, la situazione si è trasformata rapidamente in una tragedia umana in cui un intero popolo rischia la distruzione.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 18 luglio @ 11:10:00 BST (3878 letture)
Leggi Tutto... | 19580 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa LA BRUTALITA’ DELL’UNIONE MONETARIA HA DISTRUTTO LA FIDUCIA NELLA SINISTRA EUROPEA

london_accord

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD

telegraph.co.uk

La Grecia ha rotto l’incantesimo: la sinistra è diventata il gendarme delle politiche reazionarie e della disoccupazione di massa generate dall'euro. Un Partito Socialista dopo l'altro si è immolato sull'altare dell'Unione Monetaria per difendere un progetto che favorisce solo le élites economiche. E’ davvero di così cattivo gusto ricordare che le “Potenze Alleate” hanno spazzato via la metà delle passività esterne della Germania, nel 1953? Se l'Europa è nient’altro che la versione cattiva del FMI, che cosa resta del progetto d’integrazione europea? I tedeschi, peraltro, volevano solo la "sottomissione rituale” della Grecia.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 17 luglio @ 23:10:00 BST (2859 letture)
Leggi Tutto... | 15447 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa LA DEMOCRAZIA E' UNA FARSA - L'ESEMPIO GRECO IN CIFRE

grrecia

DI THE SAKER

thesaker.is

Il 61.31 % del popolo greco ha respinto quasi lo stesso pacchetto di misure di austerità che poi Alexis Tsipras ha improvvisamente accettato. E ora la stragrande maggioranza dei parlamentari greci ha votato a favore del pacchetto di riforme, con 229 voti ‘SI’, 64 voto ‘NO’, e 6 astenuti. Dal momento che le 6 astensioni non rispettano la volontà del popolo, che chiaramente ha respinto queste misure, a mio avviso 235 parlamentari hanno votato ‘SI’ e 64 hanno votato ‘NO’ ( per un totale di 299 parlamentari).

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 17 luglio @ 21:53:00 BST (3852 letture)
Leggi Tutto... | 1392 bytes aggiuntivi | 16 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa QUI' GIACE SYRIZIA

syriza

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU

greekcrisis.fr

La spietatezza regna, l’amarezza è al colmo. Nulla sarà più come prima, salvo per la continuazione del genocidio economico. La nostra situazione è paragonabile alla terza battaglia di Ypres, di Montoire e di Vàrkiza… SYRIZA non è più come prima, oserei dire che in un certo senso SYRIZA non esiste proprio più. Si fa la storia in diretta, e a piena voce. Martedì 14 luglio, in serata, ho assistito come osservatore invitato alla riunione plenaria di Piattaforma di Sinistra, la corrente di sinistra in seno a SYRIZA. Le fotografie che ho scattato di nascosto sono per forza di cose mosse. I giornalisti erano esclusi, perché la riunione non era né pubblica né aperta, e la consegna degli organizzatori, ribadita da Panagiotis Lafanzànis in persona, era di “non registrare il dibattito né darne comunicazione, al di fuori della dichiarazione che faremo alla stampa che ci aspetta fuori”.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 17 luglio @ 16:32:49 BST (4095 letture)
Leggi Tutto... | 15258 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa GRECIA: L'IRRAZIONALE ROMANTICISMO EUROPEO ???

spiegel

DI ROSANNA SPADINI

comedonchisciotte.org

Scialuppa in vista … Su Der Spiegel Magazine si legge: «Festa della razionalità ! La crisi greca ha chiuso il periodo dell'irrazionale romanticismo europeo. Finalmente torna la ragione.»

«Se fosse una questione solo di soldi e di numeri, i greci sarebbero già volati fuori dall'euro, se sono ancora in Europa devono ringraziare i romantici del Nord Europa, i più grandi romantici e sognatori, ora questo periodo volge al termine, un'Unione senza la "culla della democrazia" era impensabile fino a qualche tempo fa, ora non fa più paura a nessuno.»

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 16 luglio @ 19:35:00 BST (4501 letture)
Leggi Tutto... | 13140 bytes aggiuntivi | 53 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa IL PROBLEMA DELLA GRECIA NON E' SOLTANTO UNA TRAGEDIA, MA UNA MENZOGNA

tsipras-1260

DI JOHN PILGER

counterpunch.org

In Grecia si è compiuto un tradimento storico. Incurante del volere dei propri elettori, il governo Syriza ha deliberatamente ignorato la valanga dei "no" della scorsa settimana ed ha segretamente concordato una serie di misure repressive e debilitanti in cambio di un "piano di salvataggio" che preannuncia un sinistro controllo straniero e serve da monito al mondo.

Il primo ministro Alexis Tsipras ha sollecitato in Parlamento una proposta per il taglio di almeno 13 miliardi di euro di denaro pubblico – 4 miliardi di euro in più rispetto alla cifra "austera" respinta in modo schiacciante dalla maggioranza della popolazione greca nel referendum del 5 luglio.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 15 luglio @ 23:10:00 BST (5805 letture)
Leggi Tutto... | 8670 bytes aggiuntivi | 35 commenti | Voto: 0
 

 
  Europa CHIUSI DENTRO: UNGHERIA, IMMIGRAZIONE E ASILO POLITICO

000_Par8200991

DI BINOY KAMPMARK

counterpunch.org

“Se venite in Ungheria, portereste un primo ministro sano di mente?” - Gergő Kovács, slogan luglio 2015

La mania di costruire barriere sta prendendo piede. Mentre l’Unione Europea si sforza di difendere le proprie idee influenzando i suoi membri con forze destabilizzanti, l’Ungheria è occupata a sigillare le sue frontiere dai cosiddetti migranti irregolari.

Questo sembra piuttosto strano per il più grande dei paesi di transito, bersagliato da tendenze migratorie. “Le particolari caratteristiche dell’Ungheria”, osserva Judit Juhász, “sono radicate in questa storia di confini mutevoli,  oltre alle forti tendenze migratorie degli antenati ungheresi” (Migration Policy Institute, Nov 1, 2003) (1).

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 15 luglio @ 18:20:00 BST (2381 letture)
Leggi Tutto... | 10864 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

ECCO PERCHÈ SULLA CRISI GRECA WOLFGANG SCHAUBLE HA RAGIONE E MARIO DRAGHI HA TORTO

GRECIA : NO AL TERRORISMO - TSIPRAS E I COLONNELLI

BOMBE ITALIANE SULLO YEMEN?

GRECIA: E' L’ORA DELL’ARMAGEDDON?

LETTERA ALLA RUSSIA

LOTTA DI CLASSE AD ARMI IMPARI

FLATNUKE E LA EU COOKIE LAW

I GIOVANI NELLA GIUNGLA DEL CINISMO

L’ARS SUI DIRITTI CIVILI

MISERICORDIA E IPOCRISIA

 

 

 

 

Mercoledì, 15 luglio
· SYRIZA DEVE PRENDERE IL CONTROLLO DELLA BANCA CENTRALE E NAZIONALIZZARE LE BANCHE
Martedì, 14 luglio
· E' GUERRA, E SI PUO' VINCERE. BASTA COMBATTERLA
· LA GRECIA E LA NATO
Lunedì, 13 luglio
· BLITZKRIEG
· LA GERMANIA “SALVA” L’EURO UMILIANDO LA GRECIA
· GRECIA: LA PERLA GETTATA AI PORCI
· SU, SU, FORZA, CHE CI ARRIVATE. FUOCO FUOCHINO… ONASSIS ?
Domenica, 12 luglio
· ANCHE GLI DEI HANNO IL MOCCOLO SOTTO IL NASO …
· IL VERO PIANO B DI SCHAUBLE: FUORI TUTTI I PIIGS
Sabato, 11 luglio
· DEBORDANTE EUROTISMO
· “NOI GRECI ABBIAMO VOTATO ‘NO’ ALLA SCHIAVITU’, MA ‘SI’ ALLE NOSTRE CATENE”
Venerdì, 10 luglio
· TSIPRAS, IL SABOTATORE
· SOLUZIONE IN VISTA PER LA GRECIA. LA GERMANIA S’INCHINA ALLA FORTE PRESSIONE GLOBALE PER LA RIDUZIONE DEL DEBITO GRECO
Giovedì, 09 luglio
· LO SHOCK GRECO: TSIPRAS VOLEVA PERDERE, MA ORA E’ OSTAGGIO DEL SUCCESSO
Mercoledì, 08 luglio
· IL SISTEMA INSINDACABILE DI OPPRESSIONE IN EUROPA
· TSIPRAS STA DAVVERO CERCANDO DI RAGGIUNGERE UN ACCORDO CON L'UNIONE EUROPEA ?
· GRECIA: L’EUROPA SI FA DA PARTE …E NIENTE POTRA’ PIU’ FERMARLA
Martedì, 07 luglio
· IL GRANDE VINCITORE USCITO DALLA TRAGEDIA GRECA
Lunedì, 06 luglio
· OXI ! (NO)
· GRECIA : NO AL TERRORISMO - TSIPRAS E I COLONNELLI
· LA GRECIA PRENDE IN CONSIDERAZIONE OPZIONI ESPLOSIVE: STAMPARE EURO, VARARE UNA VALUTA PARALLELA, NAZIONALIZZARE LE BANCHE. (E’ PER QUESTO CHE VAROUFAKIS "SI E’ DIMESSO” ?)
· I GRECI RESPINGONO LE RICHIESTE DELL’UNIONE EUROPEA – SYRIZA PREPARA UNA VALUTA PARALLELA
· NO
· GRECIA COME CAPRO ESPIATORIO
· PICCOLA CORAGGIOSA NAZIONE (NON SIAMO NOI)
Domenica, 05 luglio
· CHE GRANDE LEZIONE DAI GRECI: E ORA VEDRETE COS'E' DAVVERO L'EUROPA
· IL SENSO DEL "NO"
Sabato, 04 luglio
· VAROUFAKIS E IL MINOTAURO GLOBALE
Venerdì, 03 luglio
· I TANTI DISASTRI DELL’UNIONE EUROPEA
Giovedì, 02 luglio
· PER LA REPUTAZIONE EUROPEA LA GRECIA E’ STATA UNA CATASTROFE
· I GRECI POSSONO SALVARE DI NUOVO L’OCCIDENTE
Mercoledì, 01 luglio
· L’ATTACCO EUROPEO ALLA DEMOCRAZIA GRECA. IO SAPREI BENISSIMO COSA VOTARE
Martedì, 30 giugno
· IL MORALE NELLE STRADE GRECHE: “ALCUNI HANNO SOLLEVATO IPOTESI DI GUERRA CIVILE”
Lunedì, 29 giugno
· LA GRECIA OLTRE IL CIGLIO DEL BARATRO
· VIVA TSIPRAS CHE COMBATTE, MA FA ANCHE PARECCHIE VITTIME
· GRECIA: IN DIFESA DELLA DEMOCRAZIA
Domenica, 28 giugno
· EUROPA: IL MOMENTO DELLA VERITA’. (POTERE AL POPOLO NON ALLA TROIKA)
· GREXIT: IL TRAMONTO DELL'EURO ?
· TIRANNIA EUROPEA ? (IL REFERENDUM IN GRECIA)
· IL DISCORSO DI ALEXIS TSIPRAS, STANOTTE

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Icij.org

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

New Eastern Outlook

News Target

Opendemocracy

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Sputnik news

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Globalepresse

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

panamza.com

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
 

La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)



Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno di essi è usato per tracciare l'utente. Per dettagli leggere qui.


Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.