Welcome to ComeDonChisciotte
 
 

  USER PANEL

. Home
. Archivio per Data
. Cerca
. Il Forum
. Il Tuo Profilo
.
Messaggi Privati
. Pubblica
. Segnala Questo Sito
 

 

GLI ARTICOLI POSTATI NEL FORUM

entra nei forum

. Notizie dal mondo

. Notizie dall'Italia

. Opinioni

. Segnalazioni

. Cinema

. Libri

 

  FORUM: ULTIMI ARTICOLI


 Renzi chi?
 Tre banche Italia falliranno Stress test
 Italia: il più grande successo dell'Euro
 Renzi, Draghi e le famosa letterina...
 L’Italia dovrà versare nella casse Ue 340 milioni
 Documentario francese sul lager Grecia
 Ue 2 miliardi: Cameron, non avrà un bel niente
 consumi,calano vendite Confesercenti lancia allarme IVA
 LENR - elettromagnetismo influenza reazioni nucleari
 Renault rossa di Moro abbandonata dietro albero limoni
 CH: iniziativa sul controllo demografico
 La ristrutturazione neoliberale di Renzi
 I media "scoprono" sciopero solo per il traffico
 CH: lettera dalle Centovalli
 Bruxelles: i compiti dello scolaro

ComeDonChisciotte Forums

 

  UTENTI

Benvenuto, anonimo
Nickname
Password
(Registrare)
Iscrizione:
più tardi: erioIlPadano
News di oggi: 0
News di ieri: 1
Complessivo: 8098

Persone Online:
Visitatori: 1346
Iscritti: 43
Totale: 1389

Online ora:
01 : BIESSE
02 : Arno
03 : Rosanna
04 : rutzboy
05 : giorgiogio48
06 : fengtofu
07 : Georgejefferson
08 : vic
09 : tao
10: cdcuser
11: giovina
12: MarioG
13: detrollatore
14: Servus
15: Abrazov
16: A
17: praffone
18: albertoconti
19: Arcadia
20: mago
21: helios
22: maristaurru
23: giosinoi
24: earth
25: storpio
26: Galactus
27: lanzo
28: MM
29: luiginox
30: tonguessy
31: quantum
32: ivi
33: Mendi
34: GiovanniMayer
35: kovacs
36: anonimoak77
37: alsalto
38: spadaccinonero
39: Tetris1917
40: Teopratico
41: polidoro
42: kiddo
43: Rosberg
 

 

La netiquette di ComeDonChisciotte: alcune norme minime per la convivenza e il dialogo costruttivo nel sito





UNA PRESENTAZIONE DI TRUMAN BURBANK
 

  LETTURE SEGNALATE

Crocifissioni riprese dallo smartphone. Antropologia politica di Isis

Cassazione a Napolitano: tornare subito al voto

Libertà e Giustizia: Verso la svolta autoritaria

Marco Mamone Capria - Vivisezione: un po' di chiarezza sul dibattito in corso

Perché nessuno stato ha il Credito pubblico?

GZ - Più Moneta Creano più ti Dicono che non ci Sono Soldi

Il Sussidiario - Una nuova mega-bolla finanziaria ci darà la ripresa

Antonio Camuso - Kabul: stragi di piloti e guerre tra contractor

Rigamo - La notte dei Ganzer viventi

Marco Mamone Capria - La scienza in una società democratica

Giulio Sapelli - Col potere ai professori venne l’inverno della nostra civiltà

Bagnai - Crisi finanziaria e governo dell'economia

Petras - Verso dittature tecnocratiche

 

 

Alfabeta2

andreacarancini.blogspot.it

Animal Station

Appello al Popolo

ArruotaLibera

Alberto Bagnai

Carlo Bertani

Bye Bye Uncle Sam

Cado In Piedi

Campo Antimperialista

Franco Cardini

Carmilla Online

Marco Cedolin

Civium Libertas

Clarissa

Cloroalclero

Cobraf

COMIDAD

Conflitti e Strategie

Da Dietro Il Sipario

Decrescita Felice

Democratic Nutrition

Doppio Cieco

Eddyburg

Eurasia

Free Animals

Geopolitica

Geopoliticamente

Giornale del Ribelle

Fulvio Grimaldi

Iceberg Finanza

Io Non Sto Con Oriana

Karlmarxplatz

Kelebleker

Libre Idee

Loop on Line

Domenico Losurdo

Mainstream

Antonio Mazzeo

Megachip

Nazione Indiana

Nena News

Nogeoingegneria.com

L’Orizzonte degli Eventi

Eugenio Orso

Palestina Libera!

I Quaderni di Truman

Rinascita

Rischio Calcolato

Salamelik

Selvas

Senza Soste

Sinistra In Rete

Sollevazione

Tlaxcala

Veganzetta

La Voce delle Voci

La Voce del Ribelle

Voci Dalla Strada

Voci Dall'Estero

 

 

fratelli

fini



 

 

Alainet.org

Argenpress

Cubadebate

Daniel Estulin

Gara

Percy Francisco Godoy

InSurGente

La Haine

Kaos en la Red

La Jornada

Alberto Montero

Vicenç Navarro

Nueva Tribuna

Pagina/12

Rebelion

Sinpermiso

Adrian Salbuchi

Sur y Sur

Tercera Informacion

Visiones Alternativas

Rodolfo Walsh

 

 
  comedonchisciotte :: Leggi il Topic - Il debito pubblico è il miglior amico di Monti
 FAQFAQ   CercaCerca   Gruppi utentiGruppi utenti   ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin 

Il debito pubblico è il miglior amico di Monti

 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Opinioni
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Tao
Newbie
Newbie


Registrato: Jul 29, 2005
Messaggi: 30010

MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2012 4:15 am    Oggetto: Il debito pubblico è il miglior amico di Monti Rispondi citando

"IL DEBITO PUBBLICO È IL MIGLIORE AMICO DI MONTI" - SECONDO LE PREVISIONI DELLA BANCA CITIGROUP

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, porterà forse all'implosione della Seconda Repubblica e alla nascita della Terza (meglio, "Italy 3.0"), ma non sarà lui a guidarla. Non è l'opinione di un notista politico molto introdotto, bensì di due analisti di una delle principali banche al mondo, Citigroup. Il rapporto si chiama "Talking about italian politics. Some rays of light in a complicated country": è forse uno dei migliori pezzi giornalistici su quanto c'è da attendersi dalla politica italiana nei prossimi mesi. Se la stampa ormai scrive soprattutto di economia e di spread, non è paradossale che le banche inizino a occuparsi (in maniera sofisticata) di politica.

Secondo i due autori del report, Mauro Baragiola e Tina M. Fordham, per Monti la partita si gioca tutta di qui ad aprile. E' questa la "deadline", scrivono, per poter indire elezioni anticipate nel 2012. Fin dal 1948 infatti le elezioni italiane si svolgono nel periodo marzo-giugno, non oltre, perché se si sciogliessero le Camere a giugno e si andasse a elezioni in luglio si finirebbe per far campagna elettorale in agosto, un nonsense.

Così come poco probabile sembra l'idea di convocare elezioni in novembre-dicembre. Dunque, fondamentale tirare fino ad aprile. Da quel momento in poi, Monti sarà blindato e potrà accelerare su quelle riforme che "finora sono sembrate un po' troppo timide". E Citigroup scommette che alla fine la boa sarà superata. Un po' perché nonostante le resistenze delle lobby che stanno combattendo contro le liberalizzazioni, e la tentazione di alcuni partiti di far saltare il banco e sfruttare il porcellum ("pig law" nel report della banca), due elementi blindano il premier.

Primo, l'unico che potrebbe davvero staccare la famosa spina a Monti è sempre e solo Silvio Berlusconi. Ma, scrivono gli analisti, Monti "si è coperto da questo rischio" - e qui è interessante l'utilizzo del lessico finanziario, Citigroup parla di "hedging", cioè la riduzione del profilo di rischio - congelando fino ad aprile l'asta per le frequenze televisive, cosa che sta molto a cuore a Mediaset.

Il Cav. dovrebbe quindi scegliere se rientrare nell'agone elettorale (col rischio "di perdere senza la Lega e provocando un'impennata degli spread") oppure continuare a fare il supporter di Monti negoziando sulle frequenze. Secondo elemento a favore del premier, il debito pubblico: ci sono 150 miliardi di bond da piazzare di qui ad aprile, e se le aste andassero deserte non rimarrebbe altro che l'ipotesi Fondo monetario internazionale, con conseguente scenario greco; "c'è qualche deputato italiano che si prende questa responsabilità?".

Superato lo scoglio delle elezioni anticipate, viene il bello. Senza più questa spada di Damocle sulla testa, Monti potrebbe lanciarsi in un processo di riforme dello stato molto più incisivo di quello fatto finora, portando al collasso della Seconda Repubblica e alla nascita della Terza. Perché se i partiti - come è assai probabile - non accetteranno significativi cambiamenti (numero dei parlamentari, enti locali, burocrazie), Monti potrebbe andare avanti da solo, questa volta in assetto da combattimento, contro lobby, corporazioni e lo stesso Parlamento riluttante.

Un'operazione che certamente intercetterebbe il consenso degli italiani, cui spetterebbe poi l'ultima parola nel seggio elettorale. E a quel punto gli stessi partiti che avranno osteggiato, chi più chi meno, la politica montiana di riforme, saranno diventati impresentabili. Nel 2013, "Pdl, Pd e Lega potrebbero essere dimissionati, un'occasione che capita una volta nella vita", scrive Citigroup.

La Seconda Repubblica potrebbe finire, e ne vedremmo sorgere una Terza, nella quale gli analisti ritengono che il posto di Monti ormai salvatore della patria non sarebbe a Palazzo Chigi, bensì al Quirinale. Mentre si intravedono "nell'attuale Consiglio dei ministri potenziali candidati a guidare le nuove forze politiche che emergeranno".

Naturalmente, specificano Baragiola e Fordham, questo è lo scenario più ottimistico per l'Italia: potrebbe avvenire il peggio (vittoria delle lobby, dimissioni del premier, elezioni anticipate). Ma non scordiamoci che di qui al 2013 i titoli da piazzare sono 370 miliardi: "Monti ha un migliore amico". E non è il presidente Napolitano. "E' il debito pubblico italiano".

Michele Masneri
Fonte: www.ilfoglio.it
1.02.2012
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Opinioni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
 
 

Forums ©

 
  La redazione non esercita un filtro sui commenti dei lettori. Precisa che gli unici proprietari e responsabili dei commenti sono gli autori degli stessi e che in nessun caso comedonchisciotte.org potrà essere considerato responsabile per commenti lesivi dei diritti di terzi. La redazione informa che verranno immediatamente rimossi:

- messaggi non concernenti il tema dell'articolo
- messaggi offensivi nei confronti di chiunque
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisca una violazione delle leggi vigenti (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)




Disclaimer A meno di avvisi di particolari (articoli con diritti riservati) il materiale presente in questo sito può essere copiato e ridistribuito, purchè vengano citate le fonti e gli autori. Non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale pubblicato. I contenuti sono pubblicati senza periodicità.

Il logo del sito (adattato da xkcd.com) è rilasciato con licenza creative commons.