Welcome to ComeDonChisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Roma - Montagnola rioccupa !
 Reato di "lesa Boldrini" ?
 Nascita del tanaticismo
 Via segreto sulle stragi,non si sa quali e quando
 Marco Travaglio - Vedi Omar quant’è bello
 Ancora al capolinea. Pare che l’Alitalia sia in crisi nera..
 La forza del male che avanza
 Fiscal compact, la gestione antidemocratica dell’euro
 Su cosa riflette Draghi prima di iniziare a battere moneta
 Baraccone Sicilia
 Sul segreto di Stato come al solito Renzi vende fumo
 Ttip, tutte le bugie sul trattato segreto Usa-Ue
 80euro in busta paga.I tweet ci sono, ma il decreto dove sta
 i segreti di stato rimarranno tali
 La strage di Capaci cambiò il corso della politica

ComeDonChisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: Atreju
News di oggi: 1
News di ieri: 3
Complessivo: 7867

Persone Online:
Visitatori: 1166
Iscritti: 29
Totale: 1195

Online ora:
01 : sanpap
02 : helios
03 : arno
04 : gracco
05 : ventosa
06 : Pai
07 : ROE
08 : roz
09 : jarek
10: castigo
11: Notturno
12: radisol
13: Arco
14: oldhunter
15: tao
16: edoxxx
17: Georgejefferson
18: pierodeola
19: Elisenda
20: Stopgun
21: kovacs
22: Ossimoro
23: maxinrome
24: bdurruti
25: Detrollatore
26: glab
27: marztala
28: Quantum
29: tonguessy
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Masneri - Il debito pubblico è il miglior amico di Monti

Petras - Verso dittature tecnocratiche

Zibordi - Come funziona veramente l'economia, e la crisi italiana

 

 

Alfabeta2

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

L’Orizzonte degli Eventi

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

Voci Dall'Estero

 

 





 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
  comedonchisciotte :: Leggi il Topic - Quoto e straquoto........ l'unica via
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Quoto e straquoto........ l'unica via

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Opinioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
yahuwah
Newbie
Newbie


Registrato: May 06, 2011
Messaggi: 1147

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 1:35 pm    Oggetto: Quoto e straquoto........ l'unica via Rispondi citando

Ergastolo per alto tradimento a ministri nominati incostituzionalmente, ladri, delinquenti e criminali di guerra.

10 dicembre 2012 | Autore Domenico Proietti | Stampa articolo Stampa articolo

Fonte: ● mentereale.com

di Corrado Belli

Adesso vorrei sapere da coloro che fanno parte delle forze dell’Ordine e alla Magistratura se erano al corrente che questi asociali hanno agito fuori dalla costituzione al fine di favorire la Politica dettata da Brussel (Van Rompuy & Barroso) che a loro volta sono gestiti dai Rothschild e da quei Ratti dei Bilderberg.

La sapevate?


Se si, perchè avete lasciato che quel Pseudo Presidente della repubblica facesse di tutto per far cadere il Governo Berlusconi per poi mettere al suo posto un branco di incompetenti e asociali che non hanno nulla a che fare con la Politica interna del Paese e che hanno ridotto l’Italia a un paese di Zombie, di persone che si suicidano, di mendicanti, disoccupati e indebitati per le prossime generazioni a vita?

Se no, andatevene pure voi a casa o magari fate compagnia a loro nelle celle e lasciate il posto a persone capaci di gestire tutto il Sociale nella Nazione, o volete che anche da noi si arrivi a delle reazioni come in Egitto?

Facciamo i conti dopo un anno di inciuci internazionali dettati dagli USA / Germania, Brussel, Gran Bretagna con gli immancabili leccafondelli Francesi, sin dall’inizio si sapeva che questo Governo è composto da commercianti di schiavi che lavorano per le Banche, le Industrie Farmaceutiche, l’industria Bellica e per tutelare gli interessi di altri Paesi che hanno da sempre avuto un occhio puntato sulle risorse dell’Italia, specialmente l’Industria Italiana che era un fiore all’occhiello che tutti i pezzenti Anglosassoni e anche Europei ci invidiavano.

Hanno fatto di tutto per far chiudere grandi, medie e piccole imprese per poi dare la possibilità a Banche straniere di acquisirle per un tozzo di pane, le persone che si sono suicidate (quelle che ci hanno fatto sapere i Merd Media) hanno deciso di andarsene perchè intuivano di non poter assicurare al loro personale altri anni di lavoro fino alla pensione, mentre il magnaccia Monti e i suoi scagnozzi se la spocchiosavano indisturbati scaricando sulle spalle dei cittadini i loro perversi affari internazionali al fine i impoverire ancor di più i cittadini, le bugie e le prese per il fondello erano ormai una pratica giornaliera ben collaudata (vedi la Fornero e le altre gallinelle dalle uova marce e putrefatte) senza contare il ministro della Difesa (difesa???) che non vuole a tutti i costi rinunciare alla bustarella che l’industria USA/NATO gli ha preparato per far passare l’acquisto dei giocattoli da guerra che tanto piacciono a lui (a noi non di sicuro) che ci costano decenni e decenni di tasse senza contare gli armamenti e le bombe /Missili e costi per il personale che a breve dovrà alzarsi in volo per andare ad assassinare cittadini di altre nazioni che non vogliono sottomettersi alle perverse voglie della NATO e RATTI a seguito, le prese per il fondello che giornalmente dobbiamo sopportare perchè questi asociali ci assicurano che il tutto serve per democratizzare altri paesi, mentre introducono da noi una delle più abominevoli DITTATURE che l’Europa abbia mai vissuto “Hitler & Stalin erano dei principianti”.

In un anno hanno fatto più danno loro che che tutti i governi passati, manco il Mortadella era riuscito a fare di peggio nonostante svendette il Bel Paese alla Corona Inglese durante il loro Meeting sul Britannia, hanno ancora il coraggio di minacciare ritorsioni se Berlusconi si candida a Premier, mentre loro si sono “Autoproclamati Ministri” senza che nessun cittadino li abbia votati o voluti, il magnaccia dice che vuole aspettare la risposta dei mercati, la risposta te la diamo noi Monti.. VATTENE SUBITO all’UCCIARDONE… perchè il mercato lo controllano i cittadini, tu e i tuoi scagnozzi non siete in grado di controllare le vostre chiappe e dite di voler controllare ancora i mercati, questi delinquenti si appoggiano ai criminali che gestiscono le poltrone a Brussel che prontamente minacciano l’Italia con ritorsioni, dicendo che se il governo Monti va via e torna Berlusconi, l’Europa non sarà più come prima, anche loro parlano di conseguenze negative dei mercati, sembra che stiano parlando di mercati ortofrutticoli o mercati di schiavi:

http://www.aargauerzeitung.ch/international/eu-kommission-warnt-italien-vor-abruecken-von-sparkurs-125764420

Si permettono il lusso di dire che gli italiani non devono finire di soffrire sennò tutta l’Europa ne subirà le conseguenze, questo lo ha detto Barroso lo “spocchioso”, che ribadisce l’importanza della Politica di Monti, ovvero la continuità nel pagare tasse sopra tasse per riempire le casse della Banche di proprietà dei Rothschild, Monti fà il Camaleonte che si camuffa da buon perdente mentre aspetta la preda al varco, prima dice non volersi candidare, ai giornali stranieri lascia capire che si candiderà alla Presidenza, in fin dei conti mandano segni di minacce in direzione di Berlusconi e ai cittadini Italiani se Berlusconi dovesse vincere le elezioni, Francia, Olanda e Irlanda hanno subito lo stesso Dictat da Brussel.

Altri stati Europei sono stati raggirati con lo stesso sistema e adesso non vogliono mollare la preda ormai attaccata ai loro artigli, un esempio di truffa legalizzata la troviamo nel governo Tedesco gestito dalla Mekeluzza che in collaborazione di Monti e degli altri sciacalli magnaccia messi a gestire la Spagna, la Grecia, il Portogallo giocano a lanciare il Boomerang, ovvero prestano soldi a questi paesi, questi paesi fanno pagare le tasse ai cittadini portandoli allo stremo per poi far tornare i soldi presi in prestito alla BCE che a sua volta li versa nelle casseforti dei soliti Rothschild, la Merkeluzza che gestisce il mercato e l’INDUSTRIA NAZISIONISTA in Europa con lo scopo di impossessarsi delle migliori industrie Europee, adesso sapete come fanno, un caso di criminalità che non possono nascondere è il caso della Wùrth, esatto il Re dei Bulloni che a 17 anni prese in mano le redini che il padre gli lasciò nel dopo guerra, forse avete letto che questo Nazisionista ha deciso di non fornire materiale a ditte italiane perchè sono in ritardo con i pagamenti delle forniture, ben 60.000 ditte italiane non verranno più fornite dalla Wùrth, chiaro no?

Monti li ha tartassati fino alle ossa, le ditte non possono più pagare e vanno in bancarotta, arriva il generoso Reinhold Wùrth e compera le ditte fallimentari per 4 soldi, mentre lui se la spassa mandando lettere di licenziamento ai suoi collaboratori in Germania accusandoli di non saper gestire il mercato, nel frattempo si ordina una piccola barca per andare a pescare dal valore di qualche centinaio di Milioni di Euro:

http://www.luxuo.com/super-rich/100m-megayacht-for-german-billionaire-who-cut-employee-wages.html

Sotto la lista dei Businesmann Tedeschi (Nazisionisti) che devono prendere in mano le redini di tutta l’industria Europea e che di già controllano grazie alla politica che i Tecnocrati di Brussel hanno fatto applicare da decenni:

http://www.evi.com/q/businessmen_from_germany

Il nostro carissimo Wùrth ne fà parte come ne fà parte anche Monti e tanti altri suoi ministri che agiscono per i propri interessi e non per gli interessi degli italiani, se andate a leggere i Curriculum di ognuno di loro, vi accorgerete che questi delinquenti non hanno mai partecipato al benessere dell’Italia, al contrario, hanno da sempre fatto di tutto per far si che paesi stranieri si impossessassero dei beni italiani, dal petrolio all’Agricoltura, dei mari e dei cieli dato che hanno svenduto pure la nostra sovranità Nazionale territoriale a chi gli ha messo la bustarella più gonfia nelle tasche, insomma questi si sono appropriati del suolo italico e lo hanno svenduto a Multinazionali Straniere senza che nessun cittadino sia stato informato che è stato svenduto, che i suoi averi non sono più suoi ma appartengono a qualche multinazionale proveniente dal Qatar o qualche altro stato con la quale Monti e Sorci sono in buoni rapporti.

Tiriamo le somme cari connazionali che indossate una divisa, da che parte state e con chi volete stare, vogliamo risposte concrete e segnali di buon senso, fare la doppia faccia per poi dire “..noi eseguivamo degli ordini”, pur sapendo che gli ordini eseguiti non dovevano essere eseguiti perchè andavano contro i cittadini, contro la costituzione e contro voi stessi, se non siete a conoscenza di quello che stà scritto nella costituzione, andate a leggerla senza pensare alla busta paga sicura di fine mese, perchè a breve non avrete neanche quella, la stessa cosa come è successa a milioni di cittadini che sono stati presi per il fondello da 4 criminali perchè qualcuno ha fatto credere a loro che il tutto era legale e costituzionale, guardatevi alla specchio prima di uscire di casa, tutti i componenti di questo Governo Vanno ARRESTATI SUBITO, compreso il pseudo Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per ALTO TRADIMENTO e per aver ABUSATO della Costituzione per i loro conflitti di interesse, per aver costretto e istigato centinaia di cittadini al Suicidio.

Che Silvio Berlusconi non faccia doppia faccia, che abbia il coraggio di fare nomi e cognomi di coloro che lo hanno minacciato di morte durante il periodo in cui ha prestato servizio in Italia come Presidente del Consiglio, siamo 60 milioni di cittadini incazzati, 30 delle quali in grado di scendere nelle piazze e mostrare a loro criminali cosa vuol dire Democrazia, Legalità e Libertà.

Monti e Co. consegantevi nelle mani della Magistratura (quella vera) e cominciate a parlare, il vostro cammino è giunto alla fine.


Belli Corrado

**********************************************************

Dimissioni con la condizionale [NF]
10 dicembre 2012 | Autore Nicoletta Forcheri | Stampa articolo Stampa articolo

Monti è andato da Napolitano sabato 8 dicembre per avvertire che rassegnerà le dimissioni poiché, essendo stato sfiduciato dal PDL sul Decreto crescita e sviluppo bis e la legge sui costi della politica, venerdì 7 dicembre alla Camera, non ha più la maggioranza. Dimissioni con condizione, o meglio, con la condizionale, o meglio con condizionalità, quel neologismo eurocratese scoperto con l’austerità in salsa BCE, in occasione della famosa lettera di Trichet a Berlusconi: la condizione è che sia definitivamente approvata la legge di stabilità , la condizionalità è che aumenti l’IVA, si riduca la spesa sanitaria, si svenda il demanio e altre chicche di perfidia prudenziale (cfr. Trattati UE: il diavolo è nei dettagli). Del resto, dal relatore Grilli, cosa pensate che ci si possa aspettare visto che era il presidente del gruppo che si è occupato della redazione del MES?




Grilli presidente della commissione economica e finanziaria, e Tremonti alla firma della prima versione del MES, l’11 luglio 2011

Monti, quindi, ha dichiarato, con il beneplacito di Re Giorgio, che darà le dimissioni a una data indefinita, forse tra un mese. Nel frattempo, il governo non avendo più i numeri, sarà provvisorio. Per tradizione, nella provvisorietà sono sempre stati votati i provvedimenti più perfidi in assoluto. Si noti poi che il tutto avviene come per caso proprio sotto Natale.

Gatta ci cova quindi: è chiaro che si sono messi d’accordo, tranne mossa repentina dell’ultimo momento, franchi tiratori in cui confidiamo ma senza illuderci, visto che la candidatura di Berlusconi è calata come una ghigliottina assieme alla promessa di approvazione dei provvedimenti che sono già in Parlamento.

Attenzione, Berlusconi ha fatto più che bene a staccargli la spina, a quel burattino della Goldman Sachs, ma quello che diciamo è: perché non gliela stacca del tutto? Perché non dichiara alto e chiaro che non voterà le leggi di bilancio, e la legge stabilità oltre al decreto sviluppo? Comincia molto male questa campagna elettorale, peggio non si può.

Sono ancora da approvare, e quindi in bilico, il decreto Ilva, la legge di riduzione dei costi della politica, la finanziaria per il 2013, il decreto sviluppo e la legge di stabilità, le di cui gioie sono esposte in questa tabella, http://www.altalex.com/index.php?idnot=19441



LEGGE DI STABILITA’ 2013
(testo approvato dal CdM il 9 ottobre 2012)

LA TABELLA DELLE NOVITA’
Anticorruzione Un Commissario a costo zero presiederà la Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle P.A.
Assicurazioni L’acconto sulle riserve tecniche delle assicurazioni sale dallo 0,35% allo 0,50% (2013) per poi scendere allo 0,45% (2014).
Banche Le deduzioni riconosciute alle banche per il maggior valore riconosciuto al riallineamento per l’imposta sostitutiva sono posticipate di 5 anni.
Chiesa Introduzione dell’Imu sugli immobili della Chiesa dal 1° gennaio 2013.
Deduzioni e detrazioni Modifiche per i redditi superiori a 15mila euro annui dal 2012:

deduzioni: franchigia di 250 euro;
detrazioni: tetto massimo a 3mila euro.

Demanio I beni demaniali potranno essere messi in vendita attraverso fondi immobiliari.
Disabili Salta (nella prima bozza del testo era prevista) la decurtazione del 50% della retribuzione per i 3 giorni di permesso previsti al mese.
Esodati Istituzione di un fondo specifico con dotazione 2013 pari a 100 milioni di euro.
Giustizia amministrativa Aumenta il contributo unificato per tutti i tipi di procedimento.
Imprese, arti e professioni La deducibilità delle spese scende dal 27% al 20%.
Impugnazioni civili Raddoppiano le somme del contributo a carico del proponente in caso di soccombenza integrale o di impugnazione che venga dichiarata inammissibile o improcedibile.
Intercettazioni telefoniche Al via una tariffa “flat” al fine di ridurne i costi.
Irpef Diminuiscono dal 2013 i primi due scaglioni: dal 23% al 22% (redditi fino a 15mila euro) e dal 27% al 26% (redditi fino a 28mila euro). Invariata la soglia di reddito non tassabile: 7.500 euro.
IVA Aumenterà di un solo punto (dal 10% all’11% per i generi alimentari e dal 21% al 22% per quanto riguarda l’aliquota ordinaria) dal 1° luglio 2013. Dimezzato quindi l’iniziale aumento previsto di due punti.
Patronati Previsti tagli sia per il 2014 (30 milioni di euro) che per il 2015 (30 milioni di euro).
Pensioni di guerra Assoggettamento ad Irpef.
Quote latte La riscossione delle multe per lo sforamento delle quote latte torna di competenza di Equitalia.
Ricerca Alcuni enti specifici potranno aumentare il proprio budget del 4% annuo.
Salari Impegno a ridurre la tassazione sui salari di produttività per 1,6 miliardi di euro nel biennio 2013-2014 (previo accordo tra le parti sociali).
Sanità Tagli per 1 miliardo di euro derivanti da riduzione di spesa per l’acquisto di beni, servizi e dispositivi medici.
Scuola L’orario di lavoro passa da 18 a 24 ore per i docenti delle scuole medie e superiori, uniformandosi all’orario degli insegnanti delle elementari.
Statali Blocco per un altro anno del rinnovo dei contratti.
Super CNR E’ sparito dal testo iniziale l’accorpamento degli attuali 12 enti di ricerca in uno unico, il Centro Nazionale delle Ricerche (sotto il quale avrebbero dovuto confluire anche il Consiglio Nazionale delle Ricerche, l’Agenzia Spaziale e l’Istituto di Fisica Nucleare). Viene invece dato mandato al presidente del CNR di coordinare una “consulta dei presidenti” dei vari Enti che dovrà procedere ad un riordino che garantisce comunque “il mantenimento dell’identita’ storica, l’attuale denominazione e l’autonomia scientifica e budgetaria” degli stessi.
Taglio del debito pubblico Sconto fiscale del 19% sulle erogazioni liberali al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato.
Trasporti Stanziamento di 800 milioni di euro per studi e progetti e di ulteriori 1,6 miliardi (2013) per il trasporto pubblico locale.
Tobin Tax Introduzione della tassa sulle transazioni finanziarie (sono esclusi i titoli di Stato).
Università Il budget potrà crescere del 3% annuo.



Ora, oltre al fatto che Berlusconi approverà molto probabilmente la Legge stabilità che noi non vogliamo, poiché comprende ulteriore depauperamento del paese con l’aumento di un ulteriore punto percentuale della tassa sui poveri, l’IVA, e altre carognate tipo la tassabilità a partire da miseri 7500 euro lordi annui rimasta invariata (unico paese in Europa forse tranne la Grecia dove sebbene la prima aliquota fiscale sia così spudoratamente al di sotto di qualsiasi livello di povertà, continuano a rintronarci con il leitmotiv dell’evasione fiscale), il raddoppio delle spese in giudizio, l’aumento generale delle polizze assicurative, altri regali alle banche… è chiaro che il duo Berlusconi/Bersani, con l’eccezione dell’ago della bilancia Grillo (Casaleggio/Sassoon) il gallo (cfr. Grillo il Gallo?), non fa che riproporre il vecchio, becero modello antidemocratico della partitocrazia e degli accordi pre e post elettorali di personaggi calati dalla pirlamide, frustrando come al solito le forze vive e giovani del paese, che magari vorrebbero fare politica e che ne avrebbero tutti i numeri, le competenze, e il sacrosanto diritto.

La presentazione della candidatura di Berlusconi ha indispettito non solo i suoi avversari, ma la base stessa del PDL, i cosiddetti formattatori (cfr. Addio alle primarie del PDL, i formattatori salentini gridano la delusione.html ) che si lamentano perché si stavano preparando al ricambio generazionale e speravano in un minimo di democrazia con le primarie del PDL.

Da qualche anno a questa parte fanno sempre così: ci prendono completamente di sorpresa in modo che non possiamo organizzarci per presentare delle liste degne di questo nome, ci sbarrano l’accesso alla TV, e ci costringono a elezioni improvvisate e anticipate, ma concordate tra di loro, i matusa della politica calati dall’alto. Ed è chiaro quindi che porcellum+elezioni improvvisate daranno sempre i soliti risultati: la museruola al popolo e alle sue forze vive, e campo libero ai soliti inciuci, Berlusconi ha già dichiarato del resto, subito rifiutato, ma è tutto teatrino, di aprire all’uomo delle banche per eccellenza del PD, Renzi, secondo solo a Bersani (ma il PD dovrebbe chiamarsi per antonomasia PB).

Del resto l’annuncio della sua candidatura ha ricominciato a prestare il fianco alla solita spaccatura disastrosa, manichea e manipolatoria “Berlusconi si, Berlusconi no”, dove tra i due litiganti il terzo gode e soffia sul fuoco, versandoci pure l’olio: ha cominciato il kapò rotschildiano presidente del PE, Schultz che dall’alto della sua medaglia d’oro Nobel (cfr. cerimonia ieri: http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/12/10/Nobel-la-Pace-Ue-Monti-Draghi-platea_7930276.html), si intromette con dichiarazioni inaudite e non richieste (cfr. Berlusconi è una minaccia per l’Italia ) – e spuntano qua e la campagne massicce come minimo di cattivo gusto contro B.: i soliti diversivi per separare il paese e seminare zizzania nel panorama italiano e farci dimenticare l’essenziale, cioé le leggi che stanno per approvare, il MES già approvato, e dulcis in fundo, la mancata riforma della legge elettorale.

E’ chiaro che i Rotti ci vogliono far litigare su “Berlusconi si, Berlusconi no”, che come un pendolo ipnotizza il popolo, sta al popolo non cascarci e organizzarci.

Perché se in altre sedi ho attaccato gli attacchi strumentali e finanziari a Berlusconi che avevano il chiaro intento e scopo di farlo desistere da alcuni suoi progetti e velleità sovraniste e popolari (tacciate di populiste), questa volta il giro è cominciato malissimo, ma starò a guardare: voterà o no la stabilità? Il bilancio? Lo sviluppo? Temo proprio di si, visto che lo ha dichiarato e visto che si tratta proprio dell’accordo dietro le quinte, verosimilmente per potere godere del lasciapassare in politica dei big player finanziari, di cui è sempre stato un border line, e potere godere di certa immunità contro attacchi speculativi alle sue aziende e alla sua persona dalla magistratura.

Prometterà sicuramente di eliminare l’IMU prima casa e di aumentare il contante, ma non basta assolutamente, e poi quale contante se la massa monetaria scarseggia matematicamente? (cfr. Pochi spiccioli all’Italia)

Prometterà di ridurre le tasse, OK, va benissimo, ma poi che fare con spread e debito pubblico? Tanto vale Silvio annunciare a reti unificate gli altarini che oramai il popolo sta capendo. O dobbiamo sperare che Nibiru si schianti sulla terra provocandone l’apocalisse, per sperare in un giubileo?

La demonetizzazione dei PIIGS continua, e nessuno di questi lo dice chiaramente, interroga il parlamento o si indigna.

Nel frattempo è venuto fuori che la Deutsche Bank (cfr. http://www.stampalibera.com/?p=57157) ha truccato i conti occultando 12 miliardi di perdite per non ricevere gli aiuti UE – che portano la iella, oramai lo avranno capito anche i bambini – mentre l’Unione europea, però, per la precisione la sua famigerata Direzione Concorrenza, di cui tutti i commissari senza eccezione devono essere iniziati al Bilderberg, ha permesso gli aiuti di Stato tedesco alle banche tedesche in difficoltà, senza per questo subire le scure dell’UE in materia di Concorrenza. Si vede che gli aiuti nazionali sono più ‘agevolati’ di quelli UE…(cfr. Www.agenceurope.com e https://twitter.com/AgencEurope ).

Come vedete se l’Italia facesse la stessa cosa con le sue banche, avremmo subito qualche multa da pagare, così come abbiamo la multa del tutto iniqua, che sarebbe da non pagare avessimo le palle, per le quote latte artatamente limitate mentre tutti i produttori di latte europei protestano per le quote latte troppo generose, oppure i vari spezzatini suggeriti dall’UE, Eni/Snam e Finmeccanica, deprivate della golden share per ordine dell’UE (ENI, Enel, Telecom e Finmeccanica), il divieto per l’Alitalia di concentrarsi o di ricevere aiuti di Stato mentre le altre multinazionali di altri Stati possono spesso concentrarsi senza che l’UE batta ciglio, ad esempio nel caso Air France KLM, che si predestina a diventare la padrona di Alitalia, delle sue rotte, dei nostri cieli, e Suez Gaz de France che ha creato in tal modo un monopolio immondo soprattutto in Italia con Cofatech che poi per perdere le tracce ha cambiato nome: monopolio dall’abuso di posizione dominante nella nostra acqua pubblica nei rifiuti negli inceneritori nell’illuminaizone pubblica e in altri servizi elettrici per gli ospedali per non parlare di dighe elettriche e di Tirrena Power, quella che inquina in modo spudorato e letale il mare di Savona, ma li, contrariarmente all’Ilva nessuno dice niente. Per non parlare degli aiuti di stato consentiti a Ryanair, in modo del tutto fazioso e tirato per i capelli, dalla magistratura europea. O delle decisioni europee che costringono de facto i nostri comuni a privatizzare con bando di gara tutti i servizi pubblici locali, dall’acqua ai rifiuti e le spiagge demaniali concederle ai grossi player internazionali.

Hanno deciso di sacrificarci come maiali da scannare, e il peggio è che lo stanno facendo con la complicità, il tradimento, l’infamia di chi dice di rappresentarci. Ma chi ve lo ha chiesto? Fatevi da parte e lasciate spazio ai veri tecnici, i quali devono servire i politici i quali devono servire il popolo e i suoi fabbisogni, in nome di certo umanesimo di cui saremmo la culla e non il contrario, com’è il caso oggi, il popolo che serve i politici i quali si sottomettono ai tecnici, i quali adorano il dio denaro e profitto e servono i loro padroni occulti che tirano le fila e corrompono tutti i governi del mondo con la loro stampa moneta.

Io mi propongo per illuminare i politici provinciali che non hanno capito l’importanza, le trappole, le ingiustizie dell’UE o che avendole capite non sanno come fare. Sperequazioni geopolitiche insite nella scacchiera europea.

O che avendole capite, hanno sicuramente subito una sorta di anestesia ipnotica a giudicare dal voto del Trattato di Lisbona il 31/7/2008 (cfr. http://parlamento.openpolis.it/votazione/index/id/19831/sf_highlight/trattato+lisbona e qua al Senato http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Votel/0047/vot_a.htm ): impressionante, neanche un’astensione, neanche un voto contrario, non uno, dico bene, non uno ha votato contro quel famigerato testo, gli unici che non hanno votato erano assenti o in missione, di cui personalità di peso dal punto di vista tecnico-mondialista come la Emma Bonino, Amato, ben tre ex Presidenti della Repubblica (Cossiga, Scalfaro e Ciampi), nonché Andreotti, ma anche Veronesi e Cuffaro, Dell’Utri, De Gregorio e pochi altri. ecc. Perché consapevoli del rischio di essere giudicati un giorno per alto tradimento? Del resto molti degli assenti avevano già pagato il loro tributo all’altare del globalismo bancocratico e avevano ottenuto ampiamente le loro credenziali di fronte ai padroni occulti del NOM, chi con i governi tecnici scellerati, chi con l’adesione al Bilderberg….E’ lecito chiederci cosa succede in quei casi al Parlamento: voto sotto ipnosi, dietro ricatto, dietro minaccia, dietro ricompensa, per omertà? Le ipotesi sono lunghe…e del tutto legittime.

Un’ultima chicca: lunedì 3 dicembre sono state rese pubbliche le conclusioni per il vertice del Consiglio europeo del 13/14 dicembre – sempre ste date esoteriche, hanno rotto alla fine, ma pensano che non ce ne accorgiamo? – dove si prevede che il MES potrà istituzionalmente formalmente finanziare direttamente le banche dei paesi dell’eurozona: cioé quello che i nostri pappagalli di giornalisti chiamano fondo salvastati, in realtà sarà a tutti gli effetti e per statuto e per diritto divino un fondo salva-banche e pertanto affossa Stati. Per chi come noi sa come le banche creano moneta dal nulla, anzi da meno del nulla, dal nostro debito, questa dovrebbe essere la beffa delle beffe e provocare una rivoluzione di pensiero: tutto un popolo dovrebbe svegliarsi e non pagare, non prima di avere spiegato tutte le motivazioni in tutti i media. Ma la paura attanaglia i nostri politici che sanno che ciò equivarrebbe a un atto di guerra, e abbiamo i nostri coloni/invasori in casa, 113 basi NATO USA per farci desistere da mosse di questo tipo. Basterebbe che si sapesse, diffondere l’informazione per innescare un circolo virtuoso di presa di consapevolezza e di ripresa in mano della nostra sovranità senza aspettare il permesso di nessuno.

Perché è nostra, per Costituzione, che è al di sopra delle leggi, e le leggi traditrici vanno abolite così come i trattati internazionali. Ma noi aspettiamo da una vita una vita decente che non arriva, e questo perché? Per mantenere in vita una tecnocrazia non eletta che delibera sulla lunghezza delle banane e la consistenza dei piselli, le quote latte che possiamo produrre o i semini che non possiamo né vendere né scambiare, o gli OGM che dobbiamo mangiare, le scie chimiche che dobbiamo respirare, i farmaci che dobbiamo subire in caso di malattia; oppure i prodotti che dobbiamo importare per trattati commerciali UE, le persone che dobbiamo assumere a condizioni del loro paese d’origine, e tante altre imposizioni e prepotenze volte a toglierci dignità, personalità, storia, e libertà. In poche parole la bancarizzazione o la finanziarizzazione dell’economia. Per non parlare del debito fraudolento.

E’ l’ora di ignorarli e di organizzarci. Di riprenderci il nostro paese, il nostro patrimonio e di stampare moneta. Paesi inaspettati e alleanze impreviste sorgeranno all’orizzonte, a partire dalla Grecia, il Venezuela, l’Argentina, la Russia, la Bolivia, l’Ecuador e tanti altri, forse tutto il bacino del Mediterraneo tranne inizialmente Israele e i feudi del petrodollaro, ma la nostra posizione farà macchia d’olio.



Cosa aspettiamo?




Nicoletta Forcheri

http://www.stampalibera.com
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
diotima
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 09, 2010
Messaggi: 295

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 1:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma stiamo parlando della stessa magistratura che si mostra prona al potere in barba alla sua "indipendenza" con sentenze come quella di qualche giorno fa ,che ha fatto nuovamente saltare in aria falcone e borsellino?

Perchè se stiamo parlando proprio di quella non credo ci sia molto da aspettarsi.

Il pensiero dominante continua a dire che, come ha calpestato Berlusca la costituzione , mai nessuno aveva e ha osato.

La gente ,rinfocolata dalla diatriba berlusconi/non berlusconi ha nuovamente assopito le proprie coscienze con il contentino del nemico più facile da individuare.

Proprio oggi ho letto commenti sulla serietà del paese riconquistata sul piano internazionale grazie a monti, in pericolo per il ritorno dell'innominabile.

A questo punto io depongo ogni speranza di remissione dei peccati di idiozia: cresce in me la triste consapevolezza che il popolo fiero del proprio voto come massima espressione della democrazia a lui concessa, mi farà finire come in grecia.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
MM
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 11, 2011
Messaggi: 1316

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 2:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Quanti "risvegli" improvvisi ultimamente.

Si era il letargo o in coma negli ultimi 20-30 anni?

Certi risvegli tardivi sono perfino sospetti.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
radisol
Newbie
Newbie


Registrato: Jan 01, 2008
Messaggi: 5381

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 3:09 pm    Oggetto: Da un articolo di Rinascita.eu ... Rispondi citando

Da un articolo di Rinascita.eu, mica di Repubblica ....

" .... Ora il Cavaliere, deciso a non ritirarsi nell’eremo di Arcore, anche per usufruire dell’immunità parlamentare che lo tutelerebbe in parte dalle attenzioni dei giudici, e con le elezioni alle porte, ha deciso di anticipare i tempi e ha fatto sapere che l’abolizione dell’Imu sarà il suo cavallo di battaglia.

Una vera cialtronata se solo si pensa che il PdL, come il PD, è stato più o meno compatto nell’approvare tutti i decreti di Monti, sui quali è stato regolarmente posto il voto di fiducia. E tra questi pure quello contenente l’introduzione dell’Imu.

Sorge spontanea l’obiezione: ma non ci poteva pensare prima votando contro una tassa che rappresenta una autentica porcata con la quale si vogliono punire gli italiani di avere investito nel mattone e non già nei titoli delle varie Fiat, Mediobanca e salotti vari?

Ora il 76enne Berlusconi spera di fare il bis del 1994, del 2001 e del 2008, puntando a cavalcare non più le olgettine ma il risentimento e la nuova povertà dell’ex ceto medio in via di proletarizzazione e dei piccoli imprenditori per i quali l’Imu sui capannoni pesa molto sul bilancio d’esercizio.

Ma è una illusione perché è evidente la sua incapacità di mantenere gli impegni presi e a realizzare un minimo quella rivoluzione antiburocratica di cui si era fatto alfiere. Oggi come nel 1994 pesano i debiti delle sue società con le banche che hanno favorito la sua sostituzione con Monti ed anche buona parte dei suoi scudieri sta guardandosi intorno, in cerca di una sistemazione prima di abbandonarlo. E i suoi ex elettori non sono più disposti a farsi abbindolare..... "
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
mincuo
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 16, 2010
Messaggi: 2485

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 3:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Intanto l'ultimo provvedimento del Governo di Mario Monti è stato quello di porre un emendamento, il 2.186, alla legge di Stabilità, a firma dei relatori Paolo Tancredi PDL e Giovanni Legnini PD (bipartisan. I ladri di Pisa.....) E' una proposta di modifica, che ha già il beneplacito del Tesoro, e riguarda l'abolizione di un fondo costituito dal Governo Berlusconi, che doveva essere attivo dal 2013, nel quale far confluire tutti gli incassi della lotta all'evasione per destinarli all'abbassamento delle aliquote fiscali.
In sostanza si intendeva premiare il contribuente onesto abbassandogli un pò le tasse con i soldi recuperati dall'evasione. (Stando ai dati sarebbero 13 mld nel 2012)
Fu stabilito nel 2011 per addolcire un pò la pillola in concomitanza con la gragnuola di tasse varate con le manovre imposte in pratica dai diktat della BCE.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
radisol
Newbie
Newbie


Registrato: Jan 01, 2008
Messaggi: 5381

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 4:10 pm    Oggetto: In verità quella di cui parli non è "la magistratura&am Rispondi citando

diotima ha scritto:
Ma stiamo parlando della stessa magistratura che si mostra prona al potere in barba alla sua "indipendenza" con sentenze come quella di qualche giorno fa ,che ha fatto nuovamente saltare in aria falcone e borsellino?

Perchè se stiamo parlando proprio di quella non credo ci sia molto da aspettarsi.

Il pensiero dominante continua a dire che, come ha calpestato Berlusca la costituzione , mai nessuno aveva e ha osato.

La gente ,rinfocolata dalla diatriba berlusconi/non berlusconi ha nuovamente assopito le proprie coscienze con il contentino del nemico più facile da individuare.

Proprio oggi ho letto commenti sulla serietà del paese riconquistata sul piano internazionale grazie a monti, in pericolo per il ritorno dell'innominabile.

A questo punto io depongo ogni speranza di remissione dei peccati di idiozia: cresce in me la triste consapevolezza che il popolo fiero del proprio voto come massima espressione della democrazia a lui concessa, mi farà finire come in grecia.


In verità quella di cui parli non è "la magistratura", che indubbiamente invece, nella persona della Procura di Palermo, di quella infame sentenza è l'obiettivo principale, bensì la Corte Costituzionale .... Corte che è sì formata da "giuristi" ( ma non necessariamente ex magistrati, anzi questi sono una minoranza ) ma è nominata dal Presidente della Repubblica ( guarda un pò, in quel caso, proprio il formale ricorrente ) su indicazione dei partiti ...

Non sono mai stato un "esegeta" della magistratura in genere, come in ogni categoria ci sono giudici buoni e giudici cattivi, ed in quanto personalmente mezzo anarchico, ho anche una tendenza spontanea a diffidare di toghe, codici, codicilli, divise e carceri ...

E non sono nemmeno affetto da "antiberlusconismo purchessia" .... anzi ritengo che il peggior effetto del berlusconismo sia stato proprio il suo contrario ... vedi :

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54574&highlight=

Ma mi piace chiarire le cose ..... sono arcistufo di ogni demagogia strumentale ...

Se poi dietro il nick "diotima" c'è la persona che immagino, e cioè un intellettuale in genere rigoroso come Marco Tarchi, ancora di più rimango esterrefatto da tanta faciloneria e da certe sparate da bar dello sport ... ....
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
diotima
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 09, 2010
Messaggi: 295

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 4:56 pm    Oggetto: Re: In verità quella di cui parli non è "la magistratur Rispondi citando

radisol ha scritto:
diotima ha scritto:
Ma stiamo parlando della stessa magistratura che si mostra prona al potere in barba alla sua "indipendenza" con sentenze come quella di qualche giorno fa ,che ha fatto nuovamente saltare in aria falcone e borsellino?

Perchè se stiamo parlando proprio di quella non credo ci sia molto da aspettarsi.

Il pensiero dominante continua a dire che, come ha calpestato Berlusca la costituzione , mai nessuno aveva e ha osato.

La gente ,rinfocolata dalla diatriba berlusconi/non berlusconi ha nuovamente assopito le proprie coscienze con il contentino del nemico più facile da individuare.

Proprio oggi ho letto commenti sulla serietà del paese riconquistata sul piano internazionale grazie a monti, in pericolo per il ritorno dell'innominabile.

A questo punto io depongo ogni speranza di remissione dei peccati di idiozia: cresce in me la triste consapevolezza che il popolo fiero del proprio voto come massima espressione della democrazia a lui concessa, mi farà finire come in grecia.


In verità quella di cui parli non è "la magistratura", che indubbiamente invece, nella persona della Procura di Palermo, di quella infame sentenza è l'obiettivo principale, bensì la Corte Costituzionale .... Corte che è sì formata da "giuristi" ( ma non necessariamente ex magistrati, anzi questi sono una minoranza ) ma è nominata dal Presidente della Repubblica ( guarda un pò, in quel caso, proprio il formale ricorrente ) su indicazione dei partiti ...

Non sono mai stato un "esegeta" della magistratura in genere, come in ogni categoria ci sono giudici buoni e giudici cattivi, ed in quanto personalmente mezzo anarchico, ho anche una tendenza spontanea a diffidare di toghe, codici, codicilli, divise e carceri ...

E non sono nemmeno affetto da "antiberlusconismo purchessia" .... anzi ritengo che il peggior effetto del berlusconismo sia proprio stato il suo contrario ... vedi :

http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=54574&highlight=

Ma mi piace chiarire le cose ..... sono arcistufo di ogni demagogia strumentale ...

Se po dietro il nick "diotima" c'è la persona che immagino, e cioè un intellettuale in genere rigoroso come Marco Tarchi, ancora di più rimango esterrefatto da tanta faciloneria e da certe sparate da bar dello sport ... ....


Cerco di chiarire pure io, speriamo di riuscirci.

Il bar dello sport di cui parli tu è esattamente quello che produce la "coscienza" di popolo che si dibatte tra primarie del piddì e ritorno del cavaliere disarcionato.

E' la fucina del prossimo voto , quello che milioni di suoi frequentatori esprimeranno con la pretesa di essere padroni del proprio destino di cittadini, consapevoli delle possibilità che la democrazia di stampo europeo gli dà.

Ho letto l'articolo di cui al link ed è esattamente a questo quello a cui mi riferisco quando dico con sconforto che l'eterna diatriba berlusconismo/antiberlusconismo sta buttando alle ortiche quanto fatto per cercare di far cambiare bar alla maggior parte della gente.

Ma forse sono proprio io che devo decidermi di prendere il caffè lì e non in quel bar di periferia,certamente di nicchia, frequentato da quelli tacciati come complottisti Smile

La magistratura di cui parlo io è quella a livello istituzionale, cioè espressione ,attraverso i suoi organi più alti ,di un certo potere che agisce in sinergia con quello politico. ( esempio: forleo e risalendo nel tempo, proprio falcone che si trovò davanti a scogli insuperabili per la progressione della sua carriera grazie al csm ,organo che per me, viste le modalità di nomina di parte dei suoi membri, è già una grossa macchia sulla c.d indipendenza della magistratura..)

Di questa magistratura ,immagino capirai, non posso assolutamente fidarmi.

Ps: non ho mai avuto la pretesa di essere un' intellettuale rigorosa: ce ne sono troppi intorno a me (stanno tutti al piano superiore del bar sport)
ma ho la pretesa di cercare di ragionare sulle cose, magari anche prendendo scivoloni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
radisol
Newbie
Newbie


Registrato: Jan 01, 2008
Messaggi: 5381

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 5:24 pm    Oggetto: O.K. Rispondi citando

O.K.

Rimane il fatto che confondere la Corte Costituzionale con la magistratura (o anche col CSM come mi sembra continui a fare ) è fare una bella confusione ...

Soprattutto poi in un caso specifico in cui la magistratura, quella palermitana ma in generale quella che rompe i coglioni al potere, ne è proprio la vittima predestinata ...

Il Csm, a differenza della Corte Costituzionale, non è nominato dal Presidente della Repubblica, se non per i cosiddetti "membri laici", cioè non magistrati, di fatto nominati su base partitica.

Il grosso dei membri del Csm, che è l'organo di autogoverno dei giudici, è invece eletto dagli stessi magistrati, su liste di correnti interne.

E' vero che nei casi da te citati ( Forleo, in passato Falcone, ma in tempi più recenti anche De Magistris e Woodcock) anche il Csm ha preso posizione contro singoli bravi magistrati e di fatto a favore della varie caste e poteri.

E questo è certamente prova che anche "l'autogoverno dei giudici" è tuttaltro che estraneo alle mediazioni di potere ...

Ma la sentenza contro Ingroia e c. che tu citavi come esempio l'ha emessa la Corte Costituzionale e non il Csm ...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
diotima
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 09, 2010
Messaggi: 295

MessaggioInviato: Mar Dic 11, 2012 6:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

radisol, probabilmente stiamo dicendo, seppur in modo diverso ,la stessa cosa.

La parte istituzionalizzata della magistratura, nel modo in cui funziona, io metto in discussione. non è un attacco tout court alla legittimità di questo potere dello stato o, peggio, al lavoro che si deve a persone degnissime come quelle che ti ho citato e ,soprattutto ,quelle che non stanno sotto i riflettori.

Il giudice delle leggi, espressione gergale con cui viene indicata la consulta o corte costituzionale, è nell'ordinamento giudiziario il supremo organo deputato ,oltre alla verifica della conformità della legge alla costituzione, a
risolvere i conflitti di attribuzione tra poteri dello stato ,a volte facendo scelte politiche magistralmente celate in un linguaggio giuridico volutamente oscuro e arzigogolato per confondere il popolino.

Che infatti non si è incazzato, ma sicuramente parteciperà con grandissima commozione all'appuntamento annuale di piagnisteo per la tragica dipartita di due validissimi eroi.

Di questo parlavo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Opinioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
 
 

Forums ©

 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.