Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

  IL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

. Musica

 

  ARTICOLI NEL FORUM


 Tassi che tendono allo zero=esaurimento capitalismo e glo
 Terremoto: Avvertimento all'Italia
 La bufala della magnitudo falsata per non risarcire
 Italia: terremoti disumani
 Repressione
 L'insostenibile leggerezza di Paolo Mieli
 La Sardegna è la vecchia Atlantide?
 Patriarchi cristiani in Siria contro le sanzioni UE e USA
 tornando su come possiamo essere manipolati
 Breaking News: WikiLeak: ucciso l'avvocato, di Assange
 Framboise.
 L'affaire Moro, Pecorelli e quella Berta che filava...
 il 24.8 terremoto a Myanmar,magnitudo 6.8 profondita 91km
 M5S:si avvera profezia Taverna,a Roma era meglio perdere
 Isis, quintessenza liberista

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: ManlioContrasti
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 8695

Persone Online:
Visitatori: 431
Iscritti: 4
Totale: 435

Online ora:
01 : No_Fear87
02 : sm
03 : MarioG
04 : RenatoT
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

merkelkommando

fini

 

 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
Come Don Chisciotte: Russia

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Russia PUTIN "NIET" AI NEOLIBERALI, "DA" ALLO SVILUPPO NAZIONALE

shutterstock_428679469

DI F. WILLIAM ENGDAHL

journal-neo.org

Dopo più di due anni di peggioramenti dell’economia e con un tasso di interesse della banca centrale del 10.5%, che rende virtualmente impossibile lo stimolo alla crescita tramite la richiesta di nuovo credito, il Presidente russo Vladimir Putin ha finalmente sciolto una situazione bloccata tra due fazioni interne. Il 25 luglio ha dato il mandato al gruppo di economisti chiamato Club Stolypin di preparare una loro proposta di crescita economica che verrà presentata al governo entro il Quarto Trimestre di quest'anno. Con questa decisione, Putin ha rigettato due fazioni economiche di stampo neo-liberal che avevano portato la Russia verso una recessione sia politica che economica con le loro dottrine occidentali del libero mercato. Questa è una mossa importantissima, che mi aspettavo già da quando ho avuto la possibilità di avere alcuni scambi di vedute durante il Forum Economico Internazionale a San Pietroburgo.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 13 agosto @ 23:10:00 BST (4432 letture)
Leggi Tutto... | 16073 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA BREXIT VISTA DAL CREMLINO

russia

DI DANIELE SCALEA E ENRICO MARIUTTI

ilfoglio.it

Il "no" di Londra all'Ue rischia di rivelarsi un boomerang per Putin. Se da un lato Mosca sogna la polverizzazione dell'Ue, dall'altro ha incassato un colpo duro per gli investitori russi nel Regno Unito (con l'incognita del prezzo del petrolio).

Vladimir Putin ha presumibilmente accolto la notizia della vittoria della Brexit con un misto di soddisfazione e inquietudine. Soddisfazione per gli scenari politici che si aprono, inquietudine per quelli economici. Con ogni probabilità, il suicidio politico di David Cameron non ha turbato più di tanto il Cremlino.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 11 luglio @ 19:45:00 BST (3633 letture)
Leggi Tutto... | 6230 bytes aggiuntivi | Voto: 0
 

 
  Russia QUANDO SI LIBERERA’ LA RUSSIA DELLA ‘QUINTA COLONNA’, SUO TALLONE DI ACHILLE?

 

 

34534534544

DI F. WILLIAM ENGDAHL

journal-neo.org

 La Russia di Putin ha mostrato di non temere nessuno: come si spiega dunque questa deferenza verso quegli stessi ‘banksters’ che ancora danno filo da torcere alla Banca Centrale Russa?

Per tre giorni nel mese di giugno scorso – dal 16 al 18 - ho avuto la possibilità di partecipare come relatore alla Relazione Annuale dell’International Economic Forum di San Pietroburgo in Russia. Sono stato in Russia diverse volte da quando è avvenuto il colpo di stato ucraino appoggiato dagli USA nel febbraio 2014, seguito dalle deliberate escalation militari della NATO e dalle tensioni economiche sfociate poi nelle sanzioni contro la Russia.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 09 luglio @ 23:10:00 BST (3323 letture)
Leggi Tutto... | 19896 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia MR BROWDER, IL NEMICO NUMERO UNO DI PUTIN

William F. Browder, Chief Executive Officer Hermitage Capital Management. Copyright by World Economic Forum swiss-image.ch/Photo by Michael Wuertenberg. Credit: Wikimedia Commons.

DI ISRAEL SHAMIR

unz.com

Chapeau, Mr. Browder!  Tanto di cappello per questo uomo incredibile. Il mese scorso, è riuscito a bloccare la proiezione di un film al Parlamento europeo e ha fatto oscurare un paio di articoli da siti web americani. Questa settimana, ha scatenato un putiferio  per l'unica proiezione negli Stati Uniti di un film critico verso la sua versione dei fatti. Nessuna libertà di parola per i suoi nemici! I suoi avvocati svolazzano intorno a chiunque provi a rilasciare qualsiasi osservazione che scavi nei suoi sordidi affari.  I suoi hacker hanno ri-scritto la voce che lo riguarda su Wikipedia, cancellando qualsiasi accenno sul tema: ma nonostante le centinaia di modifiche, su Wikipedia è rimasta la versione ufficiale. Solo pochi potenti riescono a ripulire completamente la loro immagine, fino a quel punto.

Comunque, buona Fortuna. Ma la Fortuna è molto volubile e sta per abbandonare questo Mr. Browder.  Ma chi è quest'uomo tanto influente? 

 
 
  Postato da ernesto il Sabato, 25 giugno @ 23:15:00 BST (5130 letture)
Leggi Tutto... | 24757 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Russia PUTIN SPINTO ALLA GUERRA. DALLA NATO E ORA, DAI SUOI

libro

DI MAURIZIO BLONDET

maurizioblondet.it

“2017  War with Russia”:  è il titolo del saggio apparso da mercoledì nelle librerie di Londra. L’autore che prevede la guerra alla Russia per il 2017 non è  veggente. Peggio: è il generale Richard Shirreff,  che è stato (2011-14) il vice-comandante supremo d’Europa, il comando NATO in Europa (SACEUR).  Il generale è preciso:  nel 2017, precisamente a maggio, le  truppe russe invaderanno i paesi baltici, a cominciare dalla Lettonia, e l’Ucraina.  Il motivo? L’annessione della Crimea ha rotto  la stabilità post-guerra fredda;  sentendosi accerchiata dalla NATO [chissà perché],  la Russia aprirà un passaggio terrestre con la Crimea occupando terre ucraine.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 21 maggio @ 07:21:52 BST (4403 letture)
Leggi Tutto... | 7786 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia I RUSSI VOGLIONO DAVVERO UNA NUOVA GUERRA ?

ru

DI ANGELA BOROZNA

orientalreview.org

I russi vogliono davvero una nuova guerra? I russi stessi si stupirebbero di questa domanda. Perché mai si dovrebbe desiderare una guerra (sia essa calda o fredda)? Gli americani invece, cresciuti con la paura dei russi brutti e cattivi non sarebbero affatto sorpresi della domanda. Del resto tutta la Guerra Fredda si è basata sulla teoria che i russi desiderassero una nuova guerra!

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 13 aprile @ 09:00:00 BST (4243 letture)
Leggi Tutto... | 14757 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA RUSSIA SARA' MAI ALLEATA DELL'OCCIDENTE?

Intel

THE SAKER

informationclearinghouse.info

Nel sentire Donald Trump che parla del suo desiderio di guardare alla Russia come paese alleato, mi è venuto da chiedermi se sarà mai una cosa possibile. Dopo tutto, "l'Occidente" - e con questo intendo ogni singolo uomo politico occidentale - ha sempre calpestato la Russia fin dalla caduta del Unione Sovietica. Non solo l'Occidente ha mentito alla Russia (ad esempio, con la promessa di non far espandere la NATO), ma l'Occidente ha sempre pugnalato alle spalle la Russia e si è sempre messo dalla parte dei nemici più feroci e malvagi della Russia, perfino con i wahhabiti in Cecenia e con i nazisti in Ucraina.

 
 
  Postato da ernesto il Martedì, 15 marzo @ 22:10:00 GMT (3573 letture)
Leggi Tutto... | 17253 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA RUSSIA IN SIRIA IN UN MINUTO

1855991 

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

E' ridicolo credere che la Russia possa annunciare un parziale ritiro dalla Siria poco prima dell'inizio delle negoziazioni di Ginevra - a meno che non sia stato raggiunto un grande accordo sotto banco, come ho spiegato ieri. In pratica è quello che la CIA sta facendo trapelare attraverso i propri burattini/portavoce. è anche il vero motivo che sta alle spalle dell'intervista di Obama con una testata israeliana. 

 
 
  Postato da davide il Martedì, 15 marzo @ 15:28:08 GMT (6887 letture)
Leggi Tutto... | 4000 bytes aggiuntivi | 6 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia QUANDO LA RUSSIA DA' LEZIONI ALL'OCCIDENTE

Lavrov

DI MARCELLO FOA

Il Cuore del Mondo

Sulla stampa italiana non ne ho trovato traccia ma su quella svizzera sì. Il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov martedì è intervenuto al Consiglio dei diritti umani dell’ONU, in corso a Ginevra, e un quotidiano autorevole come Le Temps ha sintetizzato il suo discorso con questo titolo: “Quando Lavrov dà lezioni alle democrazie”. Forse ironico nelle intenzioni e invece…

Sì proprio lezioni. Lavrov ha denunciato le Primavere arabe che anziché portare libertà e giustizia hanno provocato catastrofi umanitarie e ha denunciato altresì la strumentalizzazione dei diritti umani per raggiungere fini geostrategici ovvero ottenere cambiamenti di regimi schermandosi dietro una causa nobile.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 02 marzo @ 19:14:34 GMT (5245 letture)
Leggi Tutto... | 3256 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia DIPLOMATICO RUSSO DA UNA NOTIZIA BOMBA: GLI USA SI ASPETTAVANO CHE, A OTTOBRE, L'ISIS OCCUPASSE DAMASCO

posol  

DI ALEXANDER MERCOURIS

informationclearinghouse.org

In un articolo su un quotidiano britannico l’ambasciatore russo nel Regno Unito rivela che i russi avevano saputo dalle potenze occidentali che, dopo la proclamazione USA di una no-fly zone, l’ ISIS avrebbe occupato Damasco

Lunedì scorso Alexander Yakovenko, ambasciatore russo in Gran Bretagna, ha lanciato una specie di bomba, anche se sembra che sia passata nel silenzio più assoluto.   In un pezzo sull’ edizione cartacea del London Evening Standard, nel difendere la politica russa in Siria ha fatto la seguente straordinaria rivelazione:

"L'estate scorsa ci è stato detto dai nostri partner occidentali che a ottobre Damasco sarebbe caduta sotto la  IS (cioè sotto lo Stato Islamico).

 
 
  Postato da ernesto il Mercoledì, 17 febbraio @ 13:50:57 GMT (3535 letture)
Leggi Tutto... | 8380 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0
 

 
  Russia MOSCA BLOCCATA SOTTO LA NEVE, LITVINENKO AVVELENATO E LA GUERRA IN SIRIA

Krasnaja plosciad

DI ISRAEL SHAMIR

unz.com

Ha scritto il New York Times: Top News : Molti russi scendono in piazza, in difficoltà per il crollo del greggio. Sicuramente in quei giorni migliaia di russi erano in fila nel centro di Mosca. Una fila gigantesca si snodava lungo il parco, nonostante la neve e il gelo. Le persone aspettavano per tre o quattro ore, sfidando le intemperie: anziane signore in pelliccia e uomini in cappotto, giovani in parka, gente di ogni tipo da Mosca e dalle province. Pensate che fossero in fila per i saldi di qualche store o per cambiare i loro rubli svalutati in dollari o qualunque altra cosa volesse questa gente disperata? Niente affatto. Erano in fila per la retrospettiva sui dipinti di Valentin Serov, pittore di fine ‘800, esposti presso la New Tretyakov Gallery.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 03 febbraio @ 22:10:00 GMT (5147 letture)
Leggi Tutto... | 21199 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Russia IL PIU' GROSSO FALLIMENTO DI PUTIN

putin-366

DI THE SAKER

sakeritalia.it

Qualunque cosa possa succedere in futuro, Putin si è già assicurato un posto nella storia come uno dei più grandi leaders russi di tutti i tempi. Non solo è riuscito letteralmente a resuscitare la Russia come nazione, ma in poco più di un decennio l’ha riportata al rango di potenza mondiale, perfettamente in grado di sfidare l’Impero Anglo-Sionista. Il popolo russo ha valutato correttamente l’entità di questo successo e, secondo numerosi sondaggi, lo sostiene con la fantastica percentuale del 90% dei consensi. Rimane comunque un problema fondamentale che Putin non è stato in grado di risolvere: la vera ragione che sta dietro alla apparente incapacità del Cremlino di riformare in modo serio l’economia russa.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 25 gennaio @ 17:58:21 GMT (7023 letture)
Leggi Tutto... | 16369 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia COSA STA SUCCEDENDO IN RUSSIA ? MUORE INASPETTATAMENTE IL GENERALE IGOR SERGUN, DIRETTORE DEI SERVIZI SEGRETI MILITARI RUSSI

Sergun

FONTE: GOVTSLAVES.INFO

MOSCA – Il ‘Ministero della Difesa’ russo ha reso noto che il responsabile del principale ‘servizio segreto’ dei militari, Generale Igor Sergun, è morto all'età di 58 anni.

Il comunicato del Ministero ha detto che il Generale è morto improvvisamente Domenica scorsa, ma non ha fornito alcuna informazione sulla causa della morte o su quello che è successo.

Si ritiene che il ‘servizio segreto militare’, conosciuto con l'acronimo ‘GRU’, sia il più grande operatore russo di ‘spionaggio verso l’estero’. L'Ucraina ha affermato che militari connessi al ‘GRU’ abbiano preso parte al conflitto in ‘Ucraina Orientale’ dove, dall’Aprile del 2014, le forze governative stanno combattendo contro quelle separatiste, supportate dalla Russia.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 05 gennaio @ 17:36:10 GMT (7434 letture)
Leggi Tutto... | 2665 bytes aggiuntivi | 10 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA RUSSIA PUO’ RISOLVERE DA SOLA I SUOI PROBLEMI ECONOMICI

Ingorgo a Mosca 

DI F. WILLIAM ENGDAHL

 journal-neo.org

Da quando Washington e l’UE hanno imposto le loro immotivate sanzioni contro la Russia, a partire dalla primavera 2014, il presidente Putin ed il suo governo hanno intrapreso lodevoli e spesso brillanti iniziative per contrastare quella che di fatto è una vera guerra finanziaria. Alla fine sono riusciti ad evitare le distorsioni profonde nel sistema economico-monetario russo. Fallire in questo, in futuro, significherebbe per la Russia mostrare al mondo il proprio tallone d’Achille. Per sua fortuna, essa è in grado di adottare delle contromisure prima ancora di dover iniziare a pensare ad una moneta alternativa al dollaro negli scambi internazionali. Si tratta solo di guardare all’intera faccenda da una diversa prospettiva.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 21 dicembre @ 22:10:00 GMT (5303 letture)
Leggi Tutto... | 15166 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia PUTIN NON HA FRENI E IL SULTANO E' NUDO

putin

DI PEPE ESCOBAR

facebook.com

Putin non ha freni: la Turchia finanzia Daesh comprando petrolio di contrabbando. Le forze armate turche proteggono Daesh. "E' da tempo che monitoriamo i movimenti di grandi quantitativi di greggio e derivati da territori occupati dall'ISIS alla Turchia. Ciò spiega i consistenti fondi di cui i terroristi dispongono. Ora ci pugnalano alla schiena abbattendo i nostri aerei mentre combattono il terrorismo. Ciò accade nonostante l'accordo che abbiamo siglato con i nostri partner statunitensi per evitare incidenti aerei e, come sapete, la Turchia fa parte di coloro i quali dovrebbero combattere il terrorismo all'interno della coalizione statunitense.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 24 novembre @ 17:47:57 GMT (9470 letture)
Leggi Tutto... | 1802 bytes aggiuntivi | 14 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia UN MISSILE DI TROPPO

aereorusso

DI CARLO BERTANI

carlobertani.blogspot.it

L’abbattimento del cacciabombardiere Su-24D russo sul confine turco-siriano è un affare di poco conto, oppure una vera e propria “boa” scapolata dai turchi, secondo come il Ministro degli Esteri russo Lavrov si esprimerà domani (25 Novembre) ad Ankara. E da come risponderanno i turchi. In altre parole, le carte – oggi – sono tornate in mano russa ed i turchi potevano, francamente, non andarsi a cercare “grane” col potente vicino, visto che dimostrare la territorialità dell’abbattimento sarà molto arduo e, in definitiva, di scarsissimo interesse: ciò che conta, è il dato politico.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 24 novembre @ 14:09:32 GMT (7729 letture)
Leggi Tutto... | 6672 bytes aggiuntivi | 22 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA " WAR-ROOM" MULTI-MILIONARIA DI PUTIN

 

DI TYLER DURDEN

zerohedge.com

Uno di quegli sfortunati spettatori  che hanno speso 15 dollari per vedere l'ultimo Steven Spielberg, con Tom Hanks nello stravagante film “Bridge of Spies” (sceneggiato dai fratelli Cohen e infarcito da abbondanti cliché di Hollywood), sa bene quanto la tradizione del cinema americano di raccontare quanto sono cattivi i russi sia sempre viva e vegeta.

La Germania orientale di Spielberg è sempre buia, nevica sempre, gli agenti del KGB dell'ambasciata russa di Berlino sono ridicoli stereotipi dei cartoni animati: lo sfondo è grigio e monocromatico eccetto il rosso brillante delle bandiere sovietiche.

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 23 novembre @ 16:45:00 GMT (5328 letture)
Leggi Tutto... | 7619 bytes aggiuntivi | 9 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia LA RUSSIA: SALVATRICE DELL'OCCIDENTE IN DECLINO ?

oria

DI SAM GERRANS

rt.com

Mentre interi settori della popolazione in tutto l'Occidente stanno aprendo gli occhi riguardo al fatto che i loro governi sono pesantemente influenzati da interessi esterni, molti stanno guardando alla Russia – ed a Putin in particolare- come colei che possa cavarli dagli impicci.

Ma questo è verosimile ?

Se ascolti la stessa storia abbastanza a lungo finirai per credere che non ne esistano altre.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 23 novembre @ 05:25:00 GMT (4161 letture)
Leggi Tutto... | 11126 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia VITA E MORTE DI UN SOLDATO RUSSO

DI DMITRY VORSIN

Landdestroyer.blogspot.it
 
Era di mattina presto, il 6 agosto 1915, quando l'offensiva tedesca contro la fortezza russa di Osowiec cominciò con un attacco di gas, un trucco malvagio contro l'umanità. Quelli che difendevano la fortezza rifiutarono di arrendersi, anche dopo uno dei bombardamenti di artiglieria più brutali della storia, anche quando la stessa fortezza era ridotta in macerie: i soldati russi superstiti lanciavano pietre e pezzi di muro caduti per difendersi. Ai generali tedeschi sembrò che ormai un manipolo di uomini esausti non avrebbe più potuto opporre una gran resistenza, gli buttarono addosso un paio di migliaia di bombe di gas piene di cloro, e pensavano di aver chiuso, in questo modo, la partita.
 
 
  Postato da ernesto il Giovedì, 29 ottobre @ 22:10:00 GMT (5456 letture)
Leggi Tutto... | 11039 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Russia QUANDO LA RUSSIA E' STATA DICHIARATA NEMICO PUBBLICO NUMERO UNO ?

Vladimir_Putin_

DI PHILIP BUTLER

journal-neo.org

Le relazioni internazionali tra ciò che chiamiamo Occidente e la Russia sono diventate sempre più ostili nel corso degli ultimi due anni. Tuttavia, se attualmente si sono manifestate delle forti tensioni, uno sguardo alle politiche  condotte dalle due ultime amministrazioni americane mette in evidenza un'annosa strategia di calunnia nei confronti della Federazione Russa. Ecco un saggio della retorica utilizzata dai mezzi di comunicazione dal 2003 a oggi. La Russia non è stata descritta come un nemico solo adesso, è chiaro  che lo è sempre stata.

 
 
  Postato da davide il Mercoledì, 28 ottobre @ 22:10:00 GMT (3691 letture)
Leggi Tutto... | 15102 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

MODELLI MONETARI IN 4 SCENARI

THERESA MAY E IL CAMBIAMENTO DI PARADIGMA

TRUMP FA INFURIARE IL PARTITO DELLA GUERRA

TURCHIA: GOLPE ORGANIZZATO DAL GENERALE USA JOHN F. CAMPBELL?

IL BREXIT RIDISTRIBUISCE LA GEOPOLITICA GLOBALE

GRASSO “IMBOSCA” UN’INTERROGAZIONE SU NAPOLITANO

DONNE, IN CERCA DI CRACCO

FANTACRONACA ROMANA

STAR WARS EPISODIO VII: IL DECLINO DELL'IMPERO AMERICANO

QUALE CULTURA NELLA DECADENZA

APPELLO DI CAPODANNO AL POPOLO ITALIANO

 

 

Martedì, 27 ottobre
· LA RUSSIA DISTRUGGE IL SOGNO DELLA GRANDE ISRAELE
Mercoledì, 21 ottobre
· LA PROSSIMA MOSSA DI PUTIN
Lunedì, 19 ottobre
· RIUSCIRANNO I RUSSI A SVIARE IL PIANO TURCO PER INVADERE LA SIRIA ?
Giovedì, 15 ottobre
· ABBANDONATA LA SPERANZA CHE IL PREZZO DEL PETROLIO POSSA RISALIRE, LA RUSSIA SCEGLIE DI TORNARE ALL’AGRICOLTURA
Martedì, 13 ottobre
· QUANTO STA COSTANDO AI CONTRIBUENTI RUSSI LA GUERRA IN SIRIA ?
Sabato, 10 ottobre
· NEL CUORE DELLA TERRA DI ASSAD, GLI ABITANTI DEI VILLAGGI VEDONO I RUSSI COME SALVATORI
Mercoledì, 07 ottobre
· IL RISVEGLIO DELLA RUSSIA E IL DECLINO DELL’OCCIDENTE
· ECCO COME PUTIN AFFRONTA I PROPRIETARI DI UNA FABBRICA
Domenica, 04 ottobre
· E ADESSO COSA SUCCEDERA' DOPO L'INTERVENTO RUSSO IN SIRIA?
Lunedì, 21 settembre
· L’ARMA LETALE DEFINITIVA DELLA RUSSIA
Mercoledì, 16 settembre
· PUTIN HA DI NUOVO SORPRESO I NOSTRI STOLIDI OTTUSI DITTATORI ?
Martedì, 15 settembre
· COSA FANNO VERAMENTE I RUSSI IN SIRIA ?
Venerdì, 11 settembre
· PUTIN, IN SIRIA, FA UN FAVORE ALL'EUROPA ?
Sabato, 29 agosto
· L'SBU PREPARA UNA PROVOCAZIONE CON ARMI CHIMICHE NEL DONBASS ?
Martedì, 25 agosto
· C’E’ UN LENTO COLPO DI STATO CONTRO PUTIN GIA’ IN AZIONE ?
Lunedì, 22 giugno
· SAN PIETROBURGO NEL CUORE DELL’AZIONE
· MA LA RUSSIA PUO' DAVVERO SALVARE LA GRECIA ?
Lunedì, 08 giugno
· LETTERA ALLA RUSSIA
Sabato, 30 maggio
· MOSCA SI STA PREPARANDO A UNA DIFESA ATTIVA DELLA TRANSNISTRIA
Lunedì, 25 maggio
· E SE PUTIN STESSE DICENDO LA VERITA' ?
Lunedì, 27 aprile
· COSA VUOLE DAVVERO PUTIN ?
Martedì, 21 aprile
· L’OPERAZIONE “FUCK PUTIN” SBATTE CONTRO UN MURO. COME L'ECONOMIA RUSSA TORNA A CRESCERE
Martedì, 31 marzo
· DONBASS: ‘LA GUERRA NON E’ ANCORA COMINCIATA’
Lunedì, 23 marzo
· LA SACCA DI AMHERST
Venerdì, 20 marzo
· LA SOMMA DI TUTTE LE PAURE. ATTACCO NUCLEARE ALLA RUSSIA ?
Domenica, 15 marzo
· COLPO DI STATO A MOSCA ?
Venerdì, 13 marzo
· CHI HA VERAMENTE UCCISO BORIS NEMTSOV ?
· NEMTSOV ? PACE ALL' ANIMA SUA. UNA TESTIMONIANZA DA MOSCA
Lunedì, 09 marzo
· IL TECNOCRATE NEOLIBERISTA BORIS NEMTSOV MARTIRIZZATO PER AVVIARE LA MARCIA DI VESNA RUSSA, O VERA E PROPRIA PRIMAVERA RUSSA
· DEMOCRATURA: OLIGARCHIA E POPULISMO, LA "TERZA VIA" DI PUTIN
Lunedì, 02 marzo
· L'OMICIDIO A MOSCA DI BORIS NEMTSOV. ALCUNE IPOTESI
· L'UCRAINA SI PREPARA AD ATTACCARE LA RUSSIA
Sabato, 28 febbraio
· FALSE FLAG A MOSCA !
Mercoledì, 25 febbraio
· 5 RAGIONI PER CUI LE PERSONE DI SINISTRA DOVREBBERO DIFENDERE LA RUSSIA
Sabato, 21 febbraio
· I "PORTENTOSI" USA VENGONO SONORAMENTE SCONFITTI A DEBALTSEVO
Venerdì, 13 febbraio
· L'ACCORDO DI MINSK
Domenica, 08 febbraio
· SEMBRA CHE QUELLA TRISTE PROFEZIA SI STIA AVVERANDO
Lunedì, 02 febbraio
· L'OCCIDENTE ASPETTA INVANO IL COLLASSO ECONOMICO DELLA RUSSIA
Venerdì, 30 gennaio
· LA RUSSIA NEL MIRINO
· BEH, NON C'E' VOLUTO MOLTO

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Blackagendareport

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

fpif.org

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Icij.org

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

New Eastern Outlook

News Target

Opendemocracy

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

smirkingchimp.com

Sputnik news

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Theautomaticearth

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

wearechange.org

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Globalepresse

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

panamza.com

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies, di cui nessuno usato per tracciare l'utente. QUI i dettagli

Disclaimer A meno di segnalazione per articoli con diritti riservati, il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Il sito non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.