Welcome to ComeDonChisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Mogherini : "Renzi da terza elementare "
 Battiato e Dil: Stupide galline che si azzuffano per niente
 Renzi"Art.18 interessa solo 3mila lavoratori"Falso
 Governo:partono i mille giorni,giudizio solo nel2017
 Fidel: crisi ucraina e McCain ci portano al disastro
 Usa sta testando armi supersoniche top-secret in Alaska
 India,Marò:Latorre ricoverato per ischemia
 Potlach, o distruzione rituale dimostrativa.
 Gazzette barbariche: la Russia non invade l’Ucraina
 Eurogendfor: segreti della polizia europea
 Cari occidentali, così è troppo facile
 Coppola: nazismo figlio dell'austerità
 CH: lingue nella scuola elementare
 Putin: negoziare federazione
 Scandalo Coop rosse: si paga per lavorare

ComeDonChisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: Blutharsch
News di oggi: 0
News di ieri: 8
Complessivo: 8005

Persone Online:
Visitatori: 392
Iscritti: 3
Totale: 395

Online ora:
01 : Gil_Grissom
02 : BIESSE
03 : Aironeblu
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

Zibordi - Come funziona veramente l'economia, e la crisi italiana

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

Nogeoingegneria.com

L’Orizzonte degli Eventi

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

Voci Dall'Estero

 

 

fratelli

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
 
ComeDonChisciotte: Economia

Search on This Topic:   
[ Go to Home | Select a New Topic ]
 
 


 
  Economia FERMIAMOCI O ARRIVA LA TERZA GUERRA MONDIALE

london

FONTE: WASHINGTONBLOG.COM

I massimi esperti della Finanza mondiale (Nouriel Roubini, Kyle Bass, Hugo Salinas Price, Charles Nenner, James Dines, Jim Rogers, David Stockman, Marc Faber, Jim Rickards, Paul Craig Roberts, Martin Armstrong, Larry Edelson, Gerald Celente ed altri)  dicono che la Terza Guerra Mondiale sta arrivando .... a meno che non siamo noi stessi a fermarla.

Paul Craig Roberts – Assistente Segretario del Tesoro sotto la presidenza Reagan, ex direttore del Wall Street Journal, indicato da Who's Who, come uno dei mille più influenti pensatori politici del mondo, economista PhD - ieri ha scritto un articolo sulla escaltion delle ostilità tra Stati Uniti e Russia dal semplice titolo: "War Is Coming - Arriva la guerra". 

 
 
  Postato da ernesto il Lunedì, 01 settembre @ 23:10:00 BST (897 letture)
Leggi Tutto... | 24478 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Economia PERCHE' GLI STUDENTI AMERICANI POSSONO FAR SALTARE IL CAPITALISMO GLOBALE

studenti

FONTE: SENZASOSTE.IT

Eccoci  di fronte ad una previsione che mancava dagli anni '70, da prima ancora della codifica del concetto di globalizzazione nelle scienze sociali: gli studenti americani possono far saltare il capitalismo globale.

Cosa è accaduto? Un clone di Angela Davis, con tanto di taglio di capelli afro dell'epoca e pantaloni a zampa di elefante, ha preso la testa delle masse giovanili americane? Occupy in segreto ha conquistato le metropoli? Una rete clandestina di nerd è pronta a far scattare il piano di insurrezione tecnologica in America mettendo Ferguson come capitale?

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 29 agosto @ 23:10:00 BST (3866 letture)
Leggi Tutto... | 4433 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia COME NEGOZIARE (AI POLITICI)

 euro

DI ALBERTO BAGNAI

goofynomics.blogspot.it

Roberto Buffagni ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Debito estero e crescita: due obiettivi per due st...":

La minaccia di uscire dall'euro non è uno strumento di pressione adeguato per una trattativa volta a ottenere migliori condizioni all'interno del quadro UE, perchè è un ultimatum, che dunque si può usare una volta sola, e a cui si è costretti a dare corso in caso di risposta negativa.

L'uscita dall'euro fa saltare il quadro UE attuale, del quale l''euro è il principale strumento politico (l'archetipo di tutti i "piloti automatici" con i quali l'oligarchia UE governa).

 

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 22 agosto @ 20:25:23 BST (3562 letture)
Leggi Tutto... | 9304 bytes aggiuntivi | 11 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia PADOAN: “CI SIAMO TUTTI SBAGLIATI”. NO, TUTTI NO

padoan


DI MAURIZIO BLONDET

effedieffe.com

Grande il Ministro Pier Carlo Padoan: «Ci siamo tutti sbagliati. Intendo organizzazioni internazionali, Governi e via di seguito. Tutti prevedevamo una crescita maggiore per quest’anno nella zona euro e nessuno fino ad ora ci ha visto giusto».
 
È recidivo: il 12 febbraio scorso, quando era ancora l’economista-capo dell’OCSE (l’organizzazione dei Paesi più industrializzati, grande ente sovrannazionale di imposizione delle politiche economiche), ammise candidamente che l’OCSE – cioè lui – avevano sbagliato totalmente le proiezioni, e per conseguenza avevano imposta all’Europa in recessione una cura che aveva aggravato la malattia. E ciò dal 2008 ad oggi.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 22 agosto @ 07:45:57 BST (5853 letture)
Leggi Tutto... | 15003 bytes aggiuntivi | 15 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia PERCHE' COMBATTIAMO GUERRE

somme

DI PAUL KRUGMAN

nytimes.com

E’ passato un secolo dall’inizio della Prima Guerra Mondiale, che in molti a quell’epoca definirono come “la guerra che avrebbe posto termine a tutte le guerre”. Sfortunatamente, le guerre continuano puntualmente. E con i titoli dei giornali sull’Ucraina che fanno ogni giorno più paura, sembra il momento di chiedersi perché.

Un tempo le guerre si combattevano per il gusto di farlo e per profitto; quando Roma invase l’Asia Minore e la Spagna conquistò il Perù, l’obbiettivo era esclusivamente l’oro e l’argento. Un genere di ragioni che prosegue tuttora. Nella autorevole ricerca sponsorizzata dalla World Bank, l’economista di Oxford Paul Collier ha dimostrato che il miglior segnale premonitore delle guerre civili, tuttora assolutamente comuni nei paesi poveri, è la disponibilità di risorse da saccheggiare come i diamanti.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 21 agosto @ 21:04:46 BST (4134 letture)
Leggi Tutto... | 7141 bytes aggiuntivi | 17 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia SIAMO ORMAI AL DICIANNOVESIMO ANNO DI GUERRA MONDIALE

china

DI ALESSANDRO VISALLI

tempofertile.blogspot.it

Siamo ormai al diciannovesimo anno di guerra mondiale. Come ricorderemo la dichiarazione di inizio, dopo numerose scaramucce e scontri preparatori, data 1 gennaio 1995, quando l’Uruguay Round, iniziato nel 1986, si concluse con l’inaudita decisione di abolire le barriere allo scambio dei beni, come dei servizi e delle proprietà intellettuali.

Da allora il potente WTO ha demolito sistematicamente ogni barriera alzata nei secoli a protezione delle vite e dei beni dei popoli del mondo, mettendo in contatto senza filtri e protezioni tradizioni e culture diverse e sistemi sociali altamente differenti.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 16 agosto @ 07:30:00 BST (4828 letture)
Leggi Tutto... | 10346 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia LA NASCITA DI UN NUOVO SISTEMA ECONOMICO: L'ESEMPIO DI RUSSIA E ARGENTINA

 (foto: EPA)

DI THE SAKER

informationclearinghouse.info

Grazie al lavoro illuminante e veloce  del Russian Team (che ringrazio !) posso condividere con voi un servizio del Primo Canale della TV Russa, servizio che ho trovato assolutamente affascinante.  Mostra come  Russia e Argentina siano state letteralmente spinte dagli USA a cominciare un lavoro insieme e a quale tipo di risultati stia giungendo questa collaborazione.  Benché questo servizio parli specificamente dell' Argentina, sono sicuro che gli stessi fenomeni stiano avvenendo anche altrove, in particolare tra i paesi del BRICS.

 
 
  Postato da ernesto il Venerdì, 15 agosto @ 23:10:00 BST (5723 letture)
Leggi Tutto... | 9199 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia FUNZIONA ANCHE LA BANCA DEL CIBO DEI BRICS

 brics

DI TYYLER DURDEN

zerohedge.com

Nonostante il President Obama continui a dichiarare che la Russia sia sempre più "isolata," sembra che i russi abbiano trovato una nuova comitiva di amici con cui giocare sul prato del commercio globale. Come rappresaglia per le sanzioni occidentali, ieri Putin ha decretato il veto alle importazioni di cibo provenienti da tutte le nazioni che impongono sanzioni, e, visto che i BRICS hanno creato un loro FMI-light" lontano dagli occhi indiscreti di Washington, la Russia prevede di sostituire le merci vietate non solo con prodotti interni ma anche con importazioni dall'America Latina, dalla Cina e da parecchie altre nazioni.

 
 
  Postato da ernesto il Sabato, 09 agosto @ 06:40:00 BST (4503 letture)
Leggi Tutto... | 8472 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia I FINLANDESI SOFFRONO ? MANGINO BABBO NATALE !

babbo natale

DI PINO CABRAS E GIUSEPPE MASALA

megachip.globalist.it

La Finlandia colpita dalle sanzioni pretende il principio di solidarietà economica. Quando si massacravano i greci il principio non esisteva. E ora?

La guerra è, dapprima, la speranza che uno stia meglio; poi, l'attesa che l'altro stia peggio; più tardi, la soddisfazione che esso non stia meglio; e, alla fine, la sorpresa che ognuno stia peggio.
(Karl Kraus)

Il duro spessore dei fatti - in forma di reazione russa alle sanzioni occidentali - si sta già dedicando a spiegare bene agli europei come gira il fumo, anche a quegli europei che negli ultimi anni pensavano di poter imporre a interi popoli un'austerity criminale e predatoria in nome delle regole intoccabili dell'Unione europea. Le regole del prelievo e della distruzione economica erano un tabù e non si potevano modificare.

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 08 agosto @ 14:14:06 BST (5445 letture)
Leggi Tutto... | 5870 bytes aggiuntivi | 8 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia STA ARRIVANDO LA TEMPESTA PERFETTA ? DIPENDE...

tempestaperfetta

DI PAOLO CARDENA'

vincitorievinti.com

Gli ingredienti sembrano esserci tutti, o quasi.

Quali sono?

1) I mercati hanno corso molto e molte asset class sono in bolla.

2) L'Argentina dovrebbe fare default, anche se penso che l'impatto di questo evento  dovrebbe essere limitato. Salvo quanto segue.

3) Mettiamoci anche che un numero non del tutto indifferente di banche europee navigano in cattive acque, solo per usare un eufemismo (vedasi il Banco Espirito Santo in Portogallo, ma anche altre).

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 28 luglio @ 20:38:20 BST (6083 letture)
Leggi Tutto... | 5057 bytes aggiuntivi | 7 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia LE SANZIONI ALLA RUSSIA STANNO CAUSANDO UNA RECESSIONE ECONOMICA ...IN GERMANIA?

 putin merkel

DI TYLER DURDEN

Zero Hedge

Non è un segreto che l’idea del pensiero atlantico era che le sanzioni contro la Russia avrebbero fatto pressione  sulla sua economia fino a costringere Putin a strisciare finalmente al tavolo delle trattative, con la coda tra le gambe, chiedendo perdono all’occidente.  

Chiamatela legge delle conseguenze non volute, essa colpisce ancora una volta, perché mentre l'economia russa continua a “canticchiare” (anche se solo per il momento, qualcosa che non può essere detto a proposito dell'Ucraina) costringendo il Cremlino a cercare una varietà di affari con la Cina al fine di evitare l’isolazionismo occidentale, un altro paese si sta bloccando molto più velocemente della Russia: la Germania.

 
 
  Postato da davide il Martedì, 22 luglio @ 16:50:00 BST (5885 letture)
Leggi Tutto... | 6450 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia IL DEFAULT DELL’ARGENTINA, I VULTURE FUNDS (1) E I TRIBUNALI DEGLI STATI UNITI

supreme-court

DI JORGES VILCHES

counterpunch.org


Per evitare che entro le prossime tre settimane ci sia un nuovo default (dopo quello del 2002, ndt), l’Argentina da una parte, e gli obbligazionisti che hanno fatto ricorso (contrari al precedente accordo del 2005, ndt), dall’altra, devono raggiungere un accordo per la ristrutturazione del debito argentino che sia accettabile da tutti, oltre che dal Giudice Thomas Griesa (2).

Se così non fosse, alcuni dei possibili risultati potrebbero essere:

1 – Una valanga internazionale di ricorsi "legali", che coinvolgerebbe le insolvenze di altri debiti sovrani, oltre a quello dell’Argentina;  
e/o ...

 
 
  Postato da davide il Sabato, 19 luglio @ 07:05:00 BST (3031 letture)
Leggi Tutto... | 7524 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia BASTA CON LA FED ! ABOLIAMOLA !

ron paul

DI NOUREDDINE KRICHENE

asiatimes.com

Ron Paul, ex membro del Congresso, era un medico. Eppure i suoi scritti, in mezzo ad un mare di falsità, trattavano di vera economia.  E’ un miracolo che un non-economista scriva di vera scienza economica in un momento in cui questa scienza è totalmente corrotta dalla demagogia.  E’ diventata ormai una scienza di interventi e disordini governativi.

La cosa che sorprende maggiormente è che alcuni Premi Nobel siano acerrimi sostenitori delle forze anti-mercato e predichino la completa distruzione del denaro da parte del governo.  In pratica, secondo quanto scrive Ron Paul, non esiste un’università che insegni la reale natura del denaro, delle banche e dei mercati.  E’ triste vedere studenti che spendono 60.000 dollari l’anno in università prestigiose per imparare lo stalinismo anti-mercato.

 
 
  Postato da davide il Domenica, 13 luglio @ 23:10:00 BST (3209 letture)
Leggi Tutto... | 14705 bytes aggiuntivi | 5 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia NON ANDARMI IN FALLIMENTO, ARGENTINA: COME LE LEGGI FALLIMENTARI STANNO FACENDO ANDARE IN DEFAULT GLI STATI

lainfo.

DI ROSLYN FULLER

rt.com

Praticamente la prima cosa che gli studenti di legge imparano riguardo ai contratti è la regola che “Pacta sunt servanda”, cioè “Gli accordi vanno rispettati”.

La seconda cosa che imparano sono le eccezioni a questa regola, perché la verità è che non si può essere troppo zelanti. Se è vero che onorare gli impegni fino in fondo è certamente una buona cosa, potrebbe però non essere ottimale in tutte le circostanze. La legge non si occupa esclusivamente di ciò che è bene per l’individuo, ma anche di ciò che è meglio per la società.

Finora, le moderne leggi fallimentari (a volte note come leggi sull’insolvenza, ma io continuerò qui a chiamarle fallimentari per semplicità) non soltanto fanno recuperare quanti più beni possibile ai creditori, ma cercano anche di consentire a tutte le parti coinvolte una nuova ripresa in termini finanziari

 
 
  Postato da davide il Venerdì, 11 luglio @ 07:50:00 BST (3150 letture)
Leggi Tutto... | 13182 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia L'INDICE DOW JONES A 17,000: L'IMPENNATA VERSO UN (NUOVO) DISASTRO FINANZIARIO

dow

DI NICK BEAMS

wsws.org

La crescita della media industriale dell' Indice Dow Jones di Wall Street ad un massimo storico senza precedenti di oltre 17,000 punti la scorsa settimana è un ulteriore segnale delle contraddizioni esplosive sviluppatesi all' interno del sistema finanziario Americano e Globale.

Da quando, il 9 Marzo 2009, raggiunse il suo minimo a 6.547 in seguito al crollo finanziario del Settembre 2008, il Dow è incrementato di oltre 10,000 punti, ed è ora ad oltre il 250 % di quanto era appena cinque anni fa.

 Contemporaneamente, in seguito alla recessione ufficiale del Dicembre 2007 fino al Giugno 2009, il Prodotto Interno Lordo degli USA ha sperimentato il suo peggior "recupero" di un qualunque periodo analogo dalla Seconda Guerra Mondiale in poi, con risultati che crollano di quasi il 3 % nel primo quadrimestre di quest' anno.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 10 luglio @ 23:05:00 BST (3249 letture)
Leggi Tutto... | 10561 bytes aggiuntivi | 1 commento | Voto: 0
 

 
  Economia LA BOLLA DEI DERIVATI

 

lehman

DI ATTILIO  FOLLIERO

umbvrei.blogspot.it

Nessuno ne parla; nessun media a livello mondiale parla della bolla dei derivati. La bolla dei derivati sta crescendo e prima o poi esploderà. Secondo gli ultimi dati pubblicati da BIS, al 31 dicembre 2013 il valore nominale di tutti i contratti derivati del mondo ammontava a 710.182 miliardi di dollari, in aumento del 12% rispetto al dicembre anteriore. Il dato del 31 dicembre rappresenta il massimo storico, ossia il valore più alto mai raggiunto dai contratti derivati.

Il PIL di tutti i paesi del mondo al 31 dicembre del 2013, secondo gli ultimi dati pubblicati dal FMI, era pari a 73.982 miliardi di dollari. L’ammontare dei derivati è quindi circa dieci volte il valore del PIL mondiale.

 
 
  Postato da davide il Lunedì, 07 luglio @ 21:39:15 BST (4804 letture)
Leggi Tutto... | 11545 bytes aggiuntivi | 18 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia I BRICS E L'ALLEANZA ANTI-DOLLARO

Uno nuovo sistema di scambio monetario tra le banche centrali dei BRICS faciliterà il finanziamento del commercio, bypassando completamente il dollaro e potrà agire anche come sostituto de facto del FMI.

Nella foto: il governatore della Banca Centrale Russa, Elvira Nabiullina

 
 
  Postato da ernesto il Venerdì, 04 luglio @ 07:25:00 BST (4105 letture)
Leggi Tutto... | 16062 bytes aggiuntivi | 12 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia MENTRE ENTRIAMO NEL SECONDO SEMESTRE DEL 2014, 18 EVENTI CI SEGNALANO CHE LA CRISI ECONOMICA GLOBALE STA ACCELERANDO

 finacial crisis

DI MICHAEL SNYDER

theeconomiccollapseblog.com

In questi giorni molte delle persone con cui parlo vogliono sapere "quand’è che le cose avranno inizio". Beh, sono senz’altro in vista dei tempi difficili, ma tutto quello che dovete fare, per vedere come andrà a dispiegarsi la crisi economica globale, è solo di tenere gli occhi aperti.

Vedremo in seguito che i banchieri centrali hanno lanciato degli avvertimenti piuttosto inquietanti al riguardo delle "nuove e pericolose bolle speculative", mentre anche la Banca Mondiale ha dichiarato che "è il momento di cominciare a prepararsi", in vista della prossima crisi.

 
 
  Postato da davide il Giovedì, 03 luglio @ 23:10:00 BST (6036 letture)
Leggi Tutto... | 10803 bytes aggiuntivi | 4 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia CRONACHE DEL GRANDE NULLA

cronache

Non so bene che lavoro faccio. So che tra poco saranno otto anni che lo faccio. In otto anni non ho ancora capito, ma dicono che sia il problema minore. Tempo fa ho letto un articolo di David Graeber su Internazionale in cui si dice che questo è il secolo del lavoro stupido. Dice Graeber: “È come se esistesse qualcuno che inventa lavori inutili solo per farci continuare a lavorare”. E poi: “La classe dirigente ha capito che una popolazione felice e produttiva con un sacco di tempo libero è un pericolo mortale per i suoi privilegi”. E ancora: “Una volta, mentre contemplavo la crescita apparentemente infinita delle responsabilità amministrative nei dipartimenti accademici britannici, ebbi l’impressione di stare assistendo a una possibile visione dell’inferno. L’inferno è un insieme di individui che spendono la maggior parte del loro tempo a lavorare su un compito che non gli piace e per il quale non sono particolarmente bravi”.

 
 
  Postato da davide il Sabato, 28 giugno @ 19:15:00 BST (5462 letture)
Leggi Tutto... | 15701 bytes aggiuntivi | 28 commenti | Voto: 0
 

 
  Economia LA POLITICA DEI TASSI ZERO DELLA BCE, OVVERO DITE ADDIO AI VOSTRI RISPARMI

bce

FONTE: MOVISOL.ORG  

Una settimana dopo la decisione di "Hjalmario" Draghi di abbattere i tassi d'interesse, si presenta il seguente quadro:

  • La bolla azionaria si gonfia a dismisura. L'indice DAX di Francoforte ha superato la soglia storica dei diecimila punti.
  • La rendita sui decennali dell'Eurozona è ai minimi storici. I titoli spagnoli, ad esempio, offrono rendimenti inferiori al decennale USA.
  • Due terzi dei depositi bancari presso la BCE ha preso il volo verso lidi non-Euro.
  • La moneta unica ha perso terreno nei confronti di tutte le valute importanti, compresi dollaro, sterlina e rublo.
 
 
  Postato da davide il Martedì, 24 giugno @ 08:58:55 BST (4881 letture)
Leggi Tutto... | 2691 bytes aggiuntivi | 14 commenti | Voto: 0
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI DAGLI UTENTI

miopia

 

CARO PUTIN TI SCRIVO . . .

LA III GUERRA IN IRAQ, STAVOLTA SENZA TAMBURI. UN MOTIVO C'È 

TESTO INTEGRALE DEL DISCORSO DI IZZAT IBRAHIM AL DOURI 

OLTRE I MONDIALI DI CALCIO. BRASILE: TEMPO DI VITTORIA E DI SCONFITTA 

GLI USA HANNO PERSO IL FRONTE MEDIORIENTALE

CIRO, E I MEDIA ROVESCIANO LE PARTI

LIBIA. IL NAUFRAGIO DELL'EUROPA 

SE NON VOLETE DENUNCIARE LE DINAMICHE DEL POTERE RESTATE A FARE GLI ECONOMISTI

LA RICERCA SCIENTIFICA

ARS INVITA ALLA III ASSEMBLEA NAZIONALE - ROMA

I MAGGIORDOMI CLOROFORMIZZATI D’EUROPA

LA PRODUZIONE MONDIALE DI GREGGIO DEL 2013 SENZA LO SHALE È LA STESSA DEL 2005 

SFATIAMO OTTO MITI ENERGETICI


 
 

 

Sabato, 21 giugno
· LA "DE-DOLLARIZZAZIONE" - CONTINUA: UK E CINA
Venerdì, 20 giugno
· UN'ALTRA "TEORIA DELLA COSPIRAZIONE CHE DIVENTA "FATTO REALE". CLUSTER DI BANCHE CENTRALI INVESTE 29 TRILIONI DI DOLLARI NEL MERCATO
Mercoledì, 18 giugno
· UNA CURA PER LA CRESCITO-MANIA?
Lunedì, 16 giugno
· AIUTIAMO LA CRESCITA CON UNA GUERRA MONDIALE
Sabato, 14 giugno
· PRONTI PER LA PROSSIMA CRISI - DICE LA BANCA MONDIALE
Mercoledì, 11 giugno
· LA COMMISSIONE EUROPEA: EMERGENZA GAS NATURALE GIA' DAL PROSSIMO INVERNO
Martedì, 10 giugno
· I NUOVI "BARONI DELL’ACQUA": LE MEGA-BANCHE DI WALL STREET STANNO COMPRANDOSI L’ACQUA DEL MONDO
Giovedì, 05 giugno
· EUROPA A RISCHIO DI BLACK-OUT
Domenica, 01 giugno
· E' SEMPLICE: O NOI CAMBIAMO IL SISTEMA O IL SISTEMA CAMBIERA' NOI
Venerdì, 30 maggio
· IL FUTURO A ROVESCIO
Mercoledì, 28 maggio
· SARA' ISRAELE LA PRIMA SOCIETA' AL MONDO SENZA CONTANTI ?
Domenica, 25 maggio
· IL MONDO SI ALLONTANA DALL'EGEMONIA FINANZIARIA USA
Sabato, 24 maggio
· DISTRUGGO GLI EUROBONDS DI GRILLO, MA ALLO STADIO 5S LA FEDE E’ MESSIANICA
Venerdì, 23 maggio
· 10 RAGIONI PER AMARE IL PRESIDENTE DELL'URUGUAY JOSE' MUJICA
Mercoledì, 21 maggio
· L'AUTOMOBILE ? E' MORTA
Martedì, 20 maggio
· GLI ANTIEURO ITALIANI VANNO IN PARLAMENTO E IL MERCATO FOTTE L’ITALIA. VINCE SEMPRE IL MERCATO
Giovedì, 15 maggio
· DRAGHI ASPETTA CHE SOFFRIAMO ANCORA. PAROLA DI GOLDMAN SACHS. (VANNO ARRESTATI DALL'ESERCITO)
Mercoledì, 14 maggio
· LA "DE-DOLLARIZZAZIONE" - LA RUSSIA, MA ANCHE LA CINA E L'IRAN
Mercoledì, 07 maggio
· CRISI DELL'EURO OPPURE ARGENTINA/ISLANDA/MALESIA: QUALE SARÀ IL MODELLO PER LE CRISI FUTURE ?
· SUICIDI DI BANCHIERI PER SALVARE LE BANCHE ?
Lunedì, 05 maggio
· LA RIVALITA' EURO-DOLLARO
Venerdì, 02 maggio
· L'EUROPA IMPAURITA DALLA COLLABORAZIONE TRANSANTLANTICA ?
Giovedì, 01 maggio
· UN INFILTRATO NEL MIGLIORE DEI MONDI: AMAZON, LO SFRUTTAMENTO CON IL SORRISO
Martedì, 29 aprile
· IL NEOFEUDALESIMO SI CHIAMA EUROZONA. E’ UN MOSTRO. STORIA, NOMI, FATTI
Domenica, 27 aprile
· CE LO CHIEDE GEORGE! URGE DEFINIZIONE ADEGUATA PER GLI ESECUTORI DEL MASSACRO SOCIALE OGGI IN ATTO.
Giovedì, 24 aprile
· UNIONE BANCARIA CON FRODE: SE FALLISCONO PAGHIAMO NOI
· DIETRO ALLE GUERRE CI SONO I BANCHIERI
Mercoledì, 23 aprile
· A PROPOSITO DEL CONVEGNO SUL TEMA: "EUROPA SENZA EURO"
Sabato, 19 aprile
· GOLDMAN SACHS: LA CRISI UCRAINA E’ SOLO IL SINTOMO DI UN QUALCOSA DI MOLTO PEGGIORE
Venerdì, 18 aprile
· NON MOLLANO MAI, MAI, MAI, STI MASTINI. E VINCONO: TTIP
Mercoledì, 16 aprile
· GEAB 84: L'EUROPA TRASCINATA ALL'INTERNO DI UN MONDO DIVISO TRA DEBITORI E CREDITORI: I DISPERATI TENTATIVI DEGLI STATI UNITI DI NON AFFONDARE DA SOLI
Martedì, 15 aprile
· COME L’ECONOMIA E’ DIVENTATA UNA SCIENZA
Lunedì, 14 aprile
· "UNA RIPRESA TRIONFALE" ? QUELLO CHE SUCCEDE VERAMENTE IN GRECIA
Venerdì, 11 aprile
· PARTITI: GAZPROM EMETTERA' "OBBLIGAZIONI" (SIMBOLICHE) IN YUAN
· LA FELICITA' SARA' UN PRANZO DI GALA ECO-SOSTENIBILE. VIVA LA DECRESCITA FELICE !
Giovedì, 10 aprile
· LE ELITES FINANZIARIE INTERNAZIONALI CAMBIANO I GOVERNI PER ATTUARE L’AUSTERITA’
Martedì, 08 aprile
· QUELLE MISURE "NON CONVENZIONALI", CHE NON SERVONO A NULLA
Lunedì, 07 aprile
· COME RIUSCÌ MINSKY A CAPIRE IL SEGRETO DEI CRACK FINANZIARI?
Sabato, 05 aprile
· LA BOMBA A TEMPO DELL'UNIONE BANCARIA EUROPEA (GLI EUROCRATI AUTORIZZANO I BAILOUTS E I BAIL-INS)
Giovedì, 03 aprile
· LA PARALISI DEFLATTIVA DELLA BCE PORTA ITALIA, FRANCIA E SPAGNA NELLE TRAPPOLE DEL DEBITO

Articoli Vecchi
 

 

Activist Post

Agence Global

AlterNet

American Free Press

AntiWar

Asia Times

Awaken In The Dream

Axis of Logic

Billy Blog

Bloomberg

Business Insider

Cepr

Club Orlov

Clusterfuck Nation

Common Dreams

Countercurrents

Counterpunch

Daily Bell

Dandelion Salad

Dissident Voice

Earth Hope Network

Ecomonitor

End of the American Dream

End the Lie

Energy Bulletin

Europe

Chris Floyd

Geopolitics-Geoeconomics

Global Research

Idaho Observer

Information Clearing House

Iraq War

Keep Talking Greece

Killing Hope (William Blum)

Land Destroyer

Lew Rockwell

Media Lens

Moon of Alabama

Mark Morford

Mother Board

The Nation

Natural News

News Target

OpEd News

James Petras

Poor Richard!

Prison Planet

Project Censored

Raw Story

Real Currencies

Red Ice Creations

Rense

Russia Today

Lars Schall

Sott

Speaking Truth To Power

Strategic Culture

Matt Taibbi

Taki's Mag

Webster Tarpley

Telegraph Blogs

Testosteronepit

Thirteen Monkey

Tom Dispatch

Truth-out

Truth Seeker

21st Century Wire

Uruknet

Washington's Blog

What's Left? (Stephen Gowans)

Who What Why

Xymphora

Zero Hedge

 

 

Acrimed

A l'Econtre

Alterinfo

Article 11

Basta!

Gilles Bonafi

Cadtm

Silvia Cattori

Michel Collon

Contretemps

Le Courrier

Dedefensa

Diploweb

Egaliteetreconciliation

Greek Crisis

Infoguerre

L'Humanité

Marianne-en-ligne

Metropolitiques

Mondialisation.ca

Blog Monde Diplomatique

Pambazuka

Questions Critiques

Reflets

Reporterre

Réseau Voltaire

Rezo

Terrains de Luttes

 


 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.