Welcome to Come Don Chisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Il linguaggio nazionalista di Tsipras
 CH: perequazione cantonale
 Mmmmh...
 La vivandiera del signor Strozzin
 lady clandestini: Katiuscia Balansino
 Quelli che Tsipras non ha il piano B
 Greci fannulloni e migranti parassiti
 Libri:"El presidente de la paz" di M.Correggia
 Abolire frontiere raddoppierebbe PIL mondiale
 Nel 2014 più emigrati che immigrati
 L'Ungheria fa di testa sua: sì al muro
 La Grecia chiede sette miliardi
 GRECIA. Qualche nota sulle trattative
 Abbastanza chiaro:Intervista a Varoufakis estate 2014
 BCE e altro

Come Don Chisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: flescetto
News di oggi: 0
News di ieri: 0
Complessivo: 8489

Persone Online:
Visitatori: 1386
Iscritti: 58
Totale: 1444

Online ora:
01 : Primadellesabbie
02 : sankara
03 : yago
04 : arno
05 : PietroGE
06 : blackrose4400
07 : Gracco
08 : capriott
09 : liokko
10: Bastian
11: oriundo2006
12: whugo
13: ligius
14: tao
15: tosco
16: toussaint
17: neutrino
18: Valdo
19: omega86
20: Truman
21: Georgejefferson
22: danielozma
23: Servus
24: Abrazov
25: thechoice
26: ultor
27: sanpap
28: The_Essay
29: porompollo
30: Nieuport
31: spartan3000_it
32: stodler
33: vic
34: imperator
35: deborahlevi
36: Jor-el
37: glab
38: dancingjulien
39: Rosanna
40: radisol
41: mincuo
42: adriano_53
43: whistleblower
44: Digos
45: Arcadia
46: senzaesclusiva
47: Braver87
48: Capablanca
49: cavalea
50: fefochip
51: marztala
52: Denisio
53: SeveroMagiusto
54: oxymen
55: MarioG
56: ottavino
57: ivi
58: pippo74
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

nogeoingegneria.com

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

 

 

fratelli

tasse non dovute

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
  comedonchisciotte :: Leggi il Topic - Loach non ritira il premio.L'ipocrisia della cultura Pd.
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Loach non ritira il premio.L'ipocrisia della cultura Pd.

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie dall'Italia
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
marcopa
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 18, 2009
Messaggi: 5853

MessaggioInviato: Ven Nov 23, 2012 11:37 pm    Oggetto: Loach non ritira il premio.L'ipocrisia della cultura Pd. Rispondi citando

Torino. La verità dietro l'ipocrisia al Festival del Cinema
di Sergio Cararo

Oggi conferenza stampa e manifestazione dei lavoratori della Rear e della Usb per denunciare l'insopportabile condizione lavorativa nelle cooperative che lavorano all'evento. Un pubblico ringraziamento alla scelta di Ken Loach e alla rottura dell'ipocrisia “progressista”.

I lavoratori licenziati dalla Coop Rear manifesteranno questa sera davanti al Museo del Cinema di Torino. Il presidio e' organizzato dall'Unione Sindacale di Base che ha pubblicamente ringraziato Ken Loach perche' con il suo gesto 'ha contribuito a mettere in luce sfruttamento e precarieta' a cui sono sottoposti dei lavoratori che svolgono servizi appaltati alla cooperativa Rear da una istituzione pubblica, proprieta' della citta' di Torino''.

Per rendere noti ed approfondire tutti gli aspetti relativi alla vertenza dei lavoratori Rear, anche in relazione alle affermazioni avanzate dal Presidente della cooperativa, Mauro Laus (consigliere regionale del Pd, NdR) che, fra l’altro, accusa l’Usb di “strategia di tensione, denigrazione dei datori di lavoro e promesse impossibili ai lavoratori”, l’USB ha indetto per oggi, 23 novembre, una conferenza stampa a Torino, alla quale sono invitati tutti gli organi di informazione, che si terrà presso la sede sindacale della Usb di Corso Marconi 34, alle ore 12.00.

Nel corso della conferenza stampa verranno forniti atti e documenti relativi alla vertenza, incluse le sentenze di tribunale che dichiarano illegittimo il licenziamento dei lavoratori e condannano la società cooperativa Rear a versare un risarcimento.

La scelta del regista inglese Ken Loach di non ritirare il premio per solidarietà con i lavoratori della Rear, ha suscitato le ire del sindaco Fassino e di tutto quell'entourage culturale collaterale al Pd, una sorta di comitiva sempre presenti negli “eventi di famiglia”, spesso, come in questo caso, gestiti da cooperative e agenzie di servizi vicine alla “famiglia piddina”.

Ad esempio per il regista Ettore Scola “la scelta dell’Aventino è sempre un po’ aristocratica e di solito non aiuta a risolvere i problemi: i gesti simbolici non sempre sono efficaci”. Piuttosto piccato anche il direttore del Torino Film Festival, Gianni Amelio secondo il quale quello di Ken Loach “è stato un gesto narcisistico con una punta di megalomania”. Per il sindaco di Torino, Piero Fassino, “Ken Loach meglio avrebbe fatto ad adottare un atteggiamento come quello di Scola, che ha promesso solidarietà ai lavoratori, ma non per questo ha danneggiato con un’eventuale assenza il Torino Film Festival”. Per il regista Daniele Segre, anche lui tra i premiati, “Loach ha profondamente sbagliato, commettendo un errore politico e mancando di rispetto ad Amelio e al Festival”. L'establishment culturale e politico di area Pd insomma appare preso in castagna e reagisce stizzito e un po' spocchioso come sempre.

Lo aveva fatto anche nel 2008, in occasione delle contestazioni alla Fiera del Libro di Torino dedicata a Israele ma occultando del tutto i palestinesi. In quel caso era stata la rete di solidarietà con la Palestina a far saltare il gioco con una riuscita campagna di boicottaggio e un dibattito culturale e politico durato mesi e che spaccò la comunità intellettuale “progressista”, più incline a riconoscersi nella occidentale Israele che nelle ragioni dei palestinesi.

In questo caso è stato un regista, Ken Loach, affiancando l'azione dei lavoratori a far saltare il banco, o meglio quella ipocrisia che celebra gli eventi della cultura facendo finta di niente sulla precarietà e l'umiliazione degli uomini e delle donne che vi lavoravano nascosti alle telecamere e ai riti del “red carpet”.

Rispondiamo alle reazioni dell'establishment "progressista" facendo nostre le straordinarie parole di Ken Loach: "Come potrei non rispondere a una richiesta di solidarietà da parte di lavoratori che sono stati licenziati per essersi battuti per i propri diritti? Accettare il premio e limitarmi a qualche commento critico sarebbe un comportamento debole e ipocrita. Non possiamo dire una cosa sullo schermo e poi tradirla con le nostre azioni.

www.contropiano.org
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
yakoviev
Newbie
Newbie


Registrato: Aug 24, 2011
Messaggi: 1447

MessaggioInviato: Sab Nov 24, 2012 2:00 am    Oggetto: Rispondi citando

Posso "capire" i diretti interessati come Amelio o Fassino o gli altri direttamente legati all'indotto PD, gente che è stata ampiamente sputtanata per le loro porcherie e che ora schiuma rabbia, ma vorrei sapere cosa spinge un ex regista come Scola a sentirsi in dovere di fare la reprimenda a Loach. Fra l'altro proponendo una "soluzione" già bollata preventivamente (e giustamente) da Loach come ipocrita.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
eresiarca
Newbie
Newbie


Registrato: Dec 20, 2004
Messaggi: 759

MessaggioInviato: Sab Nov 24, 2012 9:22 am    Oggetto: Rispondi citando

Valga sempre la massima: quando sento parlare di "cultura" metto mano alla pistola...
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Sven
Newbie
Newbie


Registrato: Mar 25, 2006
Messaggi: 67

MessaggioInviato: Sab Nov 24, 2012 9:49 am    Oggetto: Rispondi citando

Loach ha fatto bene..
Poi vorrei capire questi "film festival" come Roma (dove il primo anno fu un fiasco clamoroso..) e Torino abbiano una concreta utilità a fronte dei costi sostenuti..
Quando la finanza pubblica di Roma e Torino non è propriamente florida.E penso solo ai due comuni prima che alla Regione Lazio e Regione Piemonte.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
marcopa
Newbie
Newbie


Registrato: Nov 18, 2009
Messaggi: 5853

MessaggioInviato: Sab Nov 24, 2012 8:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ken Loach - La Rear lo querela

La Rear, la società cooperativa di servizi "incriminata"da Ken Koach, che per questo motivo ha rinunciato al premio del Torino Film Festival, ha deciso di querelare il regista inglese per diffamazione: "Loach è un maestro di cinema - osserva Mauro Laus, presidente della cooperativa e consigliere regionale del Pd - ma da lui mi sarei aspettato un po' più di approfondimento della vicenda. ". La Rear, che fornisce servizi di sorveglianza e pulizia al Museo Nazionale del Cinema di Torino, è una cooperativa di 1.000 soci "di assolutamente trasparenza" "Io e Loach siamo di sinistra in modo diverso - conclude il presidente della cooperativa -: io non voglio cavalcare le paure, ma lottare in modo operativo per far fronte alla crisi, sono un riformista".

Dal manifesto del 24 novembre 2012.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Notizie dall'Italia Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
 
 

Forums ©

 
 

La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)



Cookies: il sito utilizza un numero ridotto di cookies tecnici. Nessuno di essi è usato per tracciare l'utente. Per dettagli leggere qui.


Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.